Distorsione al ginocchio

Quali sono le cause e conseguenze

La distorsione al ginocchio è una patologia a carico dei muscoli delle gambe: può essere causata da una caduta, da un trauma, da una contusione o da un movimento sbagliato degli arti. È un disagio temporaneo che si cura facilmente ma che comporta parecchi fastidi e dolore alle gambe: provoca, infatti, una provvisoria alterazione delle articolazioni del ginocchio e delle gambe. Può interessare i legamenti, i tendini e il menisco: a seconda della gravità dei casi, può generare una perdita di contatto tra le superfici articolari simile a quella che si verifica durante una lussazione. In pratica, durante una distorsione al ginocchio i tendini che mantengono stabile l'articolazione del ginocchio si stirano, arrivando fino al punto di lacerare le fibre muscolari. In base alla complessità della distorsione, si distinguono 3 livelli di gravità della patologia: al primo grado alcune fibre sono lacerate, al secondo molte fibre sono guaste, al terzo c'è rottura del legamento.
Distorsione ginocchio

Gel Antidolorifico Naturale 5Kind per Articolazioni e Muscoli ad Azione Antinfiammatoria con Risultati Garantiti Una Formula Unica che Penetra in Profondità per il Sollievo dal Dolore di Muscoli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,77€
(Risparmi 11€)


I sintomi della distorsione al ginocchio

Ginocchio gonfiore rossore In una distorsione al ginocchio i sintomi sono tutti localizzati nella gamba colpita dalla patologia e sono chiaramente riconoscibili: l'arto colpito dal trauma si presenta gonfio e indolenzito, in particolare nella regione del legamento. C'è gonfiore diffuso in tutti i muscoli di gambe e cosce, instabilità a deambulare, movimenti limitati, specialmente in flessione ed estensione del ginocchio. Un segnale al livello dell'epidermide è il rossore della pelle, provocato dall'urto dell'arto o dalla caduta. In fase acuta del disturbo, si riduce l'ampiezza del movimento del ginocchio e si avverte dolore nei movimenti di iperflessione o iperestensione passiva. Nel preciso momento in cui si inizia ad avvertire fastidio al ginocchio è bene evitare ulteriori stress alle articolazioni, in attesa della diagnosi del medico. Per la natura stessa di questo infortunio muscolare, le categorie più a rischio sono gli sportivi, i calciatori, i ballerini.

  • caviglia La caviglia costituisce la parte intermedia che si frappone tra la terminazione della gamba ed il piede. Dal punto di vista anatomico, la caviglia è formata da due tipologie di ossa, la tibia ed il pe...
  • distorsione caviglia La distorsione, è una patologia inerente alle articolazioni, causata da urti, traumi e contusioni delle ossa maggiormente sporgenti che subiscono un’alterazione nell’ingranaggio stesso dell’articolazi...
  • infortuni sportivi Nel campo dello sport è facile essere spesso soggetti a qualche tipo di infortunio. In genere gli infortuni sportivi possono riguardare le articolazioni, i legamenti, i muscoli e anche le ossa, tutto ...
  • ginocchio C'è una parte del corpo che è estremamente sollecitata quando si pratica attività fisica ed è per questo soggetta a maggiori infortuni. Stiamo parlando del ginocchio, quella che permette il classico p...

Fascia elastica e regolabile di ZSZBACE, allevia dolore al ginocchio, ginocchiera per sportivi, problemi come distorsione, artrite, tendinite, comprende 1 paio. (180x8cm, Nero strisce rosse)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Come si ottiene la diagnosi

Radiografia ginocchio Per arrivare ad una diagnosi di distorsione al ginocchio è necessario rivolgersi ad un ortopedico o ad un medico sportivo, entrambi specializzati in articolazioni, muscoli e legamenti. L'esame base è un'ispezione al tatto della regione colpita dall'infortunio: localizzando il dolore e la gravità, si può risalire alla distorsione. Se però volete una conferma attraverso indagini diagnostiche con macchinari potete sottoporvi ad una radiografia: grazie all'impiego delle radiazioni vengono restituite in immagini le strutture interne del corpo, valutando se ci siano rotture o fratture. Inutile invece l'ecografia perché si concentra soltanto sui legamenti collaterali. È piuttosto efficace la risonanza magnetica che consente al medico di capire se un legamento è stato strappato completamente o se le fibre sono lesionate. Anche l'artroscopia è utile: un endoscopio viene introdotto all'interno del ginocchio per stabilire con certezza se c'è stata distorsione.


Distorsione al ginocchio: Cure, terapie e fisioterapia

Tutore gamba Il primo soccorso in caso di distorsione al ginocchio prevede l'assoluto riposo, l'immobilizzazione dell'arto, l'applicazione di ghiaccio e la compressione dei legamenti con una benda elastica o un tutore. Subito dopo si può iniziare una terapia a base di farmaci analgesici e antinfiammatori per contenere dolori e gonfiori: ma attenzione, questi medicinali danno assuefazione e dipendenza e alla lunga non producono effetti. In caso di rottura, è necessario un intervento chirurgico. Se invece la distorsione al ginocchio è semplice, si procede con qualche giorno di riposo e l'avvio di un trattamento di fisioterapie per recuperare motilità. Lo specialista valuterà se prescrivere cure come ultrasuoni, la ionoforesi, la laserterapia, la magnetoterapia e o tecarterapia. Utile per recuperare il ginocchio anche la ginnastica correttiva: con movimenti delicati e ripetuti il ginocchio torna all'estensione di un tempo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO