pelle secca

Pelle secca

Sempre più persone tendono a patire la secchezza cutanea. La pelle funge come un qualsiasi organo del nostro corpo e come tale va curato per evitare di imbattersi in determinate patologie alquanto complicate. Ognuno nasce con un proprio tipo di pelle, ma in generale vi sono determinati fattori che possono influenzare il corretto funzionamento della propria cute. Sicuramente tra i problemi a livello cutaneo più diffusi c'è la classica pelle secca che dona un aspetto alquanto poco curato al proprio corpo e influisce notevolmente sulla bellezza di un individuo. Il problema della pelle secca è da riscontrare in una mancanza di liquidi e lipidi all'interno dello strato corneo, quello più esterno della nostra cute. Ciò fa ben comprendere che la pelle secca derivi da una disidratazione della cute, non riguardante esclusivamente l'acqua, ma anche lipidi.
pelle secca

Garnier Idratante Prodigiosa Nutriente Crema Ricca per Pelli Secche o Sensibili, 50 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,41€


I due tipi di pelle secca

due tipi pelle seccaEcco che quindi la pelle secca ha due tipi di classificazione: la pelle secca disidratata e la pelle secca alipidica. Per quel che riguarda il primo caso notiamo una vera e propria mancanza di acqua, qui il problema è da ricondurre alla componente idrica che in generale funge da barriera, proteggendo la pelle dai vari agenti irritanti provenienti dall'esterno. In questo caso la pelle appare molto lucida, con pori dilatati e soprattutto punti neri. Per la pelle secca alipidica si ha invece una mancanza di lipidi, qui la secchezza è dovuta ad un'insufficiente secrezione sebacea. C'è quindi una minore produzione di grassi che provoca una fragilità ed una debolezza della pelle, con una maggiore comparsa di rughe in età anche non proprio avanzata. E' importante quindi capire le due tipologie di pelle secca per poi poter giungere subito ad una cura.

  • pelle sana Il benessere e la salute della pelle è salvaguardato da una particolare branca della medicina, la dermatologia. Il compito del dermatologo non è solo quello di migliorare esteticamente la nostra prese...
  • pulizia del viso La pelle è a contatto con l’ambiente, di conseguenza, è soggetta a continue modificazioni che ne alterano l’aspetto e la funzionalità. Suddette modificazioni avvengono nel derma, nel sistema circolato...
  • fungo alla schiena La pelle è la naturale barriera protettiva del nostro corpo e trovandosi a direttamente a contatto con l’ambiente esterno patisce continuamente alterazioni. La pelle è estremamente delicata e va prote...
  • macchie della pelle Il periodo in cui la nostra pelle è più soggetta alla formazione di diverse macchie è quello estivo. Qui a causa della prolungata esposizione ai raggi solari iniziano ad emergere macchie della pelle c...

Sorion Crema 50 g - per la pelle secca, pruriginosa, arrossata e squamosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Cause pelle secca

Bisogna dire che i fattori che condiziano la pelle secca sono molteplici e soprattutto alquanto variabili. Ogni soggetto quindi si ritroverà a patire il disturbo della secchezza cutanea per diverse cause. Questo fa ben capire come sia importante capire cosa genera la pelle secca per poi trovare la corretta soluzione. Vediamo nel dettaglio quali sono le varie cause della pelle secca. Innanzitutto non bisogna trascurare il fattore ambientale e climatico, non è un caso che in determinate condizioni atmosferiche la pelle può subire notevoli cambiamenti. Il freddo, l'eccessiva esposizione ai raggi UV, il vento, l'aria condizionata tendono a modificare notevolmente la corretta funzionalità della pelle, provocando una notevole secchezza che comporta delle irritazioni alquanto fastidiose. Capita insomma di ritrovarsi con una vera e propria desquamazione e il primo segnale della pelle secca è data dalla mancata elasticità. Si sentirà insomma la pelle tirare fortemente, una disidratazione che provoca anche prurito e la formazione di ragadi. Altra causa della pelle secca è data da fattori costituzionali. Solitamente in età infantile e durante gli anni dell'anzianità la funzionalità delle ghiandole è alquanto carente, è normale ritrovarsi insomma con problemi di pelle secca. Ovviamente anche fattori genetici condizionano la secchezza della cute.


Pelle secca e alimentazione

Non bisogna trascurare l'elemento età, è piuttosto evidente come con il passar degli anni la pelle perda la sua naturale elasticità, non avrà insomma il classico tono degli anni passati. C'è un assottigliamento dell'epidermide e la diminuzione della produzione di collagene con un impoverimento del film idrolipidico. La salute della nostra pelle è condizionata anche dall'alimentazione, è importante riuscire ad assorbire durante il giorno una buona quantità di acqua, è soprattutto quest'ultima che garantisce maggiore elasticità alla cute, mantenendola quindi in ottimo stato. Ovviamente però non è solo l'acqua ad avere una funzione importante, c'è anche la necessità di seguire una dieta che sia ricca di acidi grassi insaturi, proteine e aminoacidi. A tal proposito, parlando sempre dell'alimentazione, il problema della pelle secca può essere generato anche da una carenza di vitamine. In quest'ultimo caso è soprattutto la vitamina A quella più importante per la salute della propria pelle. Esistono però anche molti prodotti cosmetici alquanto aggressivi che possono causare pelle secca, tipo quelli fortementi alcolici o di bassa qualità.


Patologie e rimedi pelle secca

E' importante inoltre evitare lavaggi frequenti, perché si rischia di eliminare in questo modo la barriera protettiva della cute. Meglio affidarsi quindi a prodotti di qualità che non siano dannosi per la pelle, attenzione anche a non abusare delle varie creme idratanti e degli emollienti, si rischia infatti di peggiorare ancora più la situazione. Vi sono poi anche determinate patologie che comportano la formazione della pelle secca come psoriasi, eczema, allergie, cirrosi epatica, diabete, insufficienza renale e così via. Dopo aver compreso quali siano le cause della pelle secca è bene affidarsi a rimedi che siano quanto più naturali e salutari possibili. Possono essere utili i vari umettanti o i filmogeni, ma sicuramente affidarsi ad alcuni prodotti naturali può contribuire ad una guarigione più rapida. In quest'ultimo caso spazio ad alcuni oli come quello extravergine d'oliva, di cocco e di mandorle, qui il loro potere idratante è davvero efficacissimo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO