Eczema atopico

Cosa si intende per eczema atopico

Per eczema atopico si intende un disturbo cutaneo cronico-recidivante, pruriginoso e di origine infiammatoria. Per diverse ragioni colpisce in particolar modo i neonati ed i bambini. In questi soggetti, l'organismo si autodifende dagli agenti esterni producendo in eccedenza le proteine lgE (anticorpi citofili) normalmente presenti nel corpo ma in piccole quantità. Gli allergeni vengono introdotti nel fisico attraverso il semplice contatto, la respirazione oppure la normale assunzione di cibo. Tuttavia, la reazione allergica può dipendere anche da fattori emozionali. In genere si sviluppa dopo il secondo mese di vita. Tra il nono ed il ventiquattresimo mese si assiste ad una regressione spontanea. Il 20% della popolazione, però, registra un nuovo focolare nell'età pre-adolescenziale e della pubertà, nonché da adulti.
Eczema atopico in età adulta

Crema per psoriasi ed eczema Era Organics da 120 ml, Trattamento avanzato con aloe vera bio, miele di Manuka, olio di canapa e altro. Crema idratante naturale per dermatite, rosacea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,81€


I principali sintomi dell'eczema atopico

Eczema atopico tipico nei neonati Il neonato affetto da eczema atopico presenta in genere un vistoso eritema con edema ed essudazione in particolare sulle guance, la fronte, le braccia e l'addome. La pelle appare secca, arrossata e leggermente sopraelevata. La patologia si manifesta con prurito intenso e quasi insopportabile, disturbi del sonno, con particolari incidenze sulla qualità dell'esistenza. Nelle forme tardive e dopo il primo anno di vita, la malattia interessa le superfici flessorie, quindi le pieghe dei gomiti, delle ginocchia, del collo o delle orecchie. Un trattamento immediato della patologia può migliorare lo stile di vita. In genere si consigliano creme al cortisone per calmare l'infiammazione e pomate emollienti per idratare la pelle tendenzialmente disidratata. Anche un buon piano dietetico può evitare allergie ed intolleranze.

    palmer' S bronzo naturale per il corpo, 250 ml – Confezione da 6

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,61€


    Le cause che scatenano l'eczema atopico

    Manifestazione eczema atopica L'eczema atopico può anche non manifestarsi in età neonatale ed essere rimandato in età adulta. Secondo statistiche, il fattore ereditario e quindi la predisposizione alla malattia incidono nel 70% dei casi. Le cause possono essere di tipo allergologiche. Molti individui, infatti, sviluppano la patologia avendo dei familiari affetti da allergie inalanti (asma bronchiale, raffreddore da fieno), da contatto (orticaria), alimentari (intolleranze, ipersensibilità al glutine, al lattosio o ad altri cibi) ed irritative (reazioni a particolari detergenti sia per l'igiene personale che della casa). Tra le varie cause, incide anche il fattore psicologico ed emozionale. La combinazione dei fattori esterni e genetici può determinare o meno lo sviluppo della dermatite atopica o eczema atopico in un individuo.


    Eczema atopico: Diagnosi e cure per l'eczema atopico

    Crema per eczema atopico In presenza dei sintomi da eczema atopico rivolgersi immediatamente al pediatra o al medico curante. La diagnosi avviene immediatamente da un attento esame visivo. Potrebbe essere necessario consultare un dermatologo oppure un allergologo per ulteriori test cutanei e le analisi del sangue per rilevare la presenza anomala di anticorpi lgE. A seguito della diagnosi, verranno stabilite le cure per una completa guarigione. I rimedi varieranno chiaramente in base alla gravità dei sintomi e della patologia in genere. Per mantenere l'eczema atopico sotto controllo bisogna curare particolarmente l'igiene personale e della casa, evitando detergenti irritanti e profumati. Vanno utilizzati saponi oleosi e creme ad azione emolliente. Bisogna rinunciare ai tessuti di lana o sintetici, e prediligere il cotone, la seta, il lino oppure la viscosa.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO