Vitamine x

Le vitamine

Le vitamine sono delle sostanze presenti in natura, assolutamente importanti per la salute ed il benessere del nostro organismo. L’importanza delle vitamine è determinato dalla parola stessa che scissa in due parti ovvero in vita e ammina equivale al significato “ammina della vita”. Le vitamine non vengono prodotte dal nostro organismo, ma sono fondamentali per esso. Si trovano in natura, in diversi elementi, in particolare esse si trovano nei cibi e nelle sostanze di cui ci alimentiamo. Le vitamine dunque vengono assunte quotidianamente attraverso una dieta specifica che è un’alimentazione che le contenga. Le vitamine sono in tutto tredici, ed hanno tutte un ruolo esatto per il benessere del nostro corpo. Non è necessario assumerne grandi quantità giornaliere. Anche una minima quantità risulta essere pienamente sufficiente a soddisfare il fabbisogno naturale del corpo. Le vitamine infatti non vengono quasi mai assunte sotto forma di integratori, proprio perchè risulta particolarmente difficile riscontrarne una carenza notevole. E’ necessario però assumerle continuamente attraverso gli alimenti perché il nostro organismo non è in grado di produrne una quantità sufficiente. Questo per quanto concerne il nostro corpo. Le piante invece riescono ad effettuarne una produzione abbastanza alta, ragion per cui, in esse è presente il maggior numero di vitamine. E’ importante effettuare una precisa classificazione di esse, per comprendere bene quali siano, dove si trovino (ovvero in quali alimenti) e soprattutto, quali siano le loro esatte funzioni. Le vitamine vanno in primis divise in due grandi gruppi che sono: idrosolubili e liposolubili. Al gruppo di vitamine liposolubili appartengono le vitamine A - D – E – K . Al gruppo di vitamine idrosolubili appartengono invece le vitamine B1 – B2 – B3 – B6 – B7 – B9 – B12 e la vitamina C.
compresse vitaminiche

Maca in capsule ad alte dosi di 4000 mg + L-Arginina 1800 mg + vitamine + zinco, 240 capsule per 2 mesi, prodotto di qualità tedesca, ora ad un prezzo promozionale e resa gratuita entro 30 giorni! Confezione unica (1 x 206,4 g)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,87€
(Risparmi 17,63€)


L'utilità delle vitamine

vitamine Le vitamine sono utili perché forniscono energia al nostro organismo, catalizzando gli enzimi e tutte le reazioni enzimatiche importanti. Oltre al controllo del livello energetico, che determina tutta una serie di reazioni corporee positive, allontanando quelle negative che ne conseguirebbero in carenza, troviamo nelle vitamine un valido aiuto per il rinnovo cellulare, per la protezione della pelle, per la crescita dei capelli e dei denti, per la prevenzione di alcune malattie. Le vitamine A – D – E – K sono vitamine liposolubili ragion per cui sono principalmente assorbite dal fegato e dalla pelle e sono accumulabili dal corpo, per cui l’assimilazione non deve necessariamente essere precisa e costante in quanto è l’organismo stesso che come una cassaforte ne conserva una parte che spenderà quando sarà necessario, rilasciandone il giusto quantitativo a piccole dosi. Le altre vitamine, ovvero quelle idrosolubili al contrario, non sono cumulabili e non vengono conservate dal nostro organismo, ragion per cui vanno assimilate continuamente perché il nostro corpo ne necessita sempre e comunque. Le vitamine si trovano in particolare nei cibi, come sottolineato sopra, ragione per cui, per non deficitarie è sempre necessario sapere dove queste si trovano e seguire un’alimentazione che sia corretta e che si basi sul contenuto di queste. Le vitamine di questo gruppo ovvero le idrosolubili si trovano in alcuni cibi come i formaggi ed i derivati, negli insaccati, e nelle carni. In una dieta corretta, bisogna sempre inserire (ovviamente nelle quantità giuste) questo tipo di alimenti per non averne carenza. Chi abusa, al contrario di questi cibi, potrebbe andare incontro a problematiche dettate proprio da un eccesso di vitamine. Ad ogni modo, anche l’eccesso di queste non comporta mai scompensi eccessivi, in quanto, queste vengono espulse dal nostro corpo con la diuresi e il sudore, quindi continuamente. Per equilibrare il tutto dunque, è bene inserire nella propria alimentazione il giusto dosaggio di questi cibi per bilanciare l’assunzione di queste sostanze. Le vitamine non sono tutte uguali, non hanno tutte le stesse funzioni, e non si trovano tutte negli stessi alimenti. Non esiste un cibo che le contenga tutte. Proprio per questa ragione il benessere del corpo e di conseguenza della mente dipende anche e soprattutto da un buon livello alimentare. Mangiare in maniera varia e nelle quantità giuste costituisce il primo passo verso un equilibrio mentale e fisico. Gli alimenti in cui si trovano le vitamine sono diversi. Quelle idrosolubili si trovano principalmente nelle carni e nei formaggi, mentre quelle liposolubili, che il nostro corpo accumula, si trovano soprattutto nelle verdure e nella frutta. La tiamina ad esempio, si trova nelle uova, nella carne di maiale, nel lievito. La riboflavina, che fa sempre parte della famiglia delle vitamine idrosolubili si trova nel latte, nei formaggi ed in tutti loro derivati e ancora nelle uova e nel lievito. La niacina e la piridossina nelle carni e negli spinaci, la vitamina B12 negli alimenti di origine animale, la biotina sta nel latte nel thè e nelle bevande contenenti alcool. La vitamina C è contenuta in alcuni tipi di frutta come le arance, i mandarini, i limoni, le patate, gli spinaci e i peperoni. La vitamina A sta sempre nel latte e nei suoi derivati, come il burro, ma è anche presente nelle carote e nell’olio di fegato di merluzzo. La vitamina E è molto presente e si trova anche nei cereali e nella carne; la vitamina D invece è prodotta dalla nostra pelle, e serve soprattutto per la protezione di dai raggi solari UV. La vitamina K infine si trova in alcuni alimenti come il pomodoro e gli spinaci, ed è prodotta anche dal nostro intestino. Le vitamine naturali, interagiscono tra loro, quindi creano un particolare equilibrio tra esse, favorendo il benessere del nostro corpo.

    BlenderBottle Gostak Tritan Contenitori Per Il Trasporto Di Proteine ​​in Polvere E Vitamine, Nero, 3 x 100 ml

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


    Dove si trovano le vitamine

    frutta e vitamine Le vitamine sono presenti nella maggior parte degli alimenti. Spesso però durante la cottura, queste possono essere perse. Esistono però degli accorgimenti per evitare che questo accada, e sono da attuare proprio durante la pulitura e cottura di questi alimenti. La verdura per esempio, non va mai lavata in acqua troppo fredda. Sempre le verdure non vanno mai tagliate eccessivamente. Per pulirle bisogna usare arnesi in acciaio inox e lo stesso deve valere per la cottura. Le verdure come le carni vanno immerse nell’acqua per la cottura solo quando questa è già sull’orlo dell’ebollizione. Tutti i cibi vanno conservati in appositi contenitori in luoghi freschi, cioè in frigo. Ci sono alimenti che riescono a conservare le vitamine anche a lungo termine, mentre ce ne sono altri come le verdure, che se non vengono conservate nei giusti luoghi e per poco tempo, perdono la maggior parte delle loro proprietà essenziali. La frutta ad esempio, in particolare quella contenente vitamina C , come pure le verdure, non vanno conservate oltre i tre o quattro giorni. Le carni invece, se congelate, mantengono intatte le loro vitamine, ma solo sotto congelamento. I cibi non freschi, e quindi inscatolati perdono quasi il cinquanta percento delle loro vitamine, perché subiscono un processo di pulitura e sterilizzazione e ancora di cottura che fa perdere loro gran parte delle proprietà.


    Vitamine x: Funzioni delle vitamine

    vitamine e saluteLe vitamine hanno diverse funzioni: La vitamina A è decisamente utile per la formazione delle ossa ed il loro rafforzamento nel corso del tempo; è ottima per la crescita dei denti, è utile per le difese immunitarie, è considerata protettrice della pelle, ed inoltre aiuta a migliorare la vista. La vitamina A è dunque utilissima ed ancora più utile in comunione con la vitamina E e la vitamina C. La vitamina D è sintetizzata al nostro stesso organismo. E’ utile a calcificare le ossa. La vitamina E, che è anche la più diffusa e comune è la vitamina che favorisce il rinnovo cellulare. Funge da antiossidante e combatte i radicali liberi. La vitamina K invece permette al sangue di coagularsi.

    Ci sono poi le vitamine del gruppo idrolipidico. Ovvero tutte le vitamine B e derivate. Queste anche hanno specifiche funzioni. Le vitamine B1 e B2 sintetizzano tutti i processi energetici, quindi rilasciano al corpo l’energia giusta per le regolari attività quotidiane. La vitamina B3 invece, favorisce la circolazione sanguigna, funge da protettivo per la pelle, ed è utilissima nel processo di digestione. La vitamina B6 è utilissima in quanto a differenza delle altre costituisce una vera e propria barriera immunitaria in difesa dalle malattie; inoltre stimola le funzioni celebrali e previene l’invecchiamento. E’ infatti utilizzata in numerosi prodotti anti age. La vitamina B5, è assolutamente indicata per la protezione dei capelli e della pelle. La vitamina B9, detta anche acido folico, è fondamentale per le donne in stato interessante. Questa vitamina tende a proteggere e favorire lo sviluppo dell’embrione. In carenza di questo tipo di vitamina, possono presentarsi problemi serissimi al piccolo feto che può subire gravissime malformazioni. E’ stato testato che la carenza di questa vitamina abbia causato la nascita di neonati con problematiche alla spina dorsale (spina bifida). La vitamina B12, è utile alla produzione dei globuli rossi e alla formazione del midollo osseo. Infine la vitamina C è utile in quanto innalza le barriere del sistema immunitario e allontana il rischio di contrazione di tumori.

    Solitamente non vengono registrati casi di malattie causate dalla carenza di vitamine, anche perché in linea di massima, una buona alimentazione favorisce l’assimilazione di queste. Possono essere trovate suddette carenze solo in soggetti alcolizzati, in soggetti anziani, in donne in stato di gravidanza, o in chi segue una dieta scompensata. Non esistono rischi di intossicazione da vitamine. In linea di massima un’alimentazione equilibrata non comporta problematiche di questo tipo. Solo nei pazienti con problemi di tipo renale ed epatico possono registrarsi alcune anomalie. Gli integratori vitaminici non sono particolarmente utili tranne che in alcuni casi specifici. Chi ad esempio pratica sport, chi è particolarmente stressato e chi effettua regolarmente un’attività lavorativa intensa può decidere sotto parere medico di integrare le vitamine alimentari con gli integratori di vitamine per sopperire a determinate mancanze.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO