Proteine palestra

Proteine per la palestra: cosa sono

Le proteine presenti nel corpo sono un insieme di particelle molto piccole chiamate amminoacidi. Esse sono fondamentali per il corretto funzionamento dell'organismo, in quanto rappresentano la base di molti processi metabolici e, soprattutto, rappresentano i mattoni su cui è costruita la massa magra muscolare organica. In presenza di un apporto alimentare carente e di un'intensa attività fisica, l'organismo tende a demolire il muscolo presente per ricavare energia, cosa che va a diminuire il quantitativo di massa magra presente. Al contrario, il bilancio di quest'ultima, in un corpo sano, dovrebbe essere sempre positivo, ecco perché spesso si ricorre a delle integrazioni proteiche. Assumere proteine quando si va in palestra, consente di preservare la massa magra, riuscendo a bruciare quella grassa in eccesso.
Proteine in polvere

BBGenics, Compresse per aumentare la massa muscolare, 1000 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,07€
(Risparmi 0,83€)


Proteine per la palestra: quando usarle

Sportivo che utilizza integratori Le integrazioni proteiche sono molto utilizzate negli ambienti sportivi, soprattutto in presenza di allenamenti intensi ma è fondamentale riconoscere quando è necessaria o meno l'integrazione. Infatti, nella maggior parte di coloro che frequentano le palestre, una corretta alimentazione è in grado di fornire il giusto fabbisogno proteico al corpo, che tenga conto anche della quota proteica consumata durante l'esercizio fisico. Le proteine, si possono suddividere in due tipologie: quelle animali e quelle vegetali. Le prime sono contenute principalmente nella carne bianca e nel pesce, le seconde nella verdura, nella frutta e nei legumi. Un apporto bilanciato di questi elementi, con una moderata presenza di carboidrati e grassi, aiutano il corpo a metabolizzarle al meglio, rendendole disponibili per i muscoli.

  • proteine La leucina è un amminoacido essenziale ossia è un aminoacido che deve provenire per forza dall’alimentazione perché il nostro organismo non può averne altrimenti. Gli amminoacidi sono molecole organic...
  • Struttura composta da aminoacidi Sempre più spesso si sente parlare di aminoacidi senza però, il più delle volte, sapere esattamente di cosa si tratta. L'aminoacido è una particolare sostanza chimica che, unito con altri aminoacidi, ...
  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • corsa Tra gli sport più comuni c'è sicuramente la corsa. Vari esperti evidenziano come questo tipo di attività fisica possa garantire al nostro corpo un consumo di grassi notevole e soprattutto è considerat...

FrontRunner Fitness Premium Rifornire Shaker V2 - Proteine __Shaker - Water Bottle - 800 mL (Nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,21€


Proteine per la palestra: effetti collaterali

Il giusto fabbisogno proteico Spesso l'integrazione determina un abuso di proteine, un sovraccarico che va solo a danneggiare il corpo. Tutti gli studi più recenti dimostrano che, anche in un corpo molto allenato, magari a livello agonistico, fornire più di 2 grammi di proteine per chilogrammo corporeo non contribuisce a sviluppare di molto la massa magra. Anche nel caso dei bodybuilder, che fanno dell'ipertrofia la base del loro allenamento, un eccessivo quantitativo proteico comporta più danni che vantaggi. Gli effetti collaterali consistono, principalmente, in un affaticamento renale, dovuto al dover smistare il risultato di un eccessivo catabolismo amminoacidico. Questo affaticamento, nel tempo, può avere ripercussioni organiche serie, di conseguenza, è necessario approcciarsi all'integrazione proteica in modo professionale e seguiti da personale competente.


Proteine palestra: Proteine per la palestra: quando evitare

E' necessaria una dieta sana Una sana alimentazione dona al corpo il quantitativo proteico che gli occorre, in un perfetto bilanciamento tra proteine animali e vegetali. Di norma, l'organismo ha bisogno di una quantità di proteine che si aggirano intorno a 1,2 gr per Kg corporeo. L'aumento di questo quantitativo, è sconsigliato in alcuni casi. In presenza, infatti, di patologie renali, occorre seguire un piano dietetico particolare, che riduca all'occorrenza l'apporto proteico sotto la soglia stimata. Spesso, inoltre, gli amanti del fitness seguono regimi dietetici specifici, come le diete chetogeniche, basate su una riduzione degli zuccheri e dei grassi a vantaggio delle proteine. Prima di iniziare l'assunzione di proteine per la palestra o per altre attività fisiche, occorre rivolgersi al proprio medico di fiducia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO



sitemap %>