pratiche divorzio

Quando scatta il divorzio

Il numero delle coppie che richiedono il divorzio è in costante aumento in tutto il mondo ed anche in Italia tale fenomeno ormai ha sempre preso più piede. C’è insomma l’incapacità di riuscire a convivere con la propria moglie o il proprio marito per tutto il tempo richiesto dalla promessa di matrimonio e questo è un problema sempre più incombente. Le difficoltà di comunicazione sono solitamente alla base di un divorzio, il tentare di tenersi tutto dentro nonostante ci siano alcuni atteggiamenti considerati sbagliati, può effettivamente nuocere alla coppia. Non si ha spesso la voglia di affrontare i problemi, si lascia insomma tutto in sospeso finché poi la situazione non degeneri e quindi l’unico passo possibile che resta da fare è il divorzio. Ovviamente, prima che una coppia decida di porre fine al proprio matrimonio, deve necessariamente essere consapevole di tutto l’iter burocratico da affrontare, ma soprattutto deve essere sicurissima del passo da fare.
Quando scatta il divorzio

COME SUPERARE DIVORZIO E SEPARAZIONE: Guida pratica per una rinascita immediata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,91€
(Risparmi 2,81€)


Pratiche divorzio

La legge italiana prevede al momento ancora la possibilità di far trascorrere tre anni di separazione per poi arrivare alle consuete pratiche divorzio, anche se su quest’ultimo caso sembra esserci una proposta di legge per velocizzare il tutto. Gli anni di separazione sono per la legge italiana alquanto indispensabili perché possono dare del tempo in più alla coppia per decidere effettivamente quale strada percorrere. E’ raro che durante il periodo di separazione la coppia decida di ritornare sui propri passi e non scegliere quindi più la strada del divorzio ed è per questo che la legislazione italiana sulle pratiche divorzio è considerata ancora piuttosto obsoleta. L’iter da seguire non è molto semplice, innanzitutto bisogna puntare su una determinata tipologia di separazione, scegliere o quella consensuale o quella giudiziale, se non c’è accordo tra le parti i tempi si allungheranno ulteriormente e solo quando saranno trascorsi gli anni di separazione si avvieranno le pratiche divorzio.

  • divorzio Il divorzio è sempre più frequente tra le coppie moderne. Questo evento porta con è conseguenze devastanti, sia per i coniugi che per i figli. Questi ultimi, specie se piccoli, rischiano di subire le ...
  • Matrimonio e divorzio Il matrimonio è un vincolo sacro che unisce due persone per tutta la vita. Solitamente si tratta del punto di partenza di una nuova vita per le persone innamorate, coloro insomma che hanno intenzione ...
  • Fine del matrimonio Negli ultimi anni il matrimonio si è ritrovato ad essere più volte oggetto di fallimenti. Solitamente una coppia decide di sposarsi per poter costruire una famiglia basata sui sacri valori della relig...
  • La fine del matrimonio Sempre più spesso l'amore da solo non riesce a mantenere unita una famiglia che inevitabilmente si ritroverà ad avere delle importanti fratture. E' questo il caso del divorzio, quando diventa assoluta...

Separazione e divorzio. Manuale teorico-pratico con ampia casistica giurisprudenziale e formulario

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,1€
(Risparmi 6,9€)


pratiche divorzio: Pratiche divorzio, come muoversi

Il primo punto da fare è rivolgersi ad un legale, sarà infatti quest’ultimo che potrà al meglio spiegare passo per passo come si svolgerà l’intera procedura, fatto ciò si potrà poi recarsi in tribunale per rilasciare i vari documenti richiesti per le pratiche divorzio. C’è ovviamente una differenza a seconda della strada scelta, se i coniugi sono entrambi d’accordo sul divorzio, il tutto si potrà svolgere con più serenità ed in minor tempo, in caso contrario la situazione sarà molto più intricata e lunga, anche perché sarà solitamente solo un membro della coppia a puntare sul divorzio. In questo caso le pratiche divorzio saranno compilate dal coniuge che richiede il divorzio e non sempre sarà semplice riuscire a trovare un accordo con l’altra parte. Attraverso un avvocato competente e di grande esperienza si potrà indubbiamente facilitare il cammino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO