Pcr valori

Esami specifici per i pcr valori

Quando si manifesta l'aumentare dei pcr valori? Le cause possono essere varie. Le infezioni batteriche e fungine, immuno-ematologiche, malattie reumatologiche e neoplastiche sono solitamente le cause di quando si riscontra un aumento del valore della prc. Il pcr è una proteina che produce il fegato e tale quantità può essere constatata nel sangue. L'esame che viene effettuato per verificare i prc valori non manifesta l'origine dell'infiammazione e di conseguenza non consente di fare alcuna analisi. Quando un valore è alterato si verifica un campanello d'allarme, solo in questo caso il dottore potrà richiedere ulteriori indagini. Può essere richiesto per rilevare la situazione come malattia infiammatoria pelvica o un'infiammazione batterica grave oppure per verificare un eventuale rischio di coronaropatia, una patalogia che coinvolte le arterie del cuore fino a provocare un arresto cardiaco.
Analisi del pcr

PRIMA Home Test - Test Proteina C-Reattiva (PCR) - Segnala Valori Alti o Bassi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Le cause dei valori alti del pcr

Analisi del sangue Quando i pcr valori sono alti, con un'infiammazione in corso, il valore della reattiva aumenta dopo circa 6/12 ore e raggiunge entro le 24/48 il picco del valore più alto. Una volta che l'infiammazione sarà placata, i valori si riassesteranno entro le 48 ore. Le cause dei pcr valori alterati, come detto in precedenza, possono essere molteplici. Le infezioni batteriche possono essere del cavo orale, cutanee, delle vie aree. Quella del cavo orale è la più frequente e attacca principalmente le tonsille o può anche attaccare i denti creando un ascesso. Le infezioni batteriche cutanee invece si verificano maggiormente sugli anziani, o persone affette dalla patologia dell'obesità procurando cellulite, fascite. Nella cellulite i pcr valori sono molto alterati tanto da superare i 40mg/L. Le infezioni alle vie aree colpiscono maggiormente bambini e anziani provocando dei problemi alle vie respiratorie. Le patalogie coinvolte sono la bronchite, polmonite e faringite.

  • Esami del sangue in vitro L'analisi gamma gt misura la quantità di enzima gamma glutamil transferasi prodotta dal corpo umano e soprattutto dagli organi deputati alla depurazione del sangue, quindi fegato, milza, bile, pancrea...
  • problemi fegato stenosi epatica Parlando di steatosi epatica sintomi si indicano disturbi che segnalano la presenza di un fegato che presenta al suo interno delle infiltrazioni di grasso. Le cellule di grasso entrano negli epatociti...
  • Fegato patologico La gamma gt valori alti nel sangue è un campanello d'allarme. Si tratta di un enzima normalmente presente in alte concentrazioni nel fegato, nei reni, nel pancreas, nel cuore e nel cervello perché è a...
  • alanina Il nostro organismo per poter vivere senza incappare in qualche particolare problema di salute deve ovviamente affidarsi ad un'alimentazione che sia quanto più sana possibile. E' quindi fondamentale c...

Pinaud Clubman riserva e dopobarba lozioni, Trio whiskey Woods, uomo gin e bottiglie di brandy Spice Fragrance Splash 3 x 177 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Sintomi del pcr con valori alti

Bambino con la febbre Quando i pcr valori sono alti, chi più chi meno riscontra dei sintomi ben precisi. Ogni essere umano ha il proprio organismo e con un'infiammazione in corso ogni corpo reagisce in maniera diversa. I sintomi più diffusi del pcr valori sono vari tra quelli più comuni la febbre, i dolori articolari, dei possibili effetti di infiammazione come gonfiori, eventuali arrossamenti e sensazioni di calore nelle articolazioni, dolore e bruciore mentre si urina. E' possibile che con il valore alto del pcr ci sia un'infiammazione batterica alle vie urinarie come la cistite o pielonefrite. Tosse, nausea, dolore addominale ricorrente nel caso di malattie croniche intestinali, dolore inguinale che aumenta durante il ciclo mestruale o durante un rapporto sessuale. Infine è possibile riscontrare un senso di inappetenza e di dimagrimento.


Pcr valori: Ulteriori esami

Prelievo sangue Se in un esito di un'analisi del sangue i pcr valori risultano esageratamente bassi, significa che il paziente dovrebbe effettuare altri tipi di esame poiché i motivi per cui decide di sottoporsi a questo tipo di esame non bisogna preoccuparsi se il pcr valori risulta basso. Meglio sarebbe decidere di rivolgersi al medico di famiglia così da poter avere un consulto e concordare sul da farsi. Quali fattori possono influenzare l'esito di un esame? Le cause più comuni possono essere l'assunzione di alcuni farmaci come l'anticoncenzionale per uso orale, stanine, ipobrufene. Condizioni di obesità e presenza di gravidanza. Qualora si decidesse di controllare i valori del pcr è possibile fare degli esami correlati. Per esempio anche soggetti sani che decidono di sottoporsi all'analisi del pcr se associati con altri esami è possibile stabilire se il soggetto può avere degli attacchi cardiaci.



COMMENTI SULL' ARTICOLO