Sciatica

Cos'è la sciatica e quali sono le caratteristiche principali

La sciatica o sciatalgia è un'infiammazione del nervo sciatico e provoca un dolore nella parte posteriore della coscia e nella zona posteriore-laterale della gamba. A volte la dolenzia coinvolge anche la bassa schiena, i glutei e persino il piede. Altri sintomi possono essere un senso di intorpidimento e formicolio agli arti inferiori, riduzione della forza muscolare e problemi nel controllo del movimento. Questo genere di patologie può dipendere da diverse cause. Di solito il dolore dipende da una compressione sui nervi lombari (L4-L5) oppure sacrali (S1, S2 ed S3). La sciatalgia può anche essere causata da un trauma del nervo. Si parla di radicolopatia lombare quando il dolore è provocato dalla pressione su una radice nervosa. A sua volta la compressione può derivare da diverse condizioni patologiche, piuttosto diverse tra loro.
Infiammazione del nervo sciatico

Instalife Tutore Per Sciatica E Dolori Lombari

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,69€


Le possibili e diverse cause di compressione del nervo

Immagine di ernia del disco La pressione sulle radici nervose della zona lombare può dipendere da un'ernia del disco intervertebrale. Il 15% dei casi di infiammazione del nervo sciatico sono da attribuire a questa causa. Un altro motivo può essere il canale foraminale e spinale che ha subito un restringimento oppure un disco soggetto a rigonfiamento. Un altro particolare caso è quello della sindrome del piriforme, nella quale il muscolo è ipertrofizzato o infiammato. La condizione di spondilolistesi può anch'essa dare origine al dolore sciatico ed anche i tumori spinali, comprimendo con la loro massa le radici nervose o il midollo. Nell'ultimo periodo della gravidanza la donna può essere colpita da sciatalgia per la pressione del pesante e voluminoso utero sul nervo sciatico. Esistono comunque una serie di fattori di rischio che predispongono alcuni individui ad una sciatica cronica.

    Instalife tutore per sciatica e dolori lombari (per 2)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,95€


    Fattori di rischio della sciatalgia cronica e diagnosi

    Nervi lombari, sacrali e sciatico L'infiammazione ricorrente del nervo sciatico è favorita da alcune condizioni, patologiche e non, come l'artrite, il diabete (che può danneggiare i nervi), l'osteoporosi, le infezioni e altre malattie della colonna vertebrale. Anzianità, obesità e sedentarietà sono altri fattori che possono aumentare i rischi di sciatica cronica. Anche eccessivi sforzi muscolari, attività lavorative che richiedono di muovere e sollevare carichi pesanti o guidare veicoli per molte ore oppure compiere frequenti torsioni del busto sono condizioni predisponenti. Il medico effettua la diagnosi basandosi sull'anamnesi e sull'esame fisico. Sono poi necessari dei test per conoscere la causa dell'infiammazione, visto che la patologia può avere differenti origini: esami del sangue, elettromiografia, radiografia, risonanza magnetica e TAC.


    Sciatica: La sintomatologia della sciatica nel dettaglio e i relativi trattamenti

    Terapia fisica per la sciatica Il dolore della sciatica può essere acuto, profondo, bruciante e continuo o sopportabile ma esacerbarsi in certe situazioni. Accade che il dolore si riacutizzi dopo sforzi fisici, tensioni psicologiche o colpi di tosse. Può essere localizzato in un punto, come il gluteo, la coscia o il polpaccio, o irradiarsi dalla schiena fino al piede. Se l'infiammazione è grave può essere compromessa la deambulazione. Il trattamento, che dipende dalla causa specifica, richiede spesso il riposo, la fisioterapia e l'assunzione di antidolorifici. La riabilitazione comprende: la correzione della postura, il sostegno della colonna vertebrale, il rinforzo della muscolatura e l'aumento della mobilità della schiena. Solo nei casi gravi è necessario un corsetto o un tutore. Eventualmente deve essere corretta o controllata l'ernia del disco. Possono essere utili l'osteopatia, gli ultrasuoni e la chiropratica.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO