Tribulus funziona

Cos'è il tribulus e quali proprietà possiede

Il tribulus terrestris è una pianta erbacea, conosciuta anche come caciarello o, per la presenza di piccole spine sulle sue infiorescenze, come vite puntura. Il tribulus raggiunge, una volta maturo, l'altezza di centodieci centimetri, sviluppando le caratteristiche foglie gialle. Questa pianta tende a svilupparsi in ambienti aridi e rocciosi, non è raro trovarla infatti presso scogliere o strade sterrate; nel continente americano, il tribulus è considerato una pianta infestante e, in quanto tale, viene spesso escisso dal suolo. Nel vecchio continente, il tribulus funziona come medicinale complementare, nel senso che non viene riconosciuto dalla medicina ufficiale, ma le sue proprietà sono studiate e sfruttate da medicine non convenzionali, prima tra tutte quella cinese. Il tribulus vanta proprietà stimolanti il sistema immunitario, di contrasto a patologie cardiovascolari e di ausilio nei problemi legati alla sfera sessuale.
Fiore di tribulus terrestris

L – Tirosina Vegavero | Amminoacido Essenziale – Energia – Sonno – Umore – Prestazioni – Metabolismo | 470 mg - 120 Capsule | Integratore Naturale e Vegan | Garanzia di qualità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€
(Risparmi 11€)


A cosa serve il tribulus

Pianta di tribulus terrestris Il tribulus viene utilizzato in moltissimi campi, secondo indicazioni della medicina tradizionale cinese. A conferire una vasta gamma di proprietà a tale pianta è una sostanza contenuta nel suo stelo, la protodioscina, con struttura molecolare simile allo squalene, il precursore di tutti gli steroidi. Le sostanze steroidee, come è noto, sono impiegate come trattamento d'elezione negli stati infiammatori e, pertanto, anche il tribulus funziona da blando antinfiammatorio. Inoltre, la molecola protodioscina è anche in grado di indurre lo sviluppo, a livello delle gonadi, del testosterone, l'ormone della fertilità maschile. Proprio per questa sua ultima peculiarità, il tribulus viene spesso sfruttato per curare condizioni invalidanti della fertilità maschile come la disfunzione erettile o l'eiaculazione precoce. Anche la donna può utilizzare il tribulus per combattere il calo del desiderio sessuale.

  • Tribulus terrestris fiorito Tribulus terrestris, letteralmente dal latino vite spinato,detto anche vite puntura, è il nome scientifico di una pianta perenne che cresce soprattutto nelle regioni tropicali del nostro pianeta e men...
  • olio di lino benefici Molte piante, erbe e fiori sono utilizzati nel campo dell'alimentazione e non solo per i loro principi curativi e salutari. Questo è il culto principale sul quale si basa proprio l'erboristeria, sfrut...
  • Tipologie di piede Durante la camminata o la corsa il piede è impegnato in un movimento che si suddivide in tre fasi: appoggio, sostegno e stacco. Nella fase di appoggio il tallone entra in contatto col terreno, nella f...

Ajinomoto Insaporitole a Base di Glutammato Monosodico - 100 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,74€


Il tribulus funziona?

Estratto di tribulus in capsule Sebbene non venga riconosciuto a tutti gli effetti dalla medicina ufficiale che, in questi casi, è sempre piuttosto titubante, il tribulus terrestris ha spesso dimostrato la valenza delle sue proprietà curative. In particolar modo, questa pianta viene utilizzata con esiti positivi come sostanza afrodisiaca: quasi tutti coloro che l'hanno sfruttata per questa ragione, infatti, hanno presto sperimentato un aumento del desiderio sessuale verso il partner. Inoltre, si ricorre di sovente al tribulus quando ci si sente stanchi, gonfi a livello addominale e, in genere, non prestanti a livello fisico: insomma, ci si serve del tribulus come fosse un ricostituente del sistema immunitario. Per chi non vuole bombardarsi di farmaci per combattere un semplice malessere stagionale, può provare il tribulus per sentirsi, dopo poco tempo, rigenerato. Il tribulus non deve in alcun modo sostituire trattamenti farmacologici prescritti dal medico, ma si può dire che, nel suo campo, il tribulus funziona.


Tribulus funziona: Controindicazioni

Donne incinte Fino ad ora, il mondo scientifico non si è ancora espresso su eventuali effetti dannosi collaterali indotti dall'utilizzo del tribulus terrestris. Tuttavia, si possono ravvisare dei casi in cui l'uso di questa pianta, che contiene un'elevata quantità di protodioscina, è sconsigliato. Innanzitutto, a puro scopo precauzionale, l'uso del tribulus non è raccomandato alle donne incinte o in fase di allattamento in quanto, le molecole steroidee contenute nel principio attivo del tribulus, potrebbero incidere negativamente sul feto. Inoltre, poiché il tribulus funziona da ricostituente immunitario, tale prodotto non va usato da chi soffre di disturbi del sistema immunitario o è ammalato di cancro. Anche coloro che hanno disordini ormonali, neurologici o soffrano di ginecomastia, dovrebbero astenersi dall'utilizzo del tribulus.



COMMENTI SULL' ARTICOLO