Esame gamma GT

Cosa misura l'esame gamma GT?

La sigla gamma GT indica la glutamil transferasi, un enzima che si trova nelle membrane plasmatiche di molti organi (reni, pancreas, cuore e altre pareti muscolari) e, principalmente, nel fegato. La sua funzione è quella di trasportare gli amminoacidi sintetizzati dal fegato nel sangue. Proprio per questa sua interazione metabolica nel siero, la gamma GT è utilizzata come indicatore del funzionamento epatico e dei dotti biliari, i canali che trasportano la bile nel fegato per la sintetizzazione dei grassi. Una variazione anomala della gamma GT può dipendere da diversi fattori che, con la sola misurazione di quest'enzima, non sono sempre individuabili. Per questo, assieme a tale indicatore, si esaminano anche altri due markets delle funzionalità epatobiliari: la fosfatasi alcalinica (ALP) e l'amino-transferasi (ALT).
Fegato umano

Rilevatore di segnale wireless Fotorilevatore Sneak Gps Anti-tracking Anti-furto Anti-sorveglianza Anti-sorveglianza Scansione ad alta sensibilità(110-220 V UE)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,99€


Quando e come si misura il dosaggio della gamma GT?

Campioni ematici La misurazione della gamma GT dovrebbe rientrare negli esami del check-up periodico, ed è particolarmente indicata in presenza di sintomi che possono interessare il fegato e i dotti biliari quali, per esempio: dolori o gonfiori addominali, urine particolarmente scure, nausea, vomito o colorazione giallastra delle cute. Inoltre, il dosaggio di quest'enzima va controllato nelle ipotesi: di assunzione in profilassi di determinati farmaci, di abuso d'alcol, nonché per riscontrare eventuali problemi del tessuto osseo. L'esame della gamma GT viene effettuato con un semplice prelievo venoso, per il quale è richiesto il digiuno di almeno 8 ore. Anche l'assunzione di farmaci dovrebbe essere evitata prima del test, ma solo il medico curante può dare indicazioni precise in merito.

  • organi umani L'organismo umano è come una macchina composta da diversi pezzi ognuno indispensabile per la corretta funzionalità dell'altro. Gli organi del corpo sono praticamente gi ingranaggi che permettono al no...
  • olio di fegato di merluzzo L’olio di fegato di merluzzo, è un olio che viene ottenuto da specifici pesci dei mari del Nord. Suddetto olio, contiene grandi quantità di vitamina A, vitamina D, omega tre ed acidi grassi. Le propr...
  • olio di fegato di merluzzo in capsule L’olio di fegato di merluzzo viene ricavato dal fegato del merluzzo ed è un olio giallognolo dal sapore alquanto disgustoso. Dopo una raffinazione, l’olio direttamente ricavato dal fegato del merluz...
  • Il fegato e le sue funzioni Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano, questo perché svolge numerosissime azioni senza le quali sarebbe praticamente impossibile vivere. Mantenere un fegato in salute è quindi il...

AGLIO BIANCOSPINO OLIVO 70CPS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,2€
(Risparmi 1,3€)


Gamma GT: valori alti o bassi

esame del sangue Una gamma GT bassa, in genere, non desta alcuna preoccupazione. Quest'enzima è facilmente alterabile anche da determinati farmaci come, per esempio, gli anticoncezionali orali e gli ipolipidemizzanti, prescritti per il controllo dei trigliceridi nel sangue. Livelli alti della gamma GT, invece, indicano che qualcosa non va a livello epatico e biliare. Però, anche in questo caso l'anomalia del valore può dipendere dall'assunzione di alcune tipologie di farmaci (antidepressivi, antinfiammatori FANS, antibiotici, testosterone, antistaminici, solo per citarne alcuni), oppure può derivare da un affaticamento del fegato dovuto dall'abuso di alcol e di fumo. Inoltre, la gamma GT, da sola, serve solo come primo campanello d'allarme, al quale devono seguire indagini specifiche anche su altri markets ematici.


Esame gamma GT: Valori di riferimento della gamma GT e altre cause del suo aumento

Medico, fegato sano Diabete e disfunzioni tiroidee possono far aumentare i valori della gamma GT, così come uno stato di sovrappeso, la gravidanza e la citolisi epatica, ossia un affaticamento anomalo del fegato. Come accennato, valori alti della gamma GT sono sempre riscontrabili nei bevitori cronici che dovrebbero sospendere l'assunzione di alcol per almeno 4 settimane prima dell'effettuazione del test. In generale, va evitato il consumo di bevande alcoliche nelle 24 ore che precedono la misurazione di quest'enzima. Anche l'età influenza il livello della gamma GT, soprattutto nelle donne. I valori di riferimento della glutamil transferasi variano in base ai parametri adottati dal singolo laboratorio d'analisi ma, indicativamente, sono compresi tra 9-39 U/L, per un uomo adulto di età variabile tra i 41 e i 50 anni, e 6-29 U/L per le donne.



COMMENTI SULL' ARTICOLO