Dente del giudizio estrazione

Quando è necessaria

A tutti sarà capitato di provare dolore in corrispondenza dei denti del giudizio: molto spesso si tratta di un fastidio temporaneo, talvolta invece è indice di un problema al fantomatico molare, che va tenuto sotto controllo al più presto possibile. Il migliore suggerimento è quello di contattare il proprio dentista di fiducia (o, se non se ne ha uno, di rivolgersi ad una clinica odontoiatrica) e fissare una visita per far controllare i propri denti. Il dentista, dopo una prima visita preliminare, fisserà una radiografia che consentirà di vedere come stanno crescendo i denti del giudizio. Molto spesso capita che il fastidio sia solo la conseguenza del lieve movimento del molare, ma in altri casi il dente del giudizio estrazione sarà necessaria. Ad esempio, dalla radiografia sarà chiaro se il dente in questione sta crescendo dritto oppure storto: nel secondo caso il dente viene definito occluso e sarà da estrarre.
Visita preliminare

Formula Sbiancamento Denti in 30 Minuti - 28 Strisce Sbiancanti PROFESSIONALI (Anti-Scivolo) Calaisco per lo Sbiancamento dei Denti - Senza Perossido – Stesso principio attivo usato dal dentista - Per Un Sorriso Bianco e Sano - Whitestrips

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,12€


Prepararsi al meglio al dente del giudizio estrazione

Dolore dente È giunto il momento: secondo il dentista il dente del giudizio va estratto e l’intervento viene fissato. Spesso capiterà che, dal giorno della visita a quello dell’operazione, passeranno svariate settimane. È del tutto normale e non vi dovete preoccupare se in quel periodo sentirete fastidio nel punto dove sta crescendo il vostro dente: il dentista vi prescriverà i farmaci più adatti. Il giorno dell’intervento non vi sono molti accorgimenti da rispettare per il dente del giudizio estrazione, tuttavia bisogna porre attenzione a qualche piccolo dettaglio. Innanzitutto, sarebbe buona cosa presentarsi a digiuno, o comunque a seguito di un pasto molto leggero, per garantire la massima efficacia dell’anestesia. In secondo luogo, se state assumendo dei farmaci particolari per patologie di qualunque tipo (ad esclusione di antidolorifici ed antinfiammatori da banco), dovete farlo presente al vostro dentista, così come anche, per le donne, se è in corso il ciclo mestruale.

  • Denti del giudizio Il dente del giudizio è il terzo molare ed è chiamato in questo modo perché, al contrario degli altri denti, spunta in un'età compresa tra 18 e 25 anni. Normalmente dovrebbe fuoriuscire nella posizion...
  • Denti del giudizio I denti del giudizio, o terzi molari, vengono così chiamati perché sono assenti dalle arcate dentarie infantili e affiorano, invece, tra i 18 e i 25 anni. Tali denti sono 4 e occupano la posizione ter...
  • sollievo al dolore post estrazione E' una cosa quasi scontata che i denti del giudizio facciano male, e che si sia costretti a ricorrere nella quasi totalità dei casi all'intervento del dentista. Il motivo è ben preciso e ha motivazion...

Hangsun HM20 Sbiancamento Denti Gel

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 4€)


Come avviene l'intervento

Ragazza denti Bisogna innanzitutto distinguere se il vostro dente del giudizio è inferiore o superiore. In ogni caso, vi verrà somministrata una leggera anestesia preliminare e, pochi minuti dopo, un’anestesia locale tronculare. Nel primo caso, l’intervento per il dente del giudizio estrazione sarà leggermente più complicato, in quanto la radice del dente potrebbe ancorarsi saldamente all’osso mandibolare. Solitamente si tratta di un intervento che non dura più di una quarantina di minuti: il dentista incide la gengiva con il bisturi in modo da raggiungere il dente del giudizio; una volta individuato, potrebbe essere necessario divaricare la gengiva per poterlo estrarre rapidamente. Dopo l’estrazione verranno apposti dei punti di sutura che il dentista rimuoverà circa una settimana dopo, altrimenti il foro verrà riempito con un’apposita pasta cicatrizzante che si assorbirà naturalmente. Nel secondo caso, la situazione è più semplice e l’intervento potrebbe durare anche solo una ventina di minuti: la procedura è la stessa, ma facilitata dalla struttura dell’osso mascellare.


Dente del giudizio estrazione: Cosa fare dopo l'intervento

Ghiaccio dolore Per qualche ora dopo l’intervento sarete ancora sotto l’effetto dell’anestesia locale, quindi non sentirete dolore, solo un leggero fastidio. Appena l’effetto svanirà, potreste provare dolore: il vostro dentista vi prescriverà l’antidolorifico che più si addice al vostro caso. Sarà normale notare un leggero gonfiore, che svanirà tenendo del ghiaccio sulla guancia. Dovrete assumere un antibiotico per evitare la proliferazione di batteri dannosi: per questo motivo ci sono alcuni consigli che sarebbe meglio seguire. Innanzitutto, è sconsigliabile assumere alcoolici nelle ore successive al dente del giudizio estrazione, così come nei giorni in cui si è sotto antibiotico: l’alcool potrebbe interferire con le sostanze contenute nell’antibiotico. Vanno inoltre evitati cibi duri, troppo caldi, troppo salati o piccanti, prediligendo invece pietanze morbide, semiliquide e fresche; da evitare anche le sigarette, che irriterebbero la gengiva.



COMMENTI SULL' ARTICOLO