dieta sgonfia pancia

Alimentazione sana

Quante volte si parla di alimentazione sana come unico modo per poter garantire salute al proprio organismo, evitando di imbattersi in alcune patologie più o meno gravi. Solitamente la dieta della salute, quella insomma che include gli alimenti benefici per l'organismo, è ricca di fibre, quindi fa riferimento alla frutta e alle verdure, alimenti che non dovrebbero mancare mai sulla tavola di tutti. In qualsiasi tipo di dieta si raccomanda di mangiae frutta e verdura in quantità elevate, chiaramente cucinandole in maniera salutare, anzi è bene a volte mangiarle proprio crude in modo che non si disperdano tutte le loro proprietà nutritive. Eppure questi alimenti considerati della salute possono a volte essere dannosi soprattutto per chi soffre di intestino piuttosto irritabile. L'assimilazione quotidiana di fibre è necesssaria per garantire la corretta funzionalità intestinale, ma non sempre queste sostanze nutrizionali sono un toccasana.

Alimentazione sana

La dieta macrobiotica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,8€
(Risparmi 5,1€)


Dieta sgonfia pancia

Dieta sgonfia pancia Per chi soffre ad esempio di pancia gonfia, il problema principale deriva proprio dalle fibre. Diventa a tal proposito necessario affidarsi ad una dieta sgonfia pancia che possa eliminare tale problema. Molte persone insomma, pur seguendo un'alimentazione sana, si ritrovano ad avere una pancia piuttosto gonfia che quindi non è molto bella da vedere. Inutile a questo punto dedicarsi a continue sedute di allenamento fisico per tentare di eliminare la pancia, molte persone quotidianamente si ritrovano ad affrontare degli esercizi per gli addominali piuttosto duri, ma non è questo il metodo per garantire una pancia sgonfia. E' sicuramente bene allenarsi costantemente, ma è la dieta sgonfia pancia che deve fare la differenza e in questo caso si distoglie dalla classica dieta salutare che tutti i nutrizionisti propongono. Non è sicuramente piacevole ritrovarsi ogni giorno con un accumulo di aria nella pancia, con conseguenti crampi addominali che provocano o stitichezza o diarrea. Qui di base c'è un problema di colon irritabile, ecco perché si avvertono tutti questi sintomi piuttosto fastidiosi. E' allora importantissimo riuscire a seguire una dieta sgonfia pancia che possa garantire l'eliminazione di questo problema. In questo modo non ne gioverà solo la vostra salute, ma anche il fisico. Basta insomma con una pancia gonfia come un pallone, in poco tempo ritroverete il vostro giusto equilibrio e non vi sentirete più a disagio quando dovrete ad esempio affrontare la prova costume. In molti casi una pancia piuttosto sporgente è solo il risultato di una accumulo eccessivo di gas nell'intestino, risolvendo poi tale problema tutto ritornerà alla normalità.


  • Dieta e salute La dieta è la soluzione per chi desidera perdere peso. Chi desidera dimagrire, in primis decide di ridurre l’apporto calorico dei cibi, cercando di snellire la propria silhouette in un arco di tempo b...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...
  • seno e chirurgia estetica Una donna per sentirsi tale ha il bisogno di avere un seno che la soddisfi. Di solito nessuna donna riesce ad essere contenta del proprio corpo, c'è insomma sempre qualcosa che non sembra soddisfarla....
  • stress La società odierna impone al nostro stato fisico e mentale degli impulsi sin troppo stressanti che inevitabilmente ci infondono ansia, preoccupazione, depressione, tensione, aggressività e cattivo umo...

La dieta più antica del mondo. Come ritrovare la salute e la linea seguendo la «vera» dieta mediterranea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,86€
(Risparmi 9,04€)


Alimenti da limitare nella dieta sgonfia pancia

Come deve essere strutturata la dieta sgonfia pancia? Innanzitutto, come accennato anche in precedenza, deve esserci un minor apporto quotidiano di fibre, anche se queste sono indispensabili per la salute dell'intestino, c'è chi tende ad avere dei gonfiori addominali continui assimilando tali sostanze. Ciò chiaramente non significa che non bisogna più mangiare alimenti contenenti fibre, ma piuttosto limitarne il loro consumo. La dieta sgonfia pancia non deve essere quindi basata sui legumi (fagioli, ceci, fave, piselli, lenticchie) e su determinate verdure, perché non tutte generano il gonfiore addominale. Le verdure che inevitabilmente è necessario limitare sono broccoli, cavoli, cavolfiore, crauti, cipolle, cetrioli, ravanelli. Attenzione però anche al latte e ai suoi derivati, questi possono fermentare all'interno dell'organismo, quindi è bene eliminarli dalla vostra dieta sgonfia pancia. Tuttavia però lo yogurt e il parmigiano contengono fermenti lattici benefici, quindi possono essere tranquillamente consumati nella dieta sgonfia pancia.


Alimenti da consumare

Quali sono a tal proposito gli alimenti da consumare quando si segue una dieta sgonfia pancia? Il pesce il principale responsabile della riduzione del gonfiore addominale, chiaramente è sempre bene optare per quello magro, si dà insomma per scontato che in questa dieta sgonfia pancia si mangi in modo regolare puntando su alimenti ipocalorici, quindi non ricchi di grassi. La frutta e le varie verdure non devono chiaramente essere totalmente eliminate, qui si opta per l'ananas, il finocchio crudo, la mela il kiwi, gli asparagi, l'insalata verde, sono alimenti che si possono alternare ogni giorno e garantire il classico sgonfiore addominale. In alcuni casi però questo tipo di gonfiore è dato anche dal modo in cui si mangia, ci sono insomma alcune semplici regole, appartenenti sempre alla dieta sgonfia pancia, che contribuiscono a migliorare il problema. Innanzitutto è importante non andare a dormire subito dopo aver mangiato, consumare i vari pasti con calma (la fretta può causare un'ingestione maggiore di aria), evitare di bere con la cannuncia, sorseggiare bevande, succhiare caramelle, mangiare chewing gum, non mangiare frutta dopo i pasti (questa ritarda la digestione e fermenta nello stomaco), praticare attività fisica con regolarità. Sono delle semplici regole che possono notevolmente migliorare la condizione di salute dell'intestino, non dovendo più fare i conti con un accumulo eccessivo di gas.




COMMENTI SULL' ARTICOLO