tradimento coniugale

Matrimonio e crisi

Il matrimonio è un percorso lungo e non semplicissimo da seguire, ma è opportuno avere sempre una considerazione positiva di questa sacra unione. Partire insomma già dall'idea che il matrimonio sia la tomba dell'amore è ovviamente una considerazione sbagliata, se si pensa ciò è opportuno proprio non sposarsi. E' evidente come le difficoltà siano presenti, ma saranno sempre compensate dai momenti belli, quelli che si trascorrono insieme alla persona amata, il grande amore della propria vita che ovviamene si spera possa durare per sempre. Attenzione quindi allo spirito con il quale si affronta il matirmonio, perché avere già in partenza dei pensieri negativi non porterà assolutamente a nulla di buono. Tutto sommato durante questo percorso del matrimonio si possono presentare degli ostacoli, degli imprevisti che diventano un vero fardello difficile da superare ed in molti casi l'unica soluzione risiede nel divorzio.

Matrimonio e crisi

Nuovi test psicologici per l'affidamento dei figli in casi di separazione e divorzio. L'access. Con appendice di aggiornamento 2013

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,3€
(Risparmi 5,7€)


Tradimento coniugale

La fine di un matrimonio può essere dettata da diverse motivazioni, ma solitamente quella più grave risiede nel tradimento coniugale. Fidarsi del proprio partner è l'unico modo possiible per farsì che una relazione possa continuare, ma quando viene a mancare la fiducia, inevitabilmetne è alquanto improbabile che la coppia possa ritornare ad essere stabile. Il tradimento coniugale è la causa principale della mancanza di fiducia, quando insomma si scopre che la propria moglie o il proprio marito ha avuto una relazione con un'altra persona, scatta una rabbia tale che chiaramente non può garantire alla coppia di ritrovare la fiducia di un tempo. La persona ferita dal tradimento coniugale non avrà la forza, almeno all'inizio, di poter perdonare il proprio partner, anzi è alquanto raro che si arrivi al perdono anche perché ciò significherebbe non rinfacciare più l'errore commesso dalla persona amata e soprattutto ricostruire un legame di fiducia. Sembra quindi un passo assolutamente impossibile da fare, ma non è raro vedere coppie ritrovare la retta via anche dopo un tradimento coniugale.

  • matrimonio Il matrimonio è il contratto con cui due persone decidono di amarsi e vivere assieme per tutta la vita. Il matrimonio è dunque un’istituzione, un contratto che dà valore giuridico a un sentimento d’a...
  • Matrimonio Due persone che si amano solitamente hanno come obiettivo comune quello di sposarsi, dar vita in questo modo ad una nuova parentesi della propria vita creandosi una propria famiglia. Il matrimonio è v...
  • Matrimonio e divorzio Il matrimonio è un vincolo sacro che unisce due persone per tutta la vita. Solitamente si tratta del punto di partenza di una nuova vita per le persone innamorate, coloro insomma che hanno intenzione ...
  • Matrimonio Il matrimonio è un evento importantissimo per tutte quelle coppie che sono innamorate e pensano di trascorrere per sempre la loro vita in totale unione. Negli ultimi anni il matrimonio ha un po' perso...

Il mare di Amì. Storie di una famiglia che cambia nel mare della vita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,96€
(Risparmi 1,94€)


Motivazioni del tradimento coniugale

Il punto centrale sul quale ruota questo gravissimo peccato è chiaramente capire il perché sia avvenuto. Le motivazioni tendono ad essere solitamente diverse tra uomo e donna, ma fondamentalmente c'è sempre di base un'insoddisfazione del proprio rapporto. Molte volte si attua il tradimento coniugale perché di base c'è già una crisi, dovuta ad esempio alla mancanza di comunicazione, di complicità e perché no anche di soddisfazione sessuale. Il traditore quindi opterà per qualche nuovo stimolo, per ritrovare il brivido di un tempo o semplicemente per sentirsi nuovamente desiderato, ciò che chiaramente all'interno della coppia non è più così presente. Ovviamente il tradimento coniugale non si può giustificare, si tratta di un errore grave all'interno di un matrimonio che non può avere delle attenuanti, nonostante insomma il rapporto abbia mostrato più volte segni di cedimento.




COMMENTI SULL' ARTICOLO