cicloergometro

Controlli per attività sportiva

Prima di poter praticare qualsiasi tipo di attività sportiva è importante conoscere al meglio il proprio organismo, se insomma può essere adatto a quel tipo di sport e se soprattutto vi possono essere delle anomalie fisiche che interferiscono con la normale attività fisica. Questi controlli preventivi sono necessari per evitare poi di ritrovarsi a fare i conti con qualche problema di salute. Non si scherza quando si sottopone il proprio fisico ad uno sforzo costante, c'è la necessità a tal proposito di testarne la resistenza e capire fin dove bisogna spingersi. Molte persone pensano di essere in salute, di poter fare davvero qualsiasi cosa, eppure vi sono casi di infarti avvenuti durante l'attività sportiva, questo perché non c'è stato un controllo medico precedente che potesse realmente accertare la salute del paziente. Questo discorso deve essere preso alla lettera, è importantissimo controllarsi prima di tuffarsi in qualsiasi sforzo fisico. Ecco che allora la visita medica di controllo prima di praticare dello sport è praticamene obbligatoria.
Controlli per attività sportiva<p />

Ultrasport MB 50 Mini Bike Home Trainer, Allenatore Braccia e Gambe

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€
(Risparmi 18€)


Cicloergometro

CicloergometroTra gli attrezzi più utilizzati per testare l'organismo umano come reagisce alle prese con lo sforzo fisico, ritroviamo il cicloergometro. Si tratta di una particolare cyclette che permette di monitorare la salute del cuore. Nel campo della medicina sportiva moltissimi atleti si affidano al cicloergometro per capire fin dove il proprio organismo possa spingersi quando è sottoposto ad uno sforzo costante e soprattutto eccessivo. Si cerca in poche parole di capire come il cuore lavora in queste condizioni estreme di fatica, se subentrano delle anomalie è chiaro che ci possa essere il serio rischio di imbattersi in patologie cardiache anche mortali. Il cicloergometro è lo strumento adatto per salvaguardare la propria salute, con l'avanzare dell'età aumentano anche le probabilità di ritrovarsi con delle patologie cardiache, proprio per questo è indispensabile monitorare costantemente la salute del proprio cuore quando quest'ultimo è costretto a subire degli sforzi non indifferenti. La fase però del cicloergometro avviene successivamente alla visita medica di controllo. Il test da sforzo quindi è una conseguenza della prima fase in cui bisogna rivolgersi ad un medico di controllo.


  • Dieta e salute La dieta è la soluzione per chi desidera perdere peso. Chi desidera dimagrire, in primis decide di ridurre l’apporto calorico dei cibi, cercando di snellire la propria silhouette in un arco di tempo b...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...
  • seno e chirurgia estetica Una donna per sentirsi tale ha il bisogno di avere un seno che la soddisfi. Di solito nessuna donna riesce ad essere contenta del proprio corpo, c'è insomma sempre qualcosa che non sembra soddisfarla....
  • stress La società odierna impone al nostro stato fisico e mentale degli impulsi sin troppo stressanti che inevitabilmente ci infondono ansia, preoccupazione, depressione, tensione, aggressività e cattivo umo...

Tecnovita by BH Mini Bike YF612 cyclette elettrica per braccia e gambe

Prezzo: in offerta su Amazon a: 111€
(Risparmi 28€)


Test da sforzo con il cicloergometro

Vediamo a tal proposito come si svolge tutta la procedura che porta alla visita con il cicloergometro. Durante la normale visita il medico prenderà in esame l'altezza, il peso, se ci sono state delle patologie più o meno gravi in passato, saranno effettuate le classiche analisi delle urine e poi testerà le capacità polmonari e chiaramente se il corpo è perfettamente integro e funzionante senza alcun tipo di frattura o lesione muscolare. Dopo questa prima fase si passa al test da sforzo con il cicloergometro. Il paziente dovrà sedersi su questa particolare cyclette, verranno applicati sul torace e sul dorso degli elettrodi e si inizierà a visionare, attraverso un elettrocardiogramma, la propria capacità caridaca a riposo. Dopo che il medico avrà poi stipulato i vari esercizi da praticare, ecco che si mette in modo il cicloergometro. Solitamente si parte piano per poi arrivare allo sforzo massimo e durante tutto questo processo il medico monitora in ogni istante la capacità caridaca del paziente. Se non sono state riscontrate anomalie significa che il cuore funziona perfettamente e quindi si può praticare tranquillamente attività fisica, nel caso contrario bisogna approfondire gli esami e capire quale sia il reale problema. Sarà anche controllata costantemente la pressione arteriosa.


Consigli per il cicloergometro

Il cicloergometro non è uno strumento da sottovalutare, esso può salvare davvero numerose vite e prorpio per questo che è importantissimo affidarsi ai vari controlli del caso prima di praticare attività fisica, anche se avviene esclusivamente in modo amatoriale. In genere questo test da sforzo effettuato con il cicloergometro dura all'in circa un quarto d'ora, anche e molto dipende dai vari tipi di esercizi scelti dal medico sportivo. Quello che conta è che, attraverso tali esercizi, si simula ciò che avviene proprio durante l'attività sportiva, arrivando insomma allo sforzo che solitamente uno compie. Inoltre il cicloergometro, soprattutto se parliamo di atleti professionisti, è utilissimo anche per capire se vi sono stati dei miglioramenti fisici, se insomma con il costante allenamento ci siano stati dei progressi. Vi sono però dei consigli da mettere bene in pratica prima di effettuare questo test con il classico cicloergometro. Innanzitutto non bisogna presentarsi a stomaco pieno, si può al massimo fare uno spuntino due ore prima del test. E' inoltre necessario presentarsi con un abbigliamento adeguato, quindi in questo caso quello sportivo è il migliore, questo perché i vestiti non devono contrastare il fluido movimento del corpo, chiaramente la fluidità delle pedalate è data anche dall'utilizzo di scarpe prettamente da ginnastica. Non dimenticare di portare un asciugamano, pur trattandosi di pochi minuti si suderà facilmente. Pochi consigli che possono migliorare notevolmente il vostro test da sforzo con il cicloergometro.




COMMENTI SULL' ARTICOLO