Psoriasi pustolosa

La psoriasi

La psoriasi é una malattia cronica di origine genetica. Una buona percentuale dei malati ha, infatti, familiari con lo stesso problema. Tuttavia, esistono delle situazioni cosiddette scatenanti che favoriscono lo sviluppo di questa importante malattia. Si parla di ustioni cicatrici e traumi, e di situazioni particolarmente stressanti. Vari fattori infatti influiscono e favoriscono lo sviluppo della malattia. Stili di vita stressanti, alimentazione scorretta, aumento di peso, abuso di alcol e fumo. La psoriasi si caratterizza dalla presenza sulla pelle di chiazze rossastre pruriginose, tonde con margini netti, e ricoperte di squame. Le chiazze colpiscono soprattutto gomiti, ginocchia, parte bassa della schiena e addome. La malattia può presentarsi anche sul cuoio capelluto creando notevole disagio sociale e di conseguenza psicologico. La gravità della malattia dipende dall'estensione sul corpo. Se la malattia interessa una percentuale del 10%, è definita lieve, se interessa dal 10 al 20%, siamo davanti ad una forma psoriasi moderata; nel caso di una percentuale superiore la situazione è definita severa.
psoriasi

Sorion, Shampoo 200 ml + lozione Head Fluid 100 ml (2 x 50 ml) – Trattamento per Capelli all'Olio di Cocco e Neem contro eczema e Psoriasi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,41€


Proriasi pustolosa

psoriasi postulosa Una rara variante della malattia é la psoriasi pustolosa, colpisce in modo indistinto uomini e donne, prevalentemente con età media di cinquanta anni. La psoriasi pustolosa può presentarsi in modo circoscritto colpendo determinate parti del corpo, mani e piedi oppure può essere maggiormente invasiva e manifestarsi su gran parte del corpo. Si caratterizza per la comparsa di pustole che si manifestano sulla superficie della pelle che appare arrossata, solitamente appaiano bianche o giallastre, con una grandezza massima di cinque millimetri. La forma di psoriasi pustolosa è abbastanza importante, e può richiedere una degenza in ospedale più o meno lunga. Le conseguenze di questa variante della malattia dermatologica sono molteplici, il quadro clinico del malato si presenta con una sintomatologia quale febbre, forti dolori muscolari e astenia. Per curare la psoriasi dalla forma lieve-moderata a quella più grave come la psoriasi pustolosa, esistono diversi farmaci, ognuno con il proprio dosaggio e uno schema di trattamento specifico.

  • Un caso di psoriasi pustolosa La psoriasi pustolosa è caratterizzata da pustole contenenti pus su varie parti corporee. In base alla gravità del fenomeno la patologia può riguardare limitate porzioni di pelle o zone estese. Le cau...

LA SAPONARIA Burro di Karitè biologico (Gel, Oli, Burri, Unguenti Corpo) / Organic Shea butter (Gel, Oli, Burri, Unguenti Corpo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,79€


Trattamento e cura

psoriasi Il trattamento e la cura della psoriasi è legato al decorso della malattia: attacco iniziale, fase di stabilizzazione e mantenimento. Naturalmente è valutata anche la gravità della malattia. Si utilizzano farmaci per uso locale. In questa categoria sono inclusi: cortisonici, derivati dalla vitamina D3, derivati dal catrame. Devono essere prescritti dal medico. La loro applicazione è locale, direttamente sulle lesioni. Da qualche tempo esiste una novità, il gel combinato, si tratta di due principi attivi che svolgono un doppio ruolo: riduzione dell'infiammazione e rallentamento del rinnovamento cellulare. Il prodotto deve essere applicato nelle zone interessate, garantisce buoni risultati sin dalle prime settimane di applicazione e generalmente è ben tollerato.


Psoriasi pustolosa: Farmaci

psoriasi Nei periodi in cui i sintomi non sono presenti, fase detta remissiva, possono essere utilizzate delle semplici creme idratanti, che agiscono contrastando la secchezza della pelle e regolando l'eliminazione delle fastidiose squame biancastre. Un altra metodologia di cura per combattere la psoriasi é l'utilizzo dei farmaci per via orale. Prescritti in caso di psoriasi severa possono avere effetti collaterali fastidiosi, pertanto la loro assunzione deve essere monitorata dal medico. Di ultima generazione, i farmaci biologici, sono somministrati per via sottocutanea o endovenosa. Agiscono in modo selettivo sulle cause della malattia, fattori immunitari, e gli effetti collaterali sono ridotti. La prescrizione è indicata solo nei casi severi. Le forme estese possono essere trattate anche con l’ausilio della fototerapia, ovvero delle lampade solari che emettendo frequenze specifiche contrastano in modo efficace la psoriasi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO