Prurito

Che cos'è il prurito

Il prurito è un'irritazione intensa o fastidiosa, che genera la sensazione che soltanto grattando la pelle si possa ottenere sollievo. Può essere generalizzata oppure locale: nel primo caso è percepito in tutto il corpo, mentre nel secondo è limitato a una sola zona. Il motivo per cui compare tale sensazione non è sempre del tutto chiaro. Il prurito è il sintomo più evidente delle malattie dermatologiche; tuttavia, di per sè, non indica necessariamente la presenza di un’affezione cutanea. Gli individui presentano una diversa tolleranza al prurito e la soglia di tolleranza può essere influenzata da stress, emozioni negative o positive oppure da altri fattori. Il prurito si aggrava quando la pelle è calda e quando esistono pochi elementi di distrazione. Di conseguenza il prurito è più evidente di notte.
Persona colpita da prurito

Dermovitamina prurito Crema 30

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Il prurito generalizzato: le caratteristiche del disturbo

Pelle interessata da prurito Il prurito generalizzato colpisce spesso le persone che fanno un numero eccessivo di bagni: infatti eliminano gran parte degli oli naturali della pelle e possono lasciarla quindi troppo secca e desquamata. Alcuni soggetti lamentano prurito dopo aver assunto certi farmaci o certe sostanze come la codeina oppure alcuni antibiotici. Anche il sapone, i detersivi e i tessuti ruvidi (per esempio, alcune lane) possono provocare prurito. Molti anziani presentano senza alcun motivo apparente pelle secca e pruriginosa, soprattutto sulla schiena. Una forma simile colpisce in climi freddi soggetti più giovani. Il prurito si manifesta spesso durante la gravidanza. Molte malattie che interessano la pelle producono un’eruzione pruriginosa come, ad esempio, l'eczema, le micosi, l'orticaria e la varicella. Cause piuttosto rare di prurito sono la dermatite erpetiforme e la psoriasi. Un prurito generalizzato può essere conseguente a diabete mellito, insufficienza renale, ittero e malattie della tiroide. Le malattie del sangue, come la leucemia, e del sistema linfatico, come il morbo di Hodgkin a volte possono causare prurito.

  • prurito pelle Il prurito è una fastidiosa sensazione che comporta l’istinto a grattarsi, generando nervosismo, insofferenza, e irritabilità. La dermatologia apostrofa il prurito come una patologia dalle diverse fo...
  • Manifestazione di pitiriasi rosea La pitiriasi rosea è un tipo di dermatite che colpisce generalmente gli adolescenti o comunque i giovani. È più frequente nelle donne ed è invece assai rara nei neonati e negli anziani. La patologia p...
  • Infiammazione causa bruciore Il bruciore intimo è un problema ormai molto diffuso che colpisce circa il 70% delle donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni di età, anche se in percentuale molto ridotta alcune volte colpisce anch...
  • Donna affetta da prurito Il prurito corpo si manifesta come un’irritazione intensa oppure fastidiosa sulla pelle che, nei casi più lievi, diventa semplicemente una sensazione di vellichio cutaneo. Questo disturbo può essere g...

HEMOSAN 2 PACK - Crema antisudorilazione prurito, ragadi anali, emorroidi, eczemi anali, prurito Ani - 100% ingredienti naturali Pile Oinment - Garanzia di rimborso al 100% - Senza parabeni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Il prurito localizzato

Attacco di prurito sulla schiena Il prurito localizzato può avere cause diverse a seconda della zona interessata dal disturbo. Il prurito anale, ad esempio, si manifesta negli adulti, soprattutto se soffrono di emorroidi, ragadi anali e diarrea persistente. Spesso è conseguente all'irritazione provocata da una pulizia eccessiva dopo la defecazione. Nei bambini, la causa più probabile di questo tipo di prurito è l’infestazione da vermi. Un’altra forma di intensa irritazione cutanea limitata a una zona è il prurito vulvare, che colpisce i genitali esterni della donna. Può essere dovuta a candidosi, ad alterazioni ormonali (alla pubertà, durante una gravidanza o alla menopausa) o all'uso di spermicidi o candelette, pomate e deodoranti vaginali. Le infestazioni da pidocchi e da Sarcoptes scabiei, che causa la scabbia, determinano un prurito intenso, come morsi degli insetti che possono produrre forte irritazione cutanea. Anche le punture di insetti possono causare un prurito localizzato.


Prurito: La terapia per alleviare il prurito

Come alleviare il prurito La terapia specifica per il prurito dipende dalla causa di base, se è possibile individuarla. L'irritazione può essere alleviata con lozioni rinfrescanti, mentre la secchezza della pelle si elimina con sostanze emollienti. I saponi irritano spesso una pelle pruriginosa, soprattutto se è presente un'eruzione cutanea. In genere, lozioni detergenti molto delicate o la sola acqua sono sufficienti a mantenere la maggior parte della pelle del corpo adeguatamente pulita. Una pelle pruriginosa dovrebbe essere trattata con molta delicatezza. Grattarsi allevia temporaneamente il prurito, ma con il tempo lo accentua. L'impulso a grattarsi può essere controllato applicando una lozione emolliente, un balsamo o compresse umide sulle zone colpite. Se il prurito è causato da una puntura di un insetto, si consiglia di spalmare sulla zona interessata una pomata apposita.



COMMENTI SULL' ARTICOLO