10 Alimenti brucia grassi

Cibi brucia grassi

Quando si hanno chili da perdere si possono mettere in atto diverse strategie. Va detto innanzitutto che per ottenere buoni risultati è necessario cambiare il proprio stile di vita riducendo le calorie introdotte e aumentando allo stesso tempo l’attività fisica. Il calo sarà graduale, ma più duraturo: ne guadagneremo non in estetica, ma anche in salute.

È però vero che quando si attua una restrizione calorica il nostro corpo, dopo un primo periodo, reagisce riducendo il proprio metabolismo, portandoci ad una fase di stallo. In questo caso può essere utile introdurre qualche elemento di stimolo. L’ideale è puntare su alcuni ad azione termogenica e su altri ricchi di fibra o proteine (per garantire a lungo la sensazione di sazietà). Ecco quelli più efficaci!

cibo brucia grassi

Matt Bruciagrassi Kcalory Thermogenct Notte Integratore Alimentare, Compresse Brucia Grassi Rassodante Snellente - 10 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,59€


Melanzane e carciofi

carciofi Questi ortaggi, rispettivamente in estate e in inverno, sono tra i migliori per favorire il dimagrimento. Essendo ricchissimi di fibre solubili e insolubili influiscono significativamente, nel nostro intestino, sull’assorbimento dei grassi. Naturalmente ricordiamoci di cucinarli in maniera sana, magari al forno, al microonde o al vapore, condendoli con spezie, aglio e un filo di olio a crudo.

    Capsule Di CLA Brucia Grassi Naturale 1000 Milligrammi di Acido Linoleico Coniugato per Capsula - Integratore Alimentare per Capsule Di CLA Brucia Grassi Naturale

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
    (Risparmi 2,59€)


    Pollame

    petto di pollo dietetico Incrementare le proteine, a discapito di grassi e carboidrati complessi, è una buona strategia per aumentare l’efficacia della dieta. La loro digestione è più lenta e problematica e di fatto, già da sola, comporta un dispendio energetico significativo. Inoltre ci permettono, abbinati all’attività fisica, di aumentare la massa magra, molto più dispendiosa, rispetto a quella grassa, dal punto di vista metabolico.


    Mele

    mela Questi frutti sono perfetti come sputino di metà mattina o pomeriggio, in particolare se consumate con tutta la loro buccia: è infatti ricchissima di pectina, una fibra che, assorbendo molta acqua, si gonfia donando a lungo sazietà e rallentando l’assorbimento di altri nutrienti. Ottime sono anche le arance: proviamo a tagliarle a rondelle sottili e a consumarle con buccia e albedo: addio attacchi di fame!


    Broccoli

    broccoli I broccoli, specialmente se consumati crudi o poco cotti, sono ottimi sotto molti aspetti. Oltre ad essere un’ottima fonte di fibre, sono tra gli ortaggi più ricchi in vitamina C, importante per stimolare la produzione di alcuni ormoni che sovraintendono all’utilizzo dei grassi accumulati precedentemente. Altre ottime fonti di vitamina C sono i peperoni e le fragole.


    Spezie

    Spezie Molte spezie hanno una spiccata azione termogenica, in particolare rallentano l’assorbimento degli zuccheri: evitando i picchi glicemici interferiremo anche sull’accumulo di grassi. Facciamo quindi largo uso di cannella, ginseng, curcuma e zenzero nelle carni magre, nelle verdure e anche per deliziose bevande. Saranno piatti gustosi e soprattutto sani!


    Pesce e alghe

    insalata di alghe Il pesce è una ricca fonte di proteine, preziose per dimagrire mantenendo un fisico tonico. Non dimentichiamo però il suo apporto di iodio, indispensabile per il corretto funzionamento della tiroide e quindi per la regolazione del metabolismo. Non dobbiamo mai farlo mancare e, anzi, l’uso anche delle alghe, altra eccellente fonte, è consigliato dai nutrizionisti: via libera, quindi, al sushi, magari con riso integrale!


    Agar Agar

    agar agar Si tratta di un’alga da noi ancora poco conosciuta: in Oriente viene utilizzata in alternativa alle gelatine di origine animale. Il suo utilizzo è particolarmente indicato in estate per fare “spezzafame” come aspic di frutta o terrine (magari di pollo, verdura o uova): l’apporto calorico è minimo, ma ha grande potere saziante e spiccata capacità di rallentare l’assorbimento degli zuccheri


    Peperoncino

    peperoncino Alcuni studi hanno rilevato che il consumo di alimenti piccanti all’inizio dei pasti indurrebbe una sensazione di sazietà aiutando poi a mangiare meno. La capsaicina, oltre ad essere un potente antiossidante, stimola poi la produzione di adrenalina che agisce sul metabolismo. Un consumo regolare è inoltre un ottimo metodo per evitare l’abuso di sale, causa di ritenzione idrica e ipertensione.


    Caffè

    caffè lungo Grazie alla caffeina, è un ottimo strumento per rimettere in moto il nostro metabolismo. Ci aiuta poi a stimolare il drenaggio, espellendo i liquidi in eccesso. Per massimizzare il suo effetto prendiamolo lontano dai pasti, tre o al massimo 4 volte al giorno. Qualche precauzione in più è necessaria per chi soffre di ipertensione, tachicardie o aritmie cardiache.


    10 Alimenti brucia grassi: Tè verde

    tè verde È una bevanda preziosa: i composti interessanti per il dimagrimento sono la teina (stimola il metabolismo), i tannini (limitano la produzione degli enzimi deputati alla digestione dei grassi) e le catechine (attive contro l’accumulo di grassi e con un’importante funzione antiossidante e di inibizione dell’appetito). Introduciamo almeno 3 tazze di tè verde nella nostra routine quotidiana.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO