Risonanza magnetica rachide cervicale

Risonanza magnetica rachide cervicale

Che cos'è la risonanza magnetica rachide cervicale? Si tratta di un procedimento diagnostico dove un campo magnetico costituito da onde di radiofrequenza, attraversa il distretto del corpo da esaminare. Per questo motivo si preferisce ricorrere sempre più spesso a questa tipologia di esame, in alternativa a procedure diagnostiche di tipo invasivo come TAC e RX dove vengono impiegate radiazioni ionizzanti. L'indagine non è invasiva, è indolore e permette di analizzare nel dettaglio la condizione della colonna cervicale. L'esame permette di visualizzare la struttura interna del rachide cervicale, sfruttando la capacità dei vari tessuti e liquidi contenuti in esso di emettere onde in modo diverso quando sono sottoposti ad un intenso campo magnetico. I segnali vengono elaborati da un computer.
Rachide cervicale

INTERMED - Collare cervicale Philadelphia con foro tracheale ( Small ) - CC-001

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,63€


Quando sottoporsi a RM cervicale

Immagine rachide cervicale Quando si avverte un dolore persistente nel tratto cervicale che ne limita la funzione e non scompare con la somministrazione di farmaci, è il caso di sottoporsi ad una visita specialistica. La prima figura professionale ad affrontare il problema è il medico di base. Se dalla cura antinfiammatoria non si trae beneficio, allora si richiede una visita ortopedica. Dopo aver ascoltato l'anamnesi del paziente, se lo ritiene opportuno, l'ortopedico prescrive una risonanza magnetica rachide cervicale per indagare nello specifico sulle eventuali cause di malessere. La RM va eseguita per esaminare all'interno la struttura delle vertebre cervicali, evidenziare la presenza di ernie e protrusioni, analizzare la condizione dei dischi, verificare la fisiologia del tratto cervicale, rilevare la presenza di discopatie degenerative o malattie più gravi.

  • dolori cervicali La risonanza magnetica è una metodica diagnostica mediante la quale viene utilizzato un intenso campo magnetico e onde di radiofrequenza. La risonanza cervicale esamina la specifica regione della colo...
  • Scanner chiuso cervicale La rnm cervicale, acronimo di risonanza magnetica nucleare, è una tecnica di diagnosi non invasiva eseguita al rachide per visualizzare e verificare il buono stato delle parti molli della nuca, dei di...
  • vertebre cervicali evidenziate Quando si parla di colonna vertebrale vengono in mente le quattro zone in cui essa viene divisa: cervicale, dorsale, lombare e sacrale. Ognuna di queste parti sorregge una zona del nostro corpo. Le se...

Fascia per la nuca – Vertebre-spalle STAUDT taglia M – contro dolori alle spalle, dolori alla nuca, irrigidimenti alla nuca e mal di schiena - applicazione di notte - una buona alternativa ai dispositivi termici per la nuca e per la schiena, cinture termiche, ai bendaggi, ai dispositivi per massaggi e agli apparecchi termici (SomniShop Set B 400)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,9€


Come si esegue la RM rachide cervicale

Risonanza magnetica La risonanza magnetica rachide cervicale non deve spaventare, è un esame diagnostico innocuo sprovvisto di effetti collaterali e per nulla invasivo. Il giorno dell'esame occorre presentarsi sforniti di oggetti metallici. Non possono sottoporsi i portatori di pacemaker e di protesi metalliche, poiché i dispositivi possono interferire con il campo magnetico. Il macchinario può essere chiuso o aperto. Nel primo caso il paziente è fatto sdraiare su un lettino scorrevole e introdotto all'interno di un cilindro, nella seconda circostanza, i quattro lati dell'apparecchiatura sono aperti. Questo fa sì che, chi è affetto da ansia, attacchi di panico o claustrofobia si senta più tranquillizzato. Il paziente deve rimanere rilassato e immobile, nella posizione in cui è stato sistemato per 20-30 minuti.


Costi dell'esame

Colonna cervicale e vertebrale La risonanza magnetica rachide cervicale è convenzionata dal sistema sanitario e viene eseguita in una struttura pubblica. In questa circostanza è necessario presentarsi alla struttura, dove si è preso l'appuntamento, forniti di richiesta medica in seguito al pagamento di un ticket di circa 60€, che può variare da Regione a Regione. Se si è esenti, la spesa è tutta a carico del servizio sanitario. Purtroppo le liste di attesa sono lunghe e se si ha l'urgenza di sottoporsi ad una risonanza magnetica rachide cervicale ci si rivolge al privato. Nel tempo i privati si sono adeguati e hanno cominciato a fare concorrenza ai ticket proposti dalle strutture pubbliche, offrendo servizi a prezzi accessibili, tanto che in alcuni centri di diagnostica una risonanza magnetica rachide cervicale può costare anche 75€.



  • rm cervicale La risonanza magnetica è una metodica diagnostica mediante la quale viene utilizzato un intenso campo magnetico e onde d
    visita : rm cervicale

COMMENTI SULL' ARTICOLO