Bicarbonato

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato potrebbe essere definito come un sale. In natura viene ottenuto con una serie di processi di lavorazione, da uno speciale tipo di pianta di alghe che cresce su rocce di sodio. Il bicarbonato è anche prodotto dall'organismo stesso, anche se in minime quantità: è prodotto dal pancreas e si trova anche nella saliva, dove sciogliendo la placca batterica, tende a proteggere lo smalto dentario dagli acidi in particolare. Questa sostanza è largamente usata anche in natura. I suoi usi infatti sono molteplici e variegati. Per quanto riguarda l'igiene il bicarbonato lo possiamo trovare nei colluttori, nei dentifrici, nei prodotti per la pulizia dei denti, nei deodoranti, negli shampoo e nei saponi. Nei dentifricio ad esempio, il bicarbonato ed il fluoro sono le sostanze presenti in predominanza. Il bicarbonato può anche essere utilizzato come dentifricio. In questo caso lo spazzolino stesso va cosparso di bicarbonato e va passato su tutta la dentatura proprio come se fosse un normale dentifricio. L’effetto sarà una dentatura più bianca e certamente più bella. L’azione del bicarbonato aiuta proprio a proteggere lo smalto dei denti eliminando la patina giallastra che a causa del fumo, del cibo e dell’alcool tende a formarsi. Il bicarbonato può anche fungere da colluttorio: esso può essere disciolto in acqua, (circa due cucchiai), e poi essere utilizzato per i risciacqui dopo lo spazzolamento dei denti. La sua azione purificante, non solo tenderà a smacchiare i denti rendendoli più bianchi, ma favorirà la neutralizzazione dei cattivi odori prodotti dall’alito cattivo. Il bicarbonato tende a neutralizzare i cattivi odori, quindi risulta essere particolarmente indicato per l’igiene della persona, per neutralizzare i cattivi odori, causati da una sudorazione acida. Questa sostanza tende inoltre a riportare il ph naturale della pelle ai normali livelli, per cui la pelle, non si irrita e rimane liscia e fresca.
bicarbonato puro

Solvay - Bicarbonato di Sodio Purissimo - 400 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,19€


Per la cura della persona

pulizia denti Sempre per la cura della persona, il bicarbonato può essere utilizzato per rimuovere le impurità dalla pelle. Mescolato ad una quantità d’acqua inferiore rispetto alla porzione di bicarbonato stesso, il bicarbonato può essere passato sul viso come fosse uno scrub. I suoi piccoli microgranuli, tendono a creare un effetto esfoliante sulla pelle, eliminando le cellule morte e tutte le impurità. Dopo diverse applicazioni, la pelle del viso, o anche del corpo sarà certamente più pulita e soprattutto più luminosa e liscia. Sempre per la pelle, il bicarbonato ha anche effetto emolliente. Esso può essere applicato direttamente sulla pelle ancora bagnata o umida dopo il bagno o la doccia, per lenire piccole irritazioni e anche per alleviare la terribile sensazione pruriginosa causata da dermatiti o anche punture di insetti. Per il lavaggio del corpo, per una pelle liscia e setosa, per la neutralizzazione dei germi e dello sporco che si accumula sulla pelle, esso può essere associato al sapone, infatti effettua un’azione fortemente detergente. Anche i capelli necessitano di questa sostanza. Generalmente l’associazione capelli bicarbonato tende a stonare. Per la cura del cuoio capelluto, si prediligono maschere sgrassanti, fiale, shampoo estremamente delicati. In realtà anche il bicarbonato gioca la sua parte nella cura dei capelli. Applicato sui capelli dopo il lavaggio, il bicarbonato tenderà a sgrassare la cute, quindi risulterà essere particolarmente indicato per coloro che soffrono di cute grassa. Il bicarbonato pulisce e purifica, lasciando i capelli setosi e morbidi, visibilmente più belli e leggeri. Una pelle liscia e luminosa è il desiderio di chiunque. La pelle è il naturale rivestimento del corpo, e va quindi curata costantemente. Il bicarbonato ben si sposa con quest’esigenza, perché oltre che a detergere e a purificare, potrà rendere la pelle più morbida. Durante il bagno, può essere disciolto all’interno della vasca stessa. Dopo il bagno l’epidermide sembrerà nuova e vellutata. Questa sostanza viene parecchio utilizzata anche per i pediluvi. Molte persone soffrono infatti di ruvidezza ai talloni e di callosità. Il bicarbonato risulta essere la soluzione ideale perché se disciolto in acqua tiepida, tende ad ammorbidire la pelle dei piedi, eliminando la rugosità e la durezza della pelle. Oltre che per la cura del corpo, il bicarbonato da tempo immemore, è noto per le sue proprietà altamente benefiche: esso ha la funzione di liberare il tubo digerente, per cui, è utile nella digestione, disciolto in un bicchiere d’acqua mescolato al limone. Immediatamente ci si sentirà più leggeri perché il bicarbonato favorisce la digestione. Il bicarbonato infatti neutralizza gli acidi importati dai cibi stessi.

  • pulizia del viso La pelle è a contatto con l’ambiente, di conseguenza, è soggetta a continue modificazioni che ne alterano l’aspetto e la funzionalità. Suddette modificazioni avvengono nel derma, nel sistema circolato...
  • fungo alla schiena La pelle è la naturale barriera protettiva del nostro corpo e trovandosi a direttamente a contatto con l’ambiente esterno patisce continuamente alterazioni. La pelle è estremamente delicata e va prote...
  • macchie della pelle Il periodo in cui la nostra pelle è più soggetta alla formazione di diverse macchie è quello estivo. Qui a causa della prolungata esposizione ai raggi solari iniziano ad emergere macchie della pelle c...
  • dermatologo La pelle è il nostro schermo protettivo e uno strumento attraverso il quale si manifestano precise patologie provenienti dall’interno del nostro organismo. L’epidermide secerne acqua e liquidi, regola...

Crastan - Policarbonato di Sodio per Uso Alimentare - 4 pezzi da 500 g [2 kg]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,68€


Funzioni

utilizzi del bicarbonato Un bicchiere di bicarbonato inoltre tende a riassestare tutte le funzionalità dell’apparato digerente. Oltre che per la digestione, il bicarbonato ha moltissime altre funzioni utili per l’organismo. Esso infatti, aiuta a decongestionare le vie respiratorie in caso di sindrome da raffreddamento, naso chiuso e mal di gola. In questo caso l’utilizzo va effettuato versando un paio di cucchiai di suddetta sostanza in acqua bollente. Il bicarbonato andrà inalato attraverso i vapori, ponendo un asciugamano sulla testa. Insieme ad esso si può scegliere di aggiungere dell’alloro, della camomilla, o anche della menta, adatta a purificare maggiormente le vie respiratorie. Questo tipo di procedimento si adatta anche a chi soffre di problemi di raucedine. Il bicarbonato sviluppa un’azione fortemente alcalina, infatti riporta il ph ai normali valori. Per questo motivo, esso può essere usato anche per l’igiene intima, soprattutto in caso di irritazioni e infezioni come la candida. Quando si presentano problematiche del genere, è sufficiente effettuare lavaggi localizzati con il bicarbonato sempre disciolto in acqua tiepida. Ovviamente questo tipo di terapia risulterà essere rinfrescante ma non curativa. Per cui a lavaggi con questa sostanza andranno sempre abbinati prodotti farmaceutici idonei, prescritti dal proprio medico.


Bicarbonato e malattie

un cucchiaio di bicarbonato Il bicarbonato è una sostanza multiuso e assolutamente indispensabile per il benessere del corpo e non solo. Le sue potenzialità di attacco e penetrazione nelle grandi masse, sono estremamente notevoli: viene infatti utilizzato nelle terapie, per la cura di piccoli e grandi mali. Negli ultimi tempi è stato appurato, che questa sostanza, ha effetti grandiosi anche in patologie gravi come il cancro. E’ stato infatti utilizzato nella cura per il tumore alla bocca (gengive, lingua), per il tumore alla vescica, per il tumore al polmone, al cervello, allo stomaco e alla pelle. Per il tumore alla vescica sono stati ottenuti grandi risultati, infatti la soluzione va inserita all’interno di un catetere che va direttamente nella vescica. Questa operazione va effettuata per più giorni. La soluzione di bicarbonato tenderà a spaccare la massa tumorale e ad eliminarla. Per quanto concerne il tumore dello stomaco e del cervello, la soluzione di bicarbonato andrà iniettata per via endovenosa. Il tumore della lingua o delle gengive va curato con sciacqui sulla zona interessata. Queste terapie non invasive, hanno comportano buoni risultati.


Bicarbonato e pulizie di casa

pulizie di casa Il bicarbonato è anche molto utilizzato per la pulizia della casa, di tutte le superfici: esso viene mescolato all’acqua e viene usato per marmi, piastrelle, igienici, pavimenti, pentole. Esso se diluito in acqua, sterilizza ogni angolo della casa: può essere applicato sulle piastrelle, e grattato con una spugna ruvida. Le piastrelle brilleranno di brillantezza, subito dopo il risciacquo. Per garantire la giusta profumazione, è necessario aggiungere a questa schiuma di bicarbonato una goccia di detersivo. Può essere usato anche per gli igienici, e dunque per il bagno, e per la cucina. Oltre che disinfettare, il bicarbonato, rimuove anche le macchie di grasso e di unto dalle pentole e dal piano cottura. Molti detersivi per la pulizia della casa infatti contengono bicarbonato, soprattutto se sono volti alla disinfezione della superficie in questione. Il bicarbonato è dunque una sostanza utilissima e benefica.




COMMENTI SULL' ARTICOLO