Granuloma dentale

Il granuloma dentale

Il granuloma dentale è un'infiammazione che colpisce l'apice o la polpa dei denti. Si manifesta con una piccola formazione tondeggiante, di dimensioni che possono raggiungere quelle di un pisello. Tale tipo di infiammazione può non portare ad alcun sintomo evidente, se non la presenza della neoformazione, che si può chiaramente notare con una radiografia. Questo tipo di disturbo rimane silente per molti anni, pur trattandosi di un'infiammazione. Il granuloma infatti è un tipo di formazione che può non comportare il coinvolgimento dei tessuti circostanti. Si tratta infatti di una forma di protezione che il nostro corpo mette in atto, in modo da contenere l'infiammazione in una zona molto circoscritta. Molte persone hanno un granuloma da anni e se ne accorgono a causa di una radiografia del volto, o dentale, effettuata per altre motivazioni.
Granuloma dentale

Trasparente Staccabile Modello Dentistico, LuckyFine, Modello Impianto Dentale Di Bocca Dentale Modello per Imparare il restauro dei Denti e il Dente del Ponticello Orale Dental Attrezzo Pedagogico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€


Le cause di un granuloma

Mal di denti La comparsa di un granuloma dentale è correlata a problematiche dentali non curate in modo corretto. Si può trattare infatti di pulpiti non diagnosticate, di carie non curate in modo corretto, di devitalizzazioni dentali attuate in maniera approssimativa, denti scheggiati o rovinati, otturazioni non effettuate in modo corretto, irritazioni da corpi estranei. In alcuni casi il granuloma è correlato alla piorrea, altro tipo di infiammazione cronica delle gengive. In linea generale chi soffre di un granuloma ne ottiene la diagnosi durante una visita dentistica. Se il disturbo non viene notato può rimanere silente anche per molti anni, senza portare ad alcun sintomo. Chi soffre di granuloma però ha all'interno della bocca una piccola infezione, che può manifestarsi in modo saltuario, portando allo svilupparsi di un ascesso o di una fistola, con dolore anche acuto e presenza di essudato.

  • spazzolino L’ igiene dentale è la pratica della pulizia della bocca. Essa va praticata quotidianamente per più volte al giorno per prevenire l’insorgere di disturbi come la formazione di placca, tartaro, batteri...
  • dolore denti La sensibilità dentale, è una problematica di cui soffrono circa sei persone su dieci. Le statistiche testimoniano che questa patologia, colpisce indistintamente e ripetutamente con una particolare in...
  • Sezione di un dente malato L'ascesso dentale si presenta come un circoscritto accumulo di liquido purulento, spesso di colore bianco. Questo liquido è composto da pus, ossia da batteri, sangue e globuli bianchi. Quando l'infezi...
  • Curare placca dentale La placca dentale è una patina ruvida e appiccicosa che si forma sulla superficie dei denti e che contribuisce alla formazione delle patologie orali. Questa pellicola adesiva è formata da saliva, batt...

Idropulsore Dentale Portatile Professionale, con 4 Ugelli di Ricambio,180 ml di Grande Capacità,3 Modalità Impermeabile Irrigatore Orale Elettrico USB Ricaricabil per Casa, Viaggio, Ufficio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 77,99€


La cura del granuloma

Visita dentista Per risolvere completamente un granuloma dentale è necessario giungere alle cause che hanno portato allo sviluppo di questo disturbo. Visto che il granuloma si crea in situazioni in cui precedenti cure dentali non sono state svolte in modo corretto, ripetere gli interventi è di primaria importanza per rimuovere l'infiammazione. Il dentista dovrà quindi effettuare un'indagine approfondita sulle cause che hanno portato allo sviluppo del granuloma, per poi porre rimedio alla problematica riscontrata. Spesso si tratta semplicemente di ripetere la devitalizzazione di un dente, che in origine non è stata svolta in modo completo e corretto. In altri casi, invece, per eliminare il granuloma è necessario rimuovere residui di una radice dentale ancora presenti nell'osso mandibolare, o schegge di un dente. In alcune situazioni è necessario rimuovere l'apice dentale infetto, tramite intervento chirurgico ambulatoriale.


Granuloma dentale: Le complicazioni

Dolore dentale Avere per anni un granuloma dentale può portare, in rari casi, anche a diffondere batteri e tossine nel circolo sanguigno, giungendo sino alla setticemia ed alla morte del soggetto. Si tratta di una situazione limite, che si può verificare soprattutto in soggetti immunodepressi o con altre patologie in atto. Le complicazioni più classiche del granuloma dentale sono invece correlate alla proliferazione dei batteri che lo compongono, dovuta a cause tra le più varie, con creazione di suppurato in eccesso, che fuoriesce verso l'esterno delle gengive. In queste situazioni il granuloma porta a gonfiore delle gengive, dolore anche acuto e fastidio generalizzato. In alcuni casi si può anche avere la febbre o si possono formare delle fistole dolorose, che rimangono in sede fino alla totale rimozione o cura del granuloma.



COMMENTI SULL' ARTICOLO