Dolori addominali colite

Cosa è la colite

Per colite, si intende un'infiammazione del colon (secondo tratto dell'intestino crasso) che si manifesta con dolore dolore nella parte bassa della pancia. Il colon è un organo che copre la seconda parte dell'intestino, è diviso in tre porzioni che ricordano un triangolo al contrario: colon ascendente, trasverso e discendente. Ogni porzione è adibita ad una funzione particolare ma, per non addentrarsi troppo nella parte anatomica, basti sapere che nella parte trasversa (orizzontale) avviene l'assorbimento dei liquidi. A seconda della parte dove è localizzata la colite si possono avere segni e sintomi tipici. Se localizzata nel colon ascendente si avrà maggiormente diarrea, se nella parte discendente (dove l'assorbimento di liquidi è già avvenuto) si potrà accusare stitichezza e crampi addominali che vengono attenuati solitamente dalla defecazione.
Localizzazione dolore

GRICAR CHEMICAL S.R.L. - DEPURAZIONE FEGATO. Integratore alimentare per il supporto della funzionalità epatica. Vitamine B1- B6 - PP + Carciofo + Cardo mariano + Tarassaco + Tè verde + Filanto + Finocchio + Lecitina di Soia. Prodotto in Italia.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Segni e sintomi

Colite ulcerativa Come già citato in precedenza, il segno allarmante è il dolore gastro-intestinale. Solitamente il malessere è attenuato dalla defecazione ma poi ricompare, le feci possono poi variare la consistenza da formate a diarroiche. A volte si può invece assistere a stipsi o defecazione dolorosa. Poiché questi sintomi non sono necessari a confermare la diagnosi, potreste avvertire anche alitosi, bruciore in sede esofagea durante l'ingestione di cibo o ancora una digestione difficoltosa che si manifesta con nausea, vomito o acidità gastrica. Potrebbe poi essere interessata anche la vescica, in quanto annessa del colon, in questo caso potrete avvertire urgenza ad urinare, stimolo notturno (nicturia) o senso di incompleto svuotamento urinario. Se la colite poi si presenta ad uno stadio più avanzato potrete scorgere un eritema nella cute che solitamente indica una colite ulcerativa, in questo caso il dolore non è alleviato dai farmaci e la cosa migliore è rivolgersi ad un medico.

  • colite ulcerosa La colite ulcerosa è un’infiammazione dell’intestino, più in particolare parte come infiammazione dell’intestino crasso che sarebbe la parte centrale di tutto l’intestino. Colpisce dapprima l’intesti...
  • colite L'organismo umano funge da vera e propria macchina per la sopravvivenza e può facilmente capitare di ritrovarsi con qualche intoppo in un determinato ingranaggio che provoca poi qualche problema di sa...
  • dieta e salute Seguire una dieta sana ed equilibrata è indispensabile per poter vivere al meglio senza dover fare i conti con le varie patologie che molto spesso derivano principalmente dall'alimentazione. Non solo ...
  • infiammazione del colon La colite ulcerativa, o più comunemente conosciuta come “colite ulcerosa”, è un’infiammazione di tipo cronico di buon tratto del colon e può estendersi anche fino all’intestino retto attraverso l’este...

NATURANDO - EPATOSAN 2 CONFEZIONI DA 60 COMPRESSE per la depurazione del fegato e la digestione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,04€


Come si fa la diagnosi

Colonscopia Esistono diverse modalità mediche per fare la diagnosi di colite. Le metodiche più utilizzate sono la colonscopia (indagine nella quale con delle sonde si entra nell'ano e si esplora la mucosa del colon, previa pulizia intestinale un giorno prima con lassativi), sigmoidoscopia, ricerca del sangue occulto nelle feci (diagnosi che serve per differenziare il dolore della colite dal dolore del tumore del colon-retto), immagini a raggi x del colon, coltura delle feci ed ancora esami del sangue dai quali si può rilevare la VES (velocità di eritrosedimentazione degli eritrociti) che se alta è un buon indizio per la diagnosi di colite. Alcune diagnosi differenziali di colite sono il tumore del colon-retto, la malattia diverticolare, il morbo di Crohn, la malattia celiaca e la colite ulcerosa, sono tutte malattie che interessano il colon e che si manifestano con segni e sintomi simili alla colite.


Dolori addominali colite: Terapia e rimedi

Alimentazione sana A seconda della causa di colite esistono vari trattamenti con i quali la si può debellare. Se la causa è collegabile allo stress si consiglia una psicoterapia, il rilassamento o la musico terapia. Esistono anche rimedi naturali per chi non ha una buona opinione dei farmaci quali: argilla verde, lactobacillus rhamnosus o tisane a base di erbe come il tiglio. Il trattamento farmacologico prevede antispastici ed antinfiammatori. L'aiuto maggiore però è fornito dalla dieta, si devono introdurre acqua (circa due litri) e fibre. Le seconde devono essere insolubili cioè quelle contenute negli ortaggi e nei cereali perché legano acqua e distendono le pareti dell'intestino, impedendogli di attivare il sistema nervoso che le rende spastiche. Si devono eliminare i grassi saturi, i cibi ricchi di zucchero e le spezie. Si possono invece introdurre probiotici che aiutano la flora batterica del colon.



COMMENTI SULL' ARTICOLO