Torcicollo

Cos'è il torcicollo e quali sono le cause principali

Il torcicollo è un disturbo molto comune caratterizzato da una limitazione del movimento della testa o da un vero e proprio blocco del collo, comunque associato ad un forte dolore cervicale. È una conseguenza della contrattura della muscolatura laterale del collo, molto fastidiosa ma temporanea. La condizione si risolve nel giro di pochi giorni o, al limite, entro due settimane nei casi più gravi. È tuttavia un disturbo recidivante. Le cause del torcicollo possono essere molto diverse tra loro. Le più frequenti sono: il mantenimento di una postura antifisiologica per lungo tempo o di una posizione scorretta durante il sonno, una corrente d'aria fredda o un movimento rapido ed intenso della testa. Tra le altre cause meno comuni ci sono le infezioni virali, i processi infiammatori e le patologie della colonna cervicale, come l'ernia del disco.
Il tipico fastidio del torcicollo

Comodo cuscino gonfiabile con forma anatomica - Il rimedio ideale per combattere i dolori della Cervicale - collare ortopedico per trazione del collo - stop cervicale torcicollo e cefalea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,35€


Quali sono i sintomi e la terapia farmacologica più adatta

Alcuni muscoli del collo Il soggetto affetto da torcicollo non riesce ad eseguire i normali movimenti del collo come la flessione, la rotazione e l'allungamento. Qualunque tentativo di effettuare uno spostamento della testa che non sia minimo, causa al paziente un dolore acuto, lancinante ed insopportabile. Il disturbo è quindi caratterizzato da dolore nella zona cervicale di origine muscolo-scheletrica, dall'irradiarsi del fastidio verso il braccio, dalla notevole rigidità della muscolatura del collo e dall'incapacità di compiere gesti con la testa di normale escursione articolare, anzi spesso il range si limita a pochi centimetri. Il trattamento del disturbo dipende dalla causa ma per ridurre il dolore sono comunque efficaci i farmaci antinfiammatori ed antidolorifici, come i FANS (acido acetilsalicilico, naprossene e ibuprofene), i miorilassanti (ciclobenzaprina e diazepam) e i cortisonici (prednisone e metilprednisolone).

  • Uomo con torcicollo Capita a tutti, almeno una volta nella vita. Ci si sveglia con il collo indolenzito e ci si accorge che non è possibile muoverlo. Allora si naviga sul web alla ricerca delle possibili cause o si indag...
  • infiammazione cervicale La cervicalgia, meglio nota come cervicale, indica un dolore al collo che può estendersi alla base posteriore del cranio e ha una durata temporale variabile, a seconda dei casi. Si tratta di un distur...
  • Localizzazione della cervicalgia La cervicalgia può essere definita come una patologia a carico della zona cervicale, caratterizzata da un dolore cronico che può estendersi al collo, alla testa e nei casi più gravi agli arti superior...
  • Anatomia del nervo trigemino Il nervo trigeminio è un grosso nervo cranico a tre rami, che si biforca simmetricamente sulla destra e sulla sinistra della testa e in asse mediano al naso, arrivando a coprire una vasta area del vol...

Il torcicollo della giraffa. L'evoluzione secondo gli abitanti della savana: 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,6€
(Risparmi 2,4€)


Semplici rimedi non farmacologici per il dolore del torcicollo

Collare di sostegno per torcicollo Molte volte non c'è bisogno di ricorrere ad una terapia farmacologica per curare il torcicollo. Se il disturbo non è troppo invalidante, sono sufficienti alcuni semplici rimedi. Quando il problema è originato da una contrattura dei muscoli cervicali, gli impacchi caldi sulla parte riducono rapidamente il dolore. Se il disturbo deriva da un processo infiammatorio, è al contrario consigliabile l'applicazione di ghiaccio. Occorre tenere la parte al freddo 15-20 minuti per volta, intervallando le operazioni con pause dello stesso periodo di tempo. Non bisogna cercare di riposare troppo perché è controproducente. Occorre distendersi o rilassarsi in una posizione comoda per mezz'ora e poi muoversi un po', camminando o muovendo dolcemente la testa. Lo stress peggiora il disturbo quindi il paziente deve cercare di mantenersi calmo e rilassato.


Torcicollo: Gli altri trattamenti terapeutici e preventivi

Un esercizio utile per il torcicollo Per lenire il dolore del torcicollo ed accelerare la guarigione il soggetto colpito deve dormire su un materasso non eccessivamente morbido. Deve evitare di assumere durante il giorno delle posture scorrette e deve sedersi su sedie rigide, per sostenere meglio la schiena ed il collo. Effettuare esercizi ginnici appositamente studiati per il dolore al collo contribuirà a rendere sopportabile il problema che deve inoltre essere prevenuto per quanto è possibile. Durante il sonno è sconsigliata la posizione prona ed occorre assumere quella "fetale", distesi di fianco con le ginocchia raccolte. Bisogna evitare gli sbalzi di temperatura, in particolare in inverno. La pratica regolare dello sport contribuisce ad evitare le recidive, tuttavia bisogna preferire attività che non prevedono pesi o comunque carichi pesanti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO