Cisti poplitea

Di che cosa si tratta

Le cisti poplitea è nota anche come "cisti di Baker", una patologia descritta e trattata per la prima volta nel 1877 dal noto chirurgo inglese William Morrant Baker. Si tratta di una sacca piena di liquido sinoviale che si crea nella parte posteriore del ginocchio. Questo liquido fuoriesce e ha origine dalla borsa poplitea. La borsa poplitea non è altro che un prolungamento della membrana sinoviale presente nell'articolazione del ginocchio, precisamente nella parte posteriore del menisco laterale, in direzione del tendine del muscolo popliteo. Quindi in caso di rottura della borsa poplitea il liquido può diffondersi nei tessuti molli del polpaccio. La cisti può avere diverse dimensioni, grandi oppure più piccole, alcune volte però è possibile che vengano a crearsi più cisti contemporaneamente.
Dolore ginocchio

Orthosleeve cinturino sottorotuleo a compressione graduata PS3, Nero, taglia M - 3 zone di compressione - Allevia la tendinite rotulea e stabilizza la rotula - Riduce il dolore al ginocchio - Sicuro per la circolazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,9€
(Risparmi 2€)


Quali sono le cause più frequenti

Visita medica ginocchio La cisti poplitea può avere due diverse origini. Si parlerà di cisti poplitea primaria quando il suo manifestarsi non è dovuto a nessun causa nota o particolare; essa molto spesso si manifesta soprattutto tra i bambini. In secondo luogo si parlerà invece di cisti poplitea secondaria quando è causata da altri tipi di patologie associate al ginocchio. Tra le cause più diffuse della cisti poplitea si riscontrano: lesioni al menisco, artrite reumatoide, l’artrite settica, osteoartrite, lesioni ai legamenti. Questo tipo di patologia è molto diffuso tra le donne in età avanzata che presentano problemi al ginocchio oppure persone soggette ad artrite reumatoide La cisti poplitea non è altro che una risposta in difesa del ginocchio.

  • Ginocchio dolorante La cisti al ginocchio, detta propriamente di Baker, è una sacca contenente una quantità eccessiva di liquido articolare (quello racchiuso nelle articolazioni sinoviali). Si forma nella parte posterior...
  • Posizione della cisti di Baker La ciste di Baker è una sacca piena di liquido situata dietro al ginocchio che, vista dall'esterno, appare come un rigonfiamento. Generalmente causa dolore durante i movimenti della gamba, una riduzio...
  • ginocchio C'è una parte del corpo che è estremamente sollecitata quando si pratica attività fisica ed è per questo soggetta a maggiori infortuni. Stiamo parlando del ginocchio, quella che permette il classico p...

Zamst SS-1, Prevenzione Periostite Tibiale Unisex-Adulto, Nero, S Destro (20-26 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,28€


I sintomi più frequenti e diffusi

Visita medica I sintomi causati dalla formazione della cisti poplitea sono diversi. In primo luogo si crea una vera e propria sacca, simile ad una pallina, contenente il liquido sinoviale nella parte posteriore del ginocchio. Inoltre tale cisti provoca un dolore diffuso che può irradiarsi fino nelle zone circostanti del ginocchio, come la coscia o i polpacci. Spesso capita che la zona sia caratterizzata da gonfiore e da un arrossamento cutaneo diffuso, in associazione ad una rigidità dell'articolazione e del muscolo. Spesso le persone che presentano da tale patologia registrano una difficoltà nei movimenti del ginocchio e uno scricchiolio. Ovviamente ogni sintomo è direttamente proporzionale alla gravità di questo disturbo. Può capitare, inoltre, che questa malattia sia del tutto asintomatica e che il paziente non si accorga immediatamente della presenza di questa cisti ma associ i propri sintomi ad altre patologie.


Cisti poplitea: Diagnosi e terapie

Ginocchio infiammazione Per effettuare una giusta e corretta diagnosi della cisti poplitea è opportuno eseguire un’ecografia oppure una risonanza magnetica al ginocchio. Attraverso l'ecografia il medico potrà affermare o meno la presenza della cisti poplitea e osservare il suo stato. Per una diagnosi ancora più precisa è opportuno effettuare una risonanza magnetica che possa evidenziare con maggiore precisione la presenza e la collocazione della cisti, escludendo qualsiasi altra patologia. La terapia spesso associata a tale problema è varia. In caso di forte dolore e infiammazione il medico può richiedere un'aspirazione del liquido sinoviale direttamente dalla sacca della cisti oppure iniettare degli antinfiammatori steroidei direttamente nel ginocchio. In caso di dolore lieve viene richiesto al paziente semplicemente il riposo e di evitare sforzi, magari indossando delle fasce o calze elastiche. Per complicazioni più gravi, se il medico lo ritiene opportuno, la cisti poplitea può essere anche rimossa chirurgicamente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO