Hdl colesterolo

Caratteristiche del colesterolo

Il colesterolo, composto in realtà di due elementi, denominati HDL e LDL, è trasportato dal fegato ai tessuti attraverso sostanze dette lipoproteine. La presenza di colesterolo nel sangue è necessaria per una serie di motivi, tra i quali l'azione di protezione delle arterie e lo sviluppo della flessibilità e della forza a loro necessarie. La funzione positiva inizia a perdere valore quando la concentrazione diventa eccessiva ed è proprio il colesterolo LDL in eccesso che comincia a depositare sulle arterie dei residui, responsabili poi dello sviluppo della cosiddetta placca, che rappresenta uno dei principali fattori di difficoltà di circolazione del sangue con conseguenti rischi cardiovascolari, come l'ictus e l'infarto. La presenza del HDL colesterolo è utile ed opportuna perché si incarica di contrastare in vari modi il colesterolo in esubero.
Colesterolo

Mission 3 in 1, Misuratore di Trigliceridi, Colesterolo Totale, LDL e HDL, fornito con 5 lancette di sicurezza, 2 dispositivi di controllo, borsa trasportabile e manuale in Inglese e Italiano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 134,9€
(Risparmi 15,05€)


La funzione protettiva colesterolo

Benefici colesterolo L'HDL colesterolo (acronimo di High Density Lipoproteins, cioè lipoproteine ad alta densità), è denominato quindi colesterolo buono, perché ha il ruolo di contrastare l'eccesso di colesterolo LDL (lipoproteine a bassa densità), o colesterolo cattivo. Il ruolo dell'HDL colesterolo si esplica inizialmente mantenendo più pulite le arterie, poi favorendo la circolazione del sangue e assorbire il colesterolo LDL in eccesso per riportarlo al fegato, che lo elimina. In generale, maggiore è il colesterolo HDL, minore è il rischio di formazione delle placche sulle arterie, di irrigidimento e di occlusione delle stesse e di maggiori probabilità di complicazioni causate dalla difficile circolazione del sangue. Le ricerche e gli studi sono propensi ad indicare che l'HDL colesterolo dovrebbe rappresentare almeno il 25% del colesterolo totale.

  • provette sangue L’analisi VES, o analisi della velocità di sedimentazione eritrocitaria, è utilizzata in campo medico per diagnosticare le condizioni associate ad un’acuta o cronica infiammazionecomprese le infezioni...
  • Provette sangue La VES o velocità di eritrosedimentazione è un esame di laboratorio che viene effettuato sul sangue del paziente, raccolto per mezzo di un semplice prelievo. Esistono due opzioni di ves analisi: segue...
  • L'mcv basso si rileva con le analisi del sangue L'mcv è il volume medio degli eritrociti, i globuli rossi che circolano all'interno del nostro sangue: misura dunque la loro grandezza e la loro forma in base ad una tabella standard calcolata su un i...
  • omega 9 Il gruppo omega rappresenta il gruppo di acidi grassi polinsaturi che sono considerati importanti per la salute di ogni individuo. Gli omega comprendono l’omega 3, l’omega 6, l’omega 9 che sono gli ac...

KILOCAL COLESTEROLO 30 COMPRESSE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Relazione tra colesterolo e problemi cardiovascolari

Analisi colesterolo Occorre precisare che le patologie cardiovascolari sono influenzate non solo dal colesterolo ma da una serie di fattori come il diabete, il fumo, l'ipertensione, l'obesità e l'ereditarietà genetica. Ci possono essere persone con un livello normale di HDL colesterolo che sviluppano patologie cardiovascolari e individui con bassi livelli che invece hanno un cuore sanissimo. Complessivamente, però, chi ha il colesterolo HDL basso avrà un maggior rischio di sviluppare malattie cardiache, rispetto alle persone con livelli elevati. Gli esperti raccomandano di ricorrere ad un'analisi completa dei livelli di colesterolo almeno ogni cinque anni, per la maggior parte delle persone, mentre ovviamente per gli individui con valori anormali o altri fattori di rischio, i controlli dovranno essere più frequenti.


Hdl colesterolo: Fattori che ne influenzano i livello

Importanza attività fisica Alcuni specifici comportamenti e stili di vita possono influenzare il valore del colesterolo HDL e favorire nello stesso tempo la prevenzione delle malattie cardiache. Svolgere attività fisica contribuisce a ridurre il colesterolo cattivo e ad innalzare il valore di quello buono. Camminare, correre, nuotare o praticare l'attività che si preferisce, regolarmente e per almeno 30-45 minuti al giorno, aiutano a regolarizzare il colesterolo. Smettere di fumare previene i problemi cardiovascolari e contemporaneamente innesca il processo di innalzamento della quantità di colesterolo buono. Un'altra pratica importante è mantenere un buon equilibrio tra grassi vegetali e animali, privilegiando il consumo regolare di olio di oliva o di altri oli vegetali che tende ad aumentare il valore del colesterolo HDL.



COMMENTI SULL' ARTICOLO