cellula eucariota

Che cos’è una cellula eucariota

La cellula eucariota è una delle tipologie cellulari che possiamo incontrare negli esseri viventi. Le cellule sono , infatti, di tipo eucariota e procariote. La cellula eucariota è essenzialmente una cellula più complessa che al suo interno ha degli apparati e degli organelli, mentre la cellula procariote è una cellula più semplice dove non esiste un vero e proprio nucleo che va a tenere separato il DNA, che nella cellula procariote è di dimensioni ridotte e di struttura semplice. Le cellule eucariote sono ciò di cui è formata anche la più piccola parte del nostro organismo. Contengono il nostro DNA e già dalla nascita grazie ad esse ci siamo evoluti in ciò che siamo adesso. Dalla cellula parte la riproduzione delle cellule stesse, da esse inizia e si conclude il ciclo metabolico, contengono le informazioni genetiche di ogni individuo e sono responsabili della risposta a tutti gli stimoli esterni che riceviamo di continuo.
struttura cellula eucariote

Il manuale di preparazione per l'esame di Stato per biologi. Teoria per l'esame di abilitazione professionale. Con espansione online

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,7€
(Risparmi 6,3€)


Costituenti della cellula eucariota

struttura cellula dell'uomo Come già detto la cellula eucariota è formata da vari componenti che in realtà ricevono beneficio e salute da ciò che facciamo per la salute del nostro corpo. La cellula eucariota è costituita esteriormente da una membrana spessa dai 7 ai 10 nanometri e calcolate che ogni nanometro è la milionesima parte di un millimetro. La membrana cellulare assume un ruolo importantissimo per la vita delle cellule perché separa una cellula dalle altre e poi favorisce il passaggio delle sostanze nutritive all’interno della cellula favorendo la fuoriuscita delle sostanze di scarto. La membrana cellulare di cui ricordiamo l’importante funzione di isolamento e nutrizione, è formata principalmente da lipidi , fosfolipidi e carboidrati. Quindi i nutrienti fondamentali per la nostra salute sono alla base della vita perché sono alla base del funzionamento cellulare. La membrana cellulare contiene anche delle proteine il cui compito è quello di trasportare le sostanze di nutrimento all’interno della cellula “collaborando” con i lipidi che invece costituiscono “le mura” della membrana cellulare oppure di legarsi a sostanze quali per esempio gli ormoni. Le proteine sono anche importantissime per la buona riuscita di alcune reazioni enzimatiche.

    Olio Intensivo Anti cellulite Dimagrante 100% Naturale con Oli essenziali di limone, rosmarino, cannella, basilico e ginepro 250 ml - Penetra 6 volte più in profondità

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,1€


    Importanza degli organelli cellulari

    Altro componente della cellula eucariota è il citoscheletro, ossia un insieme di filamenti essenzialmente proteici che costituiscono lo “scheletro cellulare”. Permette alle cellule collegare i vari componenti della cellula stessa proprio grazie a questi “ legamenti” formati da proteine. All’interno della cellula gli organelli sono immersi in una soluzione acquosa che si chiama citoplasma da cui derivano cambiamenti di forma della cellula, piccoli movimenti e favorisce la respirazione. Le cellule eucariote sono poi formate dal nucleo e da varo organuli. Il nucleo è il vero e proprio “capo” della cellula, poiché da esso partono tutti i comandi indispensabili per la vita della cellula. Esso contiene il DNA ed è al suo interno che il DNA si duplica e si trascrive nell’RNA. All’interno del citoplasma ci sono degli organelli, ciascuno dei quali ha una propria funzione. Per esempio i mitocondri sono fondamentali per la produzione di energia all’interno della cellula. Tra gli organelli cellulari troviamo il reticolo endoplasmatico che è fondamentale, insieme ai ribosomi, per la sintesi proteica. L’apparato di golgi è un organello un po’ più complesso la cui funzione è quella di favorire alcune modificazioni chimiche per la sintesi proteica.


    Salute per le cellule

    La salute del nostro corpo è direttamente collegato al corretto funzionamento cellulare. Certo , non è sempre possibile andare a individuare e correggere degli squilibri cellulari che portano a gravi malattie, ma allo stesso tempo quello che possiamo fare per le nostre cellule è prenderci cura del nostro corpo. Mangiare in modo sano ed equilibrato , si sa, è fondamentale per la nostra salute. Abbiamo visto come alla base delle reazioni enzimatiche e del funzionamento cellulare ci sia lo spostamento di energia che siamo noi a permettere al nostro corpo di produrre attraverso l’alimentazione. Mangiare in modo squilibrato porta a delle mancanze di nutrienti all’interno della cellula stessa. Il nostro corpo è una macchina perfetta e tutto è collegato in modo che ogni azione che svolgiamo , prima o poi porta conseguenze positive o disastrose alla nostra salute. Lo stress, l’ansia, le preoccupazioni , per esempio, non fanno certo bene alle cellule. È medicalmente dimostrato che le cellule reagiscono a stimoli esterni quali per esempio i cambiamenti fisiologici che porta lo stress. Le cellule aumentando quindi di numero o al contrario diminuiscono di numero , aumentando o diminuendo di volume, cambiando forma. Tutto questo è causa di patologie che nascono da cellule che cercano di adattarsi ai nuovi stimoli e ai nuovi bisogni che vengono dall’esterno. Alcuni danni cellulari possono arrivare anche a provocare la morte delle cellule stesse. Questo non significa che basta non essere stressati per evitare patologie, ma è comunque dimostrato che se vogliamo prenderci cura delle nostre cellule dobbiamo superare ansie, paure, imparare a rilassarci e abbandonare quando è possibile la vita caotica per entrare in contatto con la dimensione più interna del nostro essere e ciò è possibile solo attraverso lo svago, gli hobby e facendo tutto ciò che ci rende felici.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO