Sintomi intolleranza lattosio

Le caratteristiche del lattosio e la sua assimilazione da parte dell'organismo

Il lattosio, zucchero contenuto nel latte, è formato dall'unione di due molecole, una di glucosio e l'altra di galattosio. L'assimilazione del lattosio da parte dell'organismo si realizza solo quando queste due molecole vengono separate dall'azione della lattasi, un enzima prodotto dall'organismo. Nei neonati la produzione di lattasi è molto elevata ma generalmente si riduce all'età di 18-20 anni. I sintomi di intolleranza al lattosio si manifestano nel momento in cui la quantità di lattasi diminuisce con l'aumentare dell'età. Anche tutti i prodotti derivati dal latte contengono lattosio in quantità variabile, ad eccezione dei formaggi e dello yogurt. Il lattosio entra anche nella composizione di prodotti come carni lavorate ed insaccate e nella produzione di farmaci, usato come eccipiente per modificarne il sapore e migliorarne la facilità di assorbimento.
intolleranza lattosio

Probiotici Acidophilus Puri GBSci | Incrementano il Benessere Migliorando l’Umore, Incentivando il Corretto Equilibrio della Flora Intestinale, Riducendo l’Apatia e Alleviando l’Ansia | Possono Ridurre i Sintomi dell’Intolleranza al Lattosio, della Sindrome dell’Intestino Irritabile e del Mal di Stomaco | Rimuovono i Residui Intestinali | Proteggono da Infezioni e Ripristinano l’Organismo in Seguito all’Uso di Antibiotici – 100% Adatti a Diete Vegetariane/Vegane e Senza Glutine | 10 Miliardi di Unità Formanti Colonie per Compressa | Perfetti per Adulti e Bambini. Realizzati nel Regno Unito.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,45€


Manifestazione dei sintomi dell'intolleranza al lattosio

Irritazione e dolore addominale I sintomi di intolleranza al lattosio si manifestano durante la digestione del latte o degli alimenti derivati quando raggiungono l'intestino tenue ed il lattosio, non diviso in due molecole distinte, arriva intatto al colon. La prima manifestazione è il gonfiore, causato da una eccessiva produzione di gas, poi dolori addominali, seguiti poche ore dopo da diarrea. Il manifestarsi di questi sintomi è dovuto alla presenza di milioni di batteri che vivono nel nostro colon, che si alimentano di ciò che non è ancora stato assimilato dal nostro organismo. Quando assorbono e digeriscono il lattosio, ci sono tre conseguenze: - la creazione di gas che provoca gonfiore; - la secrezione di acidi grassi volatili, che sviluppano irritazione e dolore addominale; - il rilascio eccessivo di acqua, con conseguente diarrea.

  • Gli integratori alimentari Gli integratori alimentari, detti anche supplementi nutrizionali, hanno l'importante compito di fornire all'organismo umano determinati nutrienti che, in diversi periodi dell'anno, o in particolari co...
  • Molecola dello zucchero lattosio L'organismo digerisce il lattosio, lo zucchero complesso contenuto nel latte e nei suoi derivati, utilizzando un enzima chiamato lattasi che favorisce la separazione dei due zuccheri che compongono il...

GBSci Probiotici Acidophilus Puri, 100% Adatti a Diete Vegetariane/Vegane e Senza Glutine, 10 Miliardi di Unità Formanti Colonie per Compressa, Perfetti per Adulti e Bambini, Realizzati nel Regno Unito

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 4€)


Come diagnosticare l'intolleranza al lattosio

Test del respiro È necessario un esame accurato del medico per arrivare ad una diagnosi corretta, in quanto occorre escludere altre malattie che possono provocare gli stessi sintomi dell'intolleranza al lattosio, cioè dolori intestinali, gonfiore e diarrea come il colon facilmente irritabile, l'intolleranza al glutine o un'allergia alle proteine ​​del latte vaccino. La procedura di un esame per accertare l'intolleranza al lattosio è semplice ma prolungata, si esegue a digiuno in ospedale e inizia con una prima misurazione della quantità di idrogeno espirata dal paziente, che in genere è prossima allo zero. Dopo l'assorbimento di una determinata quantità di lattosio (20-25 grammi), il test viene ripetuto ogni mezz'ora per due ore e se la scomposizione e l'assorbimento del lattosio sono scarsi, la quantità di idrogeno sarà notevolmente superiore.


Sintomi intolleranza lattosio: Migliorare la tolleranza ai prodotti lattiero-caseari

Lo yogurt non contiene lattosio Se viene diagnosticata una seria intolleranza al lattosio occorre imparare a conviverci, ricorrendo a particolari precauzioni e abitudini, considerando che: - il lattosio è digerito meglio se consumato durante un pasto o quando si trova incorporato in una ricetta, per esempio in un budino al latte, nella besciamella o in un dolce di ricotta; - una cioccolata calda con latte intero, consumata insieme ad una fetta di pane imburrato e frutta fresca, sarà digerita molto meglio di un bicchiere di latte bevuto da solo; - è utile sostituire il latte, la ricotta o la panna con yogurt; - si trova latte arricchito di lattasi, che predigerisce il lattosio, possiede gli stessi valori nutrizionali del latte classico, pur differendo nel sapore perché il glucosio, liberato dalla lattasi, è molto più dolce del lattosio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO