Scoliosi

Di cosa si tratta

La scoliosi è una parola greca che significa "incurvamento". Nello specifico interessa la colonna vertebrale, dove è evidente una curvatura laterale con la conseguente rotazione delle vertebre che si evidenziano nella zona costale. A seconda dove la scoliosi è localizzata si distinguono diverse forme: lombare, cervicale, dorso-lombare, dorsale. Un caso di scoliosi lieve di solito non genera fastidi e le attività quotidiane si possono sbrigare senza problemi, nei casi più gravi invece occorre intervenire con un consulto medico poiché la patologia oltre ad essere dolorosa, limita molto i movimenti rendendo difficile il normale svolgimento delle funzioni giornaliere. Di solito la patologia è una caratteristica dell'età dell'accrescimento, per questo occorre intervenire presto per evitare un peggioramento della situazione.
Schiena affetta scoliosi

Rieducazione delle scoliosi e delle lombalgie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68€
(Risparmi 12€)


Le cause possibili

Postura scorretta Non esiste una sola causa a determinare la scoliosi, ma più cause soprattutto quando ad essere colpiti sono pazienti giovani. Con l'accrescimento ed un intervento non immediato, la situazione medica tende a peggiorare, compromettendo ulteriormente l'allineamento della colonna vertebrale. Per la maggior parte dei casi la patologia si manifesta senza un movente, altre volte il disallineamento si riscontra già dalla nascita, in altre circostanze dipende da una malattia neuromuscolare. Nei casi più rari si avverte la presenza dell'anomalia se la malformazione è di origine genetica, se sono presenti delle malformazioni congenite della colonna, oppure se gli arti non presentano la stessa lunghezza. E' riscontrabile nei casi di distrofia e atrofia muscolare, tumori, paralisi cerebrale e spina bifida.

  • Confronto postura normale lordotica La lordosi lombare è una malformazione della naturale curva lombare della colonna vertebrale. La si può diagnosticare attraverso una semplice radiografia della zona del rachide lombo - sacrale. Spesso...
  • mal di schiena Quante volte abbiamo fatto i conti nella nostra vita con il mal di schiena. E' uno dei problemi più comuni tra gli uomini e le cause possono essere davvero molteplici. E' davvero difficile riuscire a ...
  • esercizi schiena La ginnastica è uno sport che comprende una serie di esercizi che necessitano di potenza, abilità di coordinazione, flessibilità. E’ uno sport parecchio antico, veniva infatti praticato dagli antichi ...
  • infortuni fisici Il corpo umano è una macchina complessa che vive grazie agli ingranaggi dei vari organi. Ogni parte del nostro organismo è importante per poter vivere in modo corretto, evitando quindi di ritrovarsi i...

Supporto tutore a fascia per correzione postura schiena fascia posturale con magneti. MWS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,84€


Sintomi

Massaggio La deformazione ortopedica viene spesso compensata dal corpo in direzione opposta, facendo assumere alla colonna una curvatura a forma di "S". Solo sottoponendo la colonna ad un esame ai raggi X si è in grado di confermare il sospetto e la gravità della scoliosi. I sintomi sono vari, dal mal di schiena a dolori che coinvolgono altre parti del corpo. Chi è affetto da scoliosi tende ad avere le spalle posizionate in un'altezza diversa, si nota anche uno sbilanciamento del bacino, le costole non sono allineate, il corpo tende a inclinarsi tutto da una parte, una scapola è più sporgente dell'altra, l'anca si presenta sollevata e maggiormente sporgente, anche i fianchi presentano una forma irregolare. Un corpo non bilanciato può solo essere sofferente. La prevenzione è alla base di un miglioramento fisico e mentale.


Scoliosi: Possibili rimedi

Attività fisica Per poter riconoscere la scoliosi occorre sottoporre la colonna vertebrale del bambino ad un controllo medico. Per valutare lo stato di gravità della scoliosi è necessario rivolgersi ad un ortopedico, capace di consigliare la terapia più adatta al caso. Nelle forme lievi è sufficiente praticare attività fisica, per rieducare la postura e conferire ai muscoli maggiore potenza. Se la curvatura della colonna vertebrale è compresa tra 20-35 gradi è necessario indossare un busto ortopedico che serve a sistemare correttamente la postura, in questo caso sono valide anche alcune sedute di chinesiterapia e elettrostimolazioni. Se la scoliosi presenta una curvatura intorno ai 40 gradi, bisogna assolutamente intervenire chirurgicamente, per evitare la deformità aumenti e causi complicazioni a livello respiratorio e neurologico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO