Dieta montignac

In cosa consiste la dieta Montignac

Il metodo Montignac non ha lo scopo di ridurre il regime alimentare per un periodo limitato di tempo con l'obiettivo di perdere peso. Non si può parlare di dieta ma più che altro di metodo, poiché ha lo scopo di regolare l'alimentazione per renderla il più possibile sana. Questo regime alimentare può essere seguito per sempre senza controindicazioni per la salute, anzi sia le malattie diabetiche che quelle circo-vascolari sono eliminate. Messa a punto negli anni Ottanta, da allora si è dimostrato che il peso perso con questa regola alimentare non viene più ripreso nel tempo. Le abitudini alimentari vengono modificate ed eliminate quelle scorrette. Non si soffre la fame, si continua a mangiare quello che si desidera, facendo attenzione al contenuto in grassi degli alimenti e gli abbinamenti tra alimenti che presentano un carico glicemico più alto.
La dieta Montignac e il piacere del cibo

La dieta Montignac

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,92€
(Risparmi 2,98€)


Cosa mangiare giornalmente nella dieta Montignac

Il cibo nella dieta Montignac Nella dieta Montignac non ci sono privazioni, ma è possibile mangiare i cibi preferiti. Nel tempo sono stati predisposti diversi menù e ricette che prediligono proteine e vitamine piuttosto che grassi e carboidrati. In genere giornalmente si prevede una colazione abbondante, in cui scegliere yogurt, cereali, pane integrale e marmellate senza zuccheri aggiunti. Il pranzo inserito in questo regime alimentare è ricco di verdure e proteine animali. La cena è leggerissima e consiste soprattutto di verdure e pesce grigliato. La frutta è consumata lontana dai pasti, infatti viene inserita nei due spuntini da fare a metà del mattino e del pomeriggio. Nei vari prospetti presenti nella rete non sono presenti carboidrati, quindi non si mangia pane bianco, pasta, riso, patate e quindi focacce, rustici e pasticci.

  • Quello dei capelli grassi è un problema decisamente comune e particolarmente diffuso. La chioma, per chi soffre di questa problematica appare visibilmente untuosa, spenta e appiccicosa, e in alcuni ca...
  • calorie Quando si parla di dieta il primo punto da tenere presente è strettamente collegato al numero di calorie assunte quotidianamente. Ogni donna o uomo che punta sul dimagrimento e quindi sul voler seguir...
  • grassi Un'alimentazione per essere corretta ed equilibrata deve inevitabilmente contenere tutte le proprietà necessarie al corretto funzionamento del nostro organismo. A tal proposito una dieta sana ed equil...
  • alimenti dannosi Nell'alimentazione è facile imbattersi in prodotti che non siano del tutto salutari, ma che nonostante ciò continuino ad essere venduti, ovviamente a causa del commercio alimentare che è diventato fon...

La dieta Montignac

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,61€
(Risparmi 1,29€)


Alimenti ammessi nella dieta Montignac

Il piacere del buon cibo Nella dieta Montignac non sono presenti misurazioni in grammi del cibo, si può mangiare la quantità desiderata, senza avere la preoccupazione di ingrassare. I principi su cui invece è necessario fare attenzione sono l'apporto glicemico e i grassi assunti. Se l'Indice Glicemico è basso allora l'assimilazione nell'intestino sarà ridotta e si potrà raggiungere un dimagrimento più rapido e stabile. I grassi assunti devono essere scelti considerando quelli che non creano problemi a livello circolatorio e vascolare, quindi che non fanno aumentare il colesterolo e i numero dei trigliceridi nel sangue. Esistono degli alimenti con un alto contenuto di grassi capaci di ridurre il rischio cardio-vascolare e che permettono anche di perdere peso. Gli alimenti che possono essere mangiati sono: l'olio di oliva, le uova, la carne, i salumi, i formaggi, i legumi, le verdure, la cioccolata fondente, il pesce, il latte e la frutta.


Dieta montignac: Alimenti non ammessi nella dieta Montignac

Cosa mangiare nella dieta Montignac Nella dieta Montignac, essendo un metodo alimentare, alcuni alimenti non sono ammessi più per il loro danno salutare che per la loro capacità di appesantire il corpo umano. Studi clinici hanno dimostrato che il consumo costante di questi alimenti si traduce nella comparsa di malattie diabetiche, molto pericolose per la salute che possono portare a problemi renali e a cecità completa. Anche se non si ha come obiettivo il dimagrimento è consigliabile ridurre considerevolmente gli alimenti ricchi di carboidrati. In particolar modo tutti gli alimenti che contengono aminoacidi, quindi patate cotte e fritte, pasta corta e lunga, riso, pane, focacce, panini, prodotti confezionati come piatti già pronti, rustici, crepes, gelati sia freschi che confezionati, dolci, torte, creme, biscotti, cioccolate, merendine e snack vari.



COMMENTI SULL' ARTICOLO