Proprieta del limone

Le proprietà del limone e della vitamina C

Il limone, come alcuni fra gli altri agrumi, è ricco di vitamina C, e questo già sarebbe sufficiente per consigliarne il consumo. Questa infatti è un antiossidante naturale, protegge l'organismo ed in particolare il tessuto connettivo, oltre ad essere essenziale per l'assorbimento di altri elementi nutritivi. Fra questi ultimi vi sono il ferro, l'acido folico e la vitamina E. In 100 gr di limone fresco vi sono circa 38 mg di vitamina C, più che in qualsiasi altro agrume. Fra le proprietà del limone, grazie alla vitamina C in esso presente, vi sono il ritardo dell'invecchiamento cellulare e la cura delle ossa. La vitamina C, detta anche acido ascorbico, è utile anche nella cura dell'anemia e aumenta la produzione di globuli rossi nel midollo spinale, oltre a curare il raffreddore e alcuni tipi di influenza.
Una semplice fetta di limone

Il fantastico limone. Le incredibili proprietà del frutto che ringiovanisce le cellule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 1,5€)


Le altre proprietà del limone

Il limone è un concentrato di salute Oltre alla vitamina C, il limone contiene anche la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina E e la vitamina J, oltre ad altre sostanze presenti in quantitativi minori come beta-carotene ed altri antiossidanti. Grazie a tutti questi elementi, il limone ha proprietà depurative, antisettiche e addirittura antitumorali. Il limone è consigliato anche come astringente naturale per combattere nausea e diarrea, oltre ad avere numerosi benefici per la pelle, soprattutto in caso di punture di insetti. Applicando del succo di limone sulle punture, su brufoli o su piccole ferite il suo potere disinfettante e antisettico è in grado di ridurre il dolore e il bruciore. Il succo di limone può essere utilizzato anche per la cura dei denti, aggiungendone qualche goccia al dentifricio, visto che blocca il sanguinamento delle gengive e profuma l'alito.

  • Ascorbato di potassio L’ascorbato di potassio è un sale minerale che si ricava dall’acido ascorbico ossia dalla nota vitamina C. Chimicamente è, infatti, l’unione dell’acido ascorbico e del bicarbonato di potassio. In prat...
  • Agrumi vitamina Nel tempo si sono espressi pareri spesso contrastanti sull'impiego dell'acido ascorbico, meglio conosciuto come Vitamina C. Se per alcuni il fabbisogno giornaliero di questo importante elemento è pari...

ArtNaturals Set Da 3 Pezzi All’Olio Essenziale Di Limone 120 ml – Incluse Le Nostre Miscele Di Aromaterapia Signature Zen E Signature Chi Da 10 ml Ciascuna, Grado Terapeutico 100% Puro E Naturale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


Come consumare il limone

Succo di limone Il limone si può magiare in moltissimi modi, aggiungendolo ad esempio a piatti sia dolci che salati, ma andrebbe consumato preferibilmente crudo per non alterarne le proprietà. Un metodo semplice ed efficace per assorbire tutte le proprietà del limone è bere una tazza di acqua e limone al mattino. Questo semplice gesto permette di equilibrare il pH del corpo, pulisce la pelle, facilita la digestione ed aiuta a perdere peso regolarizzando il metabolismo. Un bicchiere di limonata fresca può essere davvero piacevole, oltre che fare bene, durante i pomeriggi estivi e risulta più dissetante di moltissime bibite gassate ricche di zuccheri. La polpa del frutto crudo si può mangiare semplicemente da sola, al massimo con un pizzico di zucchero per temperarne l'acidità, oppure può essere aggiunta ad insalate di verdure miste.


Proprieta del limone: La scorza

Acqua limone La scorza, o buccia, del limone è un vero concentrato di tutte le proprietà del frutto e contiene 10 volte più vitamina C della polpa. La scorza si può ad esempio grattugiare su insalate, gelato, pasta e moltissimi altri alimenti. L'importante in questo caso è però utilizzare esclusivamente limoni biologici, oppure coltivarne anche sul balcone una piccola pianta per il fabbisogno familiare. La coltivazione industriale prevede in molti casi, oltre all'uso di diserbanti e pesticidi che si depositano sulla scorza, la raccolta dei limoni acerbi e il trattamento del frutto con particolari cere per conservarlo e trasportarlo anche per lunghe distanze. Questa cera industriale ritarda la maturazione e conserva l'aspetto del limone, ma non andrebbe mangiata. In ogni caso è importantissimo lavare bene la scorza del limone, soprattutto se s intende consumarla cruda.



COMMENTI SULL' ARTICOLO