palestra in casa

Palestra in casa

Fare attività fisica, è la migliore metodologia per mantenersi in forma. Il corpo, necessita di un allenamento costante e regolare: il lavoro aerobico ed anaerobico, favoriscono la perdita di massa grassa a favore di un potenziamento della massa magra, ripristinando l’equilibrio fisico e mentale. Per molti, coniugare i ritmi personali con un allenamento costante, rappresenta un’utopia. Coniugare dunque l’esigenza di muoversi, a quella di realizzare un buon allenamento diventa difficilissimo: la soluzione, è la palestra fai da te, costruita in casa. L’ambiente chiuso e costretto della propria abitazione, però, non si adatta perfettamente alle esigenze fisiche, che di contro, richiedono spazi ampi, attrezzature adeguate, supporti fisici, guide. L’allenamento in primis, deve seguire un andamento costante sulla linea temporale, ma deve presentare delle diversificazioni precise, per quanto concerne la pratica stessa. I muscoli, infatti, tendono con il tempo, ad abituarsi ad una certa gamma di esercizi: per ovviare alla stabilizzazione muscolare, è importante variare cosi da mantenere il corpo, in costante allenamento. Una palestra in casa, è un comodo escamotage di tranquillità, è una metodologia per mantenersi in forma costantemente, quando si ha tempo, nel silenzio del proprio spazio, nell’intimità del proprio ambiente. Gli esercizi possono essere svolti a corpo libero, o con l’ausilio di attrezzi specifici. Questi possono essere acquistati e destinati ad un ambiente unico, un a sorta di area relax, che sia espressamente dedicata all’allenamento. La scelta è abbastanza ampia: pedalare, salire e scendere le scale, saltare la corda, eseguire qualche esercizio, praticare gag, tonificare la muscolatura con lo stretching. Il risveglio mattutino, rappresenta la parte più importante della giornata, poiché favorisce il ripristino delle naturali funzioni muscolari, mantenendo in allenamento il corpo tutta la giornata. Con l’aiuto di una melodia rilassante si possono eseguire i seguenti esercizi: Roteare il collo in senso orario ed antiorario, molto lentamente, controllando il respiro. Portare il capo in avanti e poi indietro, favorendo in questo modo, lo scioglimento dei muscoli del collo, e delle spalle. Ruotare le spalle, eseguendo dei movimenti leggeri e lenti, in avanti, poi indietro. Stendere le braccia in alto, e rilassare, ispirando ed espirando profondamente. Ruotare il busto, mantenendo le gambe divaricate, a destra e a sinistra ripetutamente, fermarsi respirare profondamente e riprendere la rotazione. A piedi uniti, allungare il busto in avanti, stendendo le braccia e mantenendo la schiena dritta, per poi allungarsi sui piedi. Da questa posizione, allungare prima il piede destro in avanti, appoggiando il tallone a terra, e poi il sinistro. Tornare eretti, e flettere la gamba, portando il tallone al gluteo, prima il destro poi il sinistro. Distesi a terra su un tappetino, uncinando le gambe, sollevare i glutei e la schiena delicatamente, favorendo lo scorrimento del respiro.
alcuni attrezzi

Professional Suspension Trainer a 200KG -marsboy Allenamento in Sospensione Cinghie per Suspension Training Peak Fitness Casa-palestra /Palestra /Fitness di viaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
(Risparmi 71€)


palestra in casa: Vantaggi

allenarsi in casa Oltre allo stretching, è possibile eseguire un buon lavoro anaerobico, eseguendo esercizi per gambe addominali e glutei. Un buon supporto aerobico, invece, è possibile realizzarlo pedalando, se si è dotati di una cyclette: saranno sufficienti trenta minuti al giorno, e un po’ di corsa. Anche il salto con la corda può tornare utile: saltare aiuta ad eliminare calorie, migliorando la propria linea. Se si è muniti di una corda, è possibile realizzare una sorta di allenamento costante, effettuando un numero imprecisato di salti per circa trenta minuti al giorno. Per l’addome, è molto indicato l’hula hop. Questo cerchio. Viene posto all’altezza dell’addome e va fatto ruotare attorno ad esso con un costante movimento di anche e fianchi. Utilizzare l’hula hop, equivale a svolgere gli addominali. Acquistare degli attrezzi significa saperli usare e avere lo spazio sufficiente per poterli collocare: se non è mai stata eseguita una pratica sportiva anaerobica è preferibile desistere, e farsi seguire da un personal trainer. I pesi per le braccia da un chilo o due, possono rappresentare una soluzione per migliorare la muscolatura, e perdere l’adipe in eccesso. Gli esercizi per le braccia sono i seguenti: in piedi con le gambe divaricate, sollevare le braccia all’altezza delle spalle, e ritornare nella posizione iniziale; suddetto esercizio aiuta lo sviluppo dei deltoidi. In piedi, a gambe divaricate, aprire le braccia cosi da formare un angolo retto, e richiuderle; per i tricipiti, sollevare un braccio alla volta in aria, mantenendolo dritto, e fletterlo dietro il capo, piegando il gomito; il movimento va ripetuto più volte alternando le braccia. Per i bicipiti: in piedi a gambe divaricate, stendere le braccia in avanti, con il dorso della mano rivolto verso l’interno, e piegare le braccia portandole al petto, per poi stenderle nuovamente. Gli esercizi da poter svolgere in casa, sono numerosi e vari. E’ importante la qualità dell’esecuzione degli stessi e la costanza nella pratica, coniugando sempre l’allenamento aerobico ed anaerobico.

    Barra addominale Iron Gym

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO