La colonna vertebrale

La colonna vertebrale

La colonna vertebrale, chiamata anche rachide o spina dorsale, Ŕ una parte fondamentale dello scheletro. ╚ formata da 33 o 34 ossa, dette vertebre, che si articolano tra di loro. A partire dalla base del cranio, si distinguono 7 vertebre cervicali, 12 toraciche o dorsali, 5 lombari, 5 sacrali e 4 o 5 coccigee, in base agli individui. Le zone pi¨ mobili della struttura sono quella cervicale e quella lombare. Essa permette di mantenere la posizione eretta e camminare, distinguendo l'essere umano dall'animale. La sua struttura Ŕ efficiente e complessa e svolge varie ed importanti funzioni: mantenere la stabilitÓ dell'intero corpo; sostenere il capo, le spalle e le braccia; proteggere il delicato midollo spinale; permettere la mobilitÓ e i movimenti del tronco; ammortizzare le forze ed i carichi per mezzo della sua elasticitÓ e flessibilitÓ; assicurare l'equilibrio negli spostamenti.
La struttura della colonna vertebrale

S24.3209 Modello anatomico di colonna vertebrale cervicale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,3€


Vertebre che compongono il rachide

colonna vertebrale Le vertebre sono unite l'una all'altra mediante strutture capsulo-legamentose (stabilizzatori passivi) e da una serie di muscoli e tendini (stabilizzatori attivi), che garantiscono movimenti armonici ed efficienti. Tra una vertebra e l'altra si trovano i dischi intervertebrali, formazioni fibro-cartilaginee di struttura anulare, i quali assicurano l'ammortizzazione delle forze a cui la colonna Ŕ costantemente soggetta e un'adeguata elasticitÓ. Le vertebre sono costituite anteriormente dal corpo e posteriormente da un arco che definisce il foro che contiene il midollo spinale. Le lamine legano l'arco al corpo. Ai lati si trovano le apofisi trasverse mentre posteriormente l'arco termina con i peduncoli e l'apofisi spinosa. Dall'unione tra lamine e peduncoli hanno origine le apofisi articolari (superiori e inferiori) che collegano tra loro le vertebre.

  • Visione della colonna vertebrale La colonna vertebrale, anche chiamata rachide o spina dorsale, Ŕ costituita da un insieme di elementi ossei chiamati vertebre, disposti longitudinalmente in fila dal cranio fino alla pelvi. Ognuna di ...
  • dolore ernia del disco La tecnica dell'ozonoterapia Ŕ impiegata con successo per ridurre la sintomatologia dolorosa di vari disturbi muscolo-scheletrici. ╚ efficace sia nelle patologie acute (infiammatorie) che in quelle cr...
  • Schiena affetta scoliosi La scoliosi Ŕ una parola greca che significa "incurvamento". Nello specifico interessa la colonna vertebrale, dove Ŕ evidente una curvatura laterale con la conseguente rotazione delle vertebre che si ...
  • Confronto postura normale lordotica La lordosi lombare Ŕ una malformazione della naturale curva lombare della colonna vertebrale. La si pu˛ diagnosticare attraverso una semplice radiografia della zona del rachide lombo - sacrale. Spesso...

S24.3124 Colonna vertebrale, con tronchi del femore mobili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 77,3€


Le quattro curve fisiologiche della colonna vertebrale

La posizione del disco intervertebrale Osservata frontalmente, la colonna vertebrale appare rettilinea mentre lateralmente mostra quattro curve fisiologiche: la lordosi cervicale, la cifosi dorsale, la lordosi lombare e la cifosi sacro-coccigea. Le due lordosi sono curve con concavitÓ posteriore mentre le due cifosi presentano una concavitÓ anteriore. Queste curve consentono una grande elasticitÓ e, nello stesso tempo, un'eccezionale robustezza alla struttura. Se la colonna fosse diritta sarebbe molto meno flessibile e meno solida, di almeno 10 volte. Le curve conferiscono al rachide un'alta resistenza alle forze di compressione assiale ed alle varie sollecitazioni a cui Ŕ sottoposta ogni giorno. I carichi maggiori sono sostenuti dalla zona lombare e per questo le vertebre che la compongono sono pi¨ grandi e robuste rispetto a tutte le altre. (fonte: studyblue.com)


Caratteristiche della zona cervicale, dorsale e lombare

Le vertebre sacrali e coccigee Le vertebre cervicali rappresentano il sostegno della testa e permettono i movimenti di rotazione. Le prime due sono definite atipiche a causa della loro forma. La prima Ŕ chiamata atlante ed ha una struttura ad anello. La seconda, detta epistrofeo, ha una sporgenza simile ad un dente. La settima (prominens) Ŕ molto sporgente e si nota sotto la pelle. Alla zona toracica sono collegate le braccia tramite l'articolazione tra clavicola e scapola. A sua volta la clavicola Ŕ unita allo sterno, al quale sono legate anteriormente le prime sette costole. Queste ultime sono articolate posteriormente alla maggior parte delle vertebre dorsali. La zona lombare regge tutto il resto della colonna ed il peso della parte superiore del corpo. ╚ intimamente legata al bacino che viene costantemente stabilizzato dalle vertebre della parte.




COMMENTI SULL' ARTICOLO