Bruciori intimi

Bruciori intimi: perché compaiono

I bruciori intimi sono sintomi che compaiono principalmente nelle donne, ma possono comparire anche nell'uomo seppur più raramente. Solitamente sono associati ad altre manifestazioni sintomatologiche come prurito, arrossamenti o perdite genitali. Possono presentarsi tanto nei bambini, quanto negli adolescenti, adulti e anziani perché le cause dei bruciori intimi sono tra le più svariate, spesso coadiuvate da errati comportamenti ed abitudini o da scarsa igiene. Alla base dei bruciori intimi possono esserci anche infezioni di varia origine, sia micotica che virale o batterica, ecco perché, combattere il solo sintomo con l'utilizzo di creme anestetiche, comporta solo un miglioramento transitorio. Per eliminare completamente il fastidio genitale, bisogna individuare la causa e curarla perché di riflesso si otterrà anche un miglioramento dei bruciori.
Disturbi intimi vaginali

Mirtillo Rosso Composto - Integratore naturale per la disinfezione delle vie urinarie - CISTITE (Bruciori intimi) - Azione DRENANTE dei liquidi corporei in eccesso - RITENZIONE IDRICA - a base di Mirtillo Rosso, Mannosio, Asparago, Propoli e Anice Stellato - Confezione da 20 flaconcini monodose predosati ad apertura facilitata a strappo antitorsione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,6€


Bruciori intimi maschili

Bruciori genitali maschili I bruciori intimi maschili compaiono in forma spesso acuta con dolore, fastidio locale, a volte prurito e bruciore soprattutto al contatto con i tessuti della biancheria, con l'acqua e durante la minzione. Se associati a perdite peniene sono spesso il sintomo di un'infezione venerea e devono nettamente escludere la possibilità di rapporti sessuali, anche protetti. Il bruciore in genere rappresenta solo uno dei primi sintomi, insieme alla carrellata di manifestazioni successive che compaiono man mano che la patologia degenera. Il bruciore può inoltre localizzarsi su specifiche aree esterne oppure interessare anche zone interne, con o senza manifestazioni cutanee. Tra le cause principali vi sono: la Clamidiosi, la Gonorrea, la Sifilide, infezioni Herpetiche o allergie individuali al lattice.

    Balsamo Body Shave donna ACARAA, 1x100ml, rinfrescante, curativo & lenitivo dopo la depilazione |Combatte: i bruciori da Rasatura, i Peli incarniti, la formazione di Brufoli |Per: ascelle, gambe, parti intime |Fresca Fragranza |Gli Oli migliori per una perfetta Protezione: Olio di Cacay, Olio di Argan, Olio di Mandorla, Olio di Jojoba | Cosmetica Naturale| Prodotto di Marca dalla Germania

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,4€
    (Risparmi 7€)


    Bruciori intimi femminili

    Bruciori intimi femminili I bruciori intimi femminili colpiscono circa il 70% delle donne perché il loro apparato genitale è anatomicamente e strutturalmente più esposto al contatto con l'ambiente esterno e quindi alla contrazione di infezioni di varia origine. Nelle donne, tra l'altro, i bruciori intimi possono anche essere associati ai tamponi vaginali interni, in uso nella fase del ciclo mestruale, così come ad alterazioni del pH per un utilizzo costante di detergenti troppo aggressivi. Una delle malattie che più frequentemente comporta bruciori intimi nelle donne è la Candidosi, che si manifesta anche con intensissimo prurito e perdite biancastre caseose, simili a ricotta. Non vanno inoltre esclusi i perizomi troppo sottili che si inseriscono tra le labbra della vagina graffiando la mucosa, una scarsa igiene personale e le depilazioni integrali.


    Trattamento dei bruciori intimi

    Risoluzione dei bruciori intimi Quando compaiono i fastidiosi bruciori intimi è importante recarsi dal medico perché capire la causa diventa fondamentale a curare l'una per far scomparire l'altra. Nei giorni in cui il fastidio è più acuto si possono osservare anche delle semplici regole nel tentativo di lenire il bruciore, come: -usare un detergente intimo delicato; -risciacquarsi con abbondante acqua fresca; -evitare di usare jeans e pantaloni troppo stretti; -utilizzare solo biancheria di cotone e non perizomi; -evitare i rapporti sessuali, anche se protetti; -evitare di grattarsi o sfregarsi anche se è presente del forte prurito; -non consumare cibi urticanti. Per prevenire i bruciori intimi sarà sempre opportuno anche utilizzare i preservativi, limitare l'uso di biancheria colorata e perizomi e mangiare sano.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO