forfora

La forfora

La forfora è un problema diffuso ma ampiamente sottovalutato. Generalmente colpisce il sesso maschile e quello femminile, anche se in misura minore, di età compresa tra i quindici e i quarant’anni, e difficilmente si presenta nei bambini o negli anziani. La forfora è una vera e propria disfunzione del cuoio capelluto, che si presenta opaco e tende alla desquamazione. Sulla cute e sui capelli, si presentano piccoli pezzettini di “pelle secca” che si staccano per andare a depositarsi su tutta la chioma. La forfora è un vero è proprio problema per chi ne soffre. Non solo causa fastidi notevoli fisiologici quali il prurito e o bruciore ma costituisce anche un danno psicologico, poiché determina imbarazzo, fastidio e incapacità di sentirsi bene a contatto con gli altri. La forfora è terribilmente antiestetica, e per questo, chi è affetto da questa patologia, tende a chiudersi in se stesso, e a non mostrarsi troppo, proprio per evitare la scomoda sensazione di disagio che questa problematica tende a sollevare.
forfora

Vichy Anti-Forfora Shampoo Trattante Capelli Grassi 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Cause della forfora

Le cause della forfora sono svariate. Questo problema può derivare da una disfunzione della cute e quindi può essere una conseguenza di una dermatite seborroica cronica; può essere causata da un’eccessiva produzione di sebo, infatti spesso la forfora si attacca sui capelli grassi e unti, o di contro può dipendere da una spasmodica secchezza della cute, che si squama e presenta l’effetto cellule morte che si spargono per tutta la chioma. La forfora può dipendere anche dallo stress psicologico: le disfunzioni corporee da stress sono tante, tra cui anche la fuoriuscita di squame sulla testa, quali la forfora. Altre cause sono proprio l’utilizzo di prodotti erronei e molto commerciali, poco delicati, come lacche, gel, paste modellanti, cere, shampoo nocivi al cuoio capelluto. Il primo passo verso la soluzione di questa problematica è l’utilizzo di prodotti delicati, che restituiscano ad ogni applicazione agenti riparatori e nutrienti ai capelli. La forfora è strettamente dipendente dalla disidratazione, ragion per cui, è bene alimentare la chioma con prodotti contenenti acqua.

  • forfora Uno dei problemi più comuni che colpiscono i capelli è la forfora. Moltissime persone soffrono di questo disturbo del cuoio capelluto che però interferisce non poco con la vita sociale. La forfora cre...
  • Problema forfora Le cause forfora sono molteplici e variano da soggetto a soggetto. Prima di esplorarle, cerchiamo di comprendere cos'è la forfora. Si tratta di una patologia del cuoio capelluto che provoca una desqua...

Sporax Shampoo Antiforfora intensivo ad elevata tollerabilità senza S.L.E.S.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Come curarla

Anche l’alimentazione ha la sua parte: ingerire cibi ricchi di vitamine e proteine come frutta e verdura costituisce un ulteriore aiuto per i nostri capelli. Da evitare invece sono gli alimenti dannosi come l’alcool, i grassi, i dolci. Il ph naturale dei capelli va sempre rispettato e per farlo è bene seguire le regole sopra citate. E’ altresì importante lavare i capelli con massaggi tenui e delicati, senza insistere sulle tempie; quando il massaggio è aggressivo, può portare ad un’ulteriore rimozione delle squame. Il phon va mantenuto ad una temperatura media, e lontano almeno trenta centimetri dalla testa. La forfora si divide in grassa e secca. La prima si presenta sempre sui capelli grassi, e non si stacca da questi. La seconda tende a cadere, presentando l’imbarazzante effetto neve sulle spalle. Per risolvere questo problema, è bene affidarsi ad un dermatologo, magiare bene e non aggredire i capelli, ma curarli con calma e pazienza, ma soprattutto con i prodotti giusti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO