Eritromicina crema

Cos'è l'eritromicina?

L'eritromicina è il capostipite di un gruppo di antibiotici detti "macrolidi", cioè un'ampia famiglia di prodotti naturali, caratterizzati da un anello lattonico macrociclico, tipicamente a 14, 15 o 16 termini. Inoltre, il macrociclo può presentare numerose ramificazioni e può essere legato a due o più zuccheri che raramente si ritrovano in altri composti. In particolare, con il termine eritromicina ci si riferisce ad una miscela di antibiotici, dei quali il principale è l’eritromicina A, ottenuti da alcuni ceppi del microrganismo Streptomyces erythreus. Il suo utilizzo è ancora ampiamente diffuso, specialmente come Eritromicina crema, ma anche in compresse, nonostante sia stato commercializzato per la prima volta nel 1953. L'azione dell'eritromicina è principalmente batteriostatica, ovvero si limita a bloccare la crescita batterica, inferferendo con la sintesi proteica nei microrganismi.
Struttura chimica dell'eritromicina

Australiano Tea Tree Organic crema antisettica 50ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,72€


Eritromicina crema, compresse o soluzione iniettabile

Flacone di Eritromicina crema L'eritromicina è disponibile principalmente nelle seguenti forme farmaceutiche: - Sotto forma di compresse rivestite, compresse masticabili, o granulato per la somministrazione orale. - Sotto forma di crema, o gel, contenente il 2-4% di principio attivo, per la somministrazione topica. - Sotto forma di polvere, per la somministrazione endovenosa o intramuscolare. Generalmente, in assenza di quadri clinici particolarmente complessi, l'Eritromicina crema è considerata la perfetta via di mezzo tra efficienza e comodità, poiché agisce direttamente in situ ed è facilmente massaggiabile. Il preparato viene applicato 2-3 volte al giorno, sempre secondo il giudizio del medico e spesso, dopo il conseguimento dei primi risultati terapeutici, il numero delle applicazioni può già essere ridotto ad 1-2 volte nelle 24 ore, fino alla completa risoluzione del problema.

  • capsule eritromicina L'eritromicina è l'antibatterico capostipite della famiglia dei macrolidi, ovvero un gruppo di molecole caratterizzato da una ingombrante struttura chimica ciclica e un gruppo chimico caratteristico d...
  • mani curate Avere mani belle è molto più semplice di quanto si possa pensare. Per curarle, è importante seguire delle regole ben precise, che rispettate con costanza, produrranno certamente risultati ottimali. Le...
  • cicatrici da acne Le cicatrici, sono inestetismi presenti sull’epidermide. Esse hanno origine al seguito di una lesione, di un taglio, di uno sfaldamento della pelle. Quando il tessuto epiteliale va a ricostruirsi, si ...
  • depilazione La bellezza femminile passa anche dalla depilazione. Le donne sono "costrette" ad eliminare i peli superflui per sembrare più femminili e belle, tutte insomma sono schiave della depilazione e almeno o...

Tea Tree Cream Tea Tree

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,38€


A cosa serve l'eritromicina

Volto colpito da acne In generale, l'eritromicina è utilizzata per trattare le infezioni causate da batteri sensibili alla sua azione. Ad esempio, risulta molto indicata contro alcune forme di polmonite o di altre infezioni dell'apparato respiratorio, in caso di otite media, di legionellosi, di infezioni del tratto uro-genitale, enterite, diarrea, antrace e leptospirosi. In aggiunta, questo antibiotico viene utilizzato per il trattamento di congiuntiviti o infezioni alla cornea, alcune endocarditi, pertosse, ed altre patologie, oppure, nelle donne in gravidanza, contro le infezioni genitali da Chlamydia. L'eritromicina trova impiego anche come alternativa alla penicillina nei soggetti che ne sono allergici, e non possono, dunque, assumerla. Per quanto riguarda l'eritromicina crema, l'utilizzo più ampiamente diffuso è per il trattamento dell'acne, anche in forma grave.


Avvertenze per eritromicina

Medico mentre utilizza un tablet Poiché l'eritromicina è metabolizzata principalmente per via epatica, bisogna prestare estrema attenzione nei pazienti con ridotta funzionalità epatica, affetti da patologie renali, oppure semplicemente anziani. Il trattamento con eritromicina, inoltre, potrebbe scatenare vari tipi di effetti collaterali, in dipendenza dalla diversa sensibilità che ciascun individuo possiede nei confronti del farmaco. Nel caso di eritromicina crema, bisogna evitare il contatto con gli occhi e le mucose, nonché l'uso concomitante con altri farmaci anti-acne, peeling, agenti desquamanti o abrasivi, poiché si potrebbe provocare un effetto eccessivamente irritante, dovuto all'accumulo di questi medicinali. In particolare, a causa del loro antagonismo, è sconsigliata l'assunzione contemporanea di eritromicina e clindamicina topiche.




COMMENTI SULL' ARTICOLO