peso giusto

Come affrontare una dieta

Non è mai semplice perdere peso e affrontare una dieta in modo serio, soprattutto se bisogna fare qualche sacrificio alimentare che non si ha assolutamente intenzione di eliminare. Tutto dipende dalla propria forza di volontà, è questo il vero ago della bilancia che permette la riuscita o meno di una dieta. Molto poi dipende anche dal numero di chili che bisogna perdere, se si tratta di un sovrappeso sostanzioso è piuttosto evidente come il programma di dieta e allenamento debba essere molto più duro rispetto invece a chi ha solo voglia di perdere qualche chiletto. Quello però che accomuna entrambi i casi è la costanza, si può insomma raggiungere l'obiettivo prefissato attraverso alcune regole ben precise che non esigono alcun tipo di trasgressione. Il rischio infatti è che poi ci si faccia prendere troppe volte dalla voglia di trasgredire, di provare quella pietanza proibita alla quale sembra difficile rinunciare. Il lavoro, purché sia terminato nel migliore dei modi, deve essere svolto al meglio, senza nessun tipo di scorciatoia. Con ciò non significa che chi ha intenzione di perdere peso deve praticamente non mangiare, assolutamente no. Più che altro ci si affida a pietanze poco caloriche e poco grassose. In questo modo sarà possibile raggiungere il proprio peso giusto, anche se ogni caso è a sé.
dieta

Il libro del giusto peso per sempre

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,42€
(Risparmi 1,48€)


Il peso giusto

peso giusto Il peso giusto non può essere chiaramente uguale per tutti, ognuno ha un proprio metabolismo, una propria conformazione ossea e così via, ogni organismo umano reagisce a modo proprio alle varie diete. Sicuramente vi sono delle regole generali e comuni che permettono un miglioramento globale della propria salute fisica, ma per conoscere il proprio peso giusto è necessario studiare a fondo le reazioni che l'organismo di ognuno ha nelle diverse situazioni. In poche parole si può anche suggerire di praticare attività fisica per farsì che il metabolismo basale, quello che consuma le varie calorie, possa aumentare e quindi permettere un dimagrimento più veloce, ma non sempre l'organismo reagirà allo stesso modo. Possono esserci soggetti che, nonostante pratichino spesso attività fisica, si ritrovano con una difficoltà nel perdere peso e chi al primo tipo di movimento fisico subito riesce a notare una differenza. E' bene quindi capire a fondo il proprio corpo e soprattutto non abbattersi immediatamente al primo ostacolo. La bilancia, all'inizio della dieta, potrà far scorrere quell'ago molto lentamente, ciò non significa che ci sia un errore di valutazione nella perdita del proprio peso, ma è l'organismo che richiede un po' più di tempo per poter ristabilire il vecchio equilibrio.


  • grasso Il nostro corpo è costituito essenzialmente da massa grassa, massa magra e acqua. La massa magra costituisce tutti i tessuti da quello muscolare a quello osseo. Acqua e sali minerali sono una buona ...
  • dieta e bilancia Iniziare a seguire un regime alimentare che sia proiettato alla diminuzione di cibi considerati nemici del grasso e della salute in sé è il primo passo per iniziare a perdere peso. Seguire una dieta s...
  • TAZZA Tè ROSSO Appartenente alla famiglia delle Luguminosae, il tè rosso è una pianta dalle caratteristiche benefiche. Non appartiene alla stessa famiglia di quello che comunemente conosciamo come tè ma la stessa la...
  • perdere peso La dieta atkins prende il nome dal suo ideatore il dottor Robert Atkins che ha studiato un modo per ridurre il peso che si basa sulla riduzione al minimo del consumo di carboidrati e che egli stesso h...

Il peso della leggerezza. Dai il giusto peso alla tua vita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€
(Risparmi 1,8€)


Peso giusto soggettivo

Il peso giusto poi dipende molto, non solo dal tipo di metabolismo che ognuno ha, ma anche dal sesso, dall'altezza, dalla muscolatura, dal lavoro che uno svolge, vi sono insomma diverse varianti che non permettono di generalizzare questo discorso. E' a tal proposito indispensabile recarsi da un dietologo o un esperto del settore che possa praticamente cucirvi addosso una dieta su misura, come un abito che evidenzia al massimo tutte le vostre qualità fisiche. Ogni persona che ha intenzione di dimagire ha come obiettivo centrale il peso giusto, ma non deve essere un'ossessione che provochi poi altri problemi. E' fondamentale ricordare come ogni dieta debba contenere tutte le sostanze nutritive necessarie al corretto funzionamento delll'organismo umano, se quindi vi affidate a diete fai da te non possono mancare carboidrati, proteine, sali minerali, vitamine, una parte di grassi. Chi pensa ad esempio di eliminare completamente i carboidrati dalla propria dieta, sbaglia. Come sempre è l'equilibrio a fare la differenza a permettere di arrivare ad uno scopo ben preciso senza ritrovarsi con qualche problema di fondo.


Peso giusto e alimentazione

La salute è collegata all'alimentazione e se manca qualche elemento nutritivo inevitabilmente si va incontro a qualche patologia. Va bene quindi mangiare ogni giorno la pasta, ciò che conta è non associarla al pane o pizza e viceversa. I carboidrati, soprattutto per chi poi pratica un intenso allenamento per poter perdere peso, sono assolutamente indispensabili. Danno la giusta energia ai muscoli che, insieme alle proteine, potranno poi svilupparsi nel migliore dei modi. Il peso giusto si raggiunge attraverso il proprio stile di vita, non vogliamo parlarvi di calcoli matematici, anche perché lo abbiamo già fatto in passato, qui bisogna capire come si vive per poter poi agire di conseguenza. Una persona che svolge un lavoro attivo, quindi non parliamo dei classici lavori di ufficio, necessita di maggiori energie rispetto invece a chi si ritrova seduto per otto ore davanti al computer. Ecco che la differenza è sostanziale perché nel primo caso basta associare una costante attività fisica e una dieta equilibrata per poter raggiungere il proprio peso giusto; nel secondo caso l'attività fisica deve essere maggiore perché si necessita di consumare più calorie e grassi e la dieta deve sempre essere equilibrata, ma con qualche porzione meno abbondante. Molto poi dipende, come detto già in precedenza, dalla quantità di chili che si ha intenzione di perdere.




COMMENTI SULL' ARTICOLO