divorzio e separazione

Matrimonio e paure

Il matrimonio dovrebbe essere vissuto come il momento in cui l’amore tra due persone arriva al giusto coronamento, ma non si tratta di un punto di arrivo, quanto piuttosto dell’inizio di qualcosa di più grande ed importante, quello in cui l’amore riesce ad esprimersi al massimo, donando poi i propri frutti. Non è sicuramente facile poter cambiare totalmente la propria vita, soprattutto per le coppie che fino al momento del matrimonio non hanno mai vissuto insieme e questo alla lunga può essere un problema difficile da risolvere. Presi insomma dall’entusiasmo iniziale subentrano poi le paure, i dubbi e le incertezze che rischiano di mettere seriamente a repentaglio la solidità di tale rapporto. Il matrimonio non è un percorso senza ostacoli, inevitabilmente l’amore e l’unione saranno sempre messi a dura prova e se si riuscirà a superare qualsiasi momento più negativo, ecco che il tutto sarà più rafforzato, in caso contrario la disgregazione sarà inevitabile.
Matrimonio e paure

Manuale pratico di separazione e divorzio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,75€
(Risparmi 5,25€)


Divorzio e separazione

Quando una coppia non riesce più ad andare avanti nel sacro vincolo del matrimonio, si inizia a parlare di divorzio e separazione. C’è però di base una netta differenza tra divorzio e separazione, perché mentre nel primo caso non si è più coniugi ed ognuno può sentirsi assolutamente libero anche di risposarsi, nel caso della separazione si è ancora marito e moglie. Ovviamente la separazione è una fase transitoria, è l’inevitabile percorso che ogni coppia sposata deve affrontare per poter arrivare poi al divorzio, con la fine effettiva del matrimonio. In Italia il binomio divorzio e separazione è sempre stato più che problematico rispetto agli altri Paesi, a causa ovviamente di un sistema legislativo ancora fortemente arretrato ed obsoleto. Proprio negli ultimi tempi si sta cercando di rendere il legame divorzio e separazione più rapido e leggero per tutti quei coniugi che hanno intenzione di terminare il percorso coniugale, ma ovviamente bisogna attendere ancora un po’ di tempo.

  • matrimonio Il matrimonio è il contratto con cui due persone decidono di amarsi e vivere assieme per tutta la vita. Il matrimonio è dunque un’istituzione, un contratto che dà valore giuridico a un sentimento d’a...
  • Matrimonio Due persone che si amano solitamente hanno come obiettivo comune quello di sposarsi, dar vita in questo modo ad una nuova parentesi della propria vita creandosi una propria famiglia. Il matrimonio è v...
  • Matrimonio e divorzio Il matrimonio è un vincolo sacro che unisce due persone per tutta la vita. Solitamente si tratta del punto di partenza di una nuova vita per le persone innamorate, coloro insomma che hanno intenzione ...
  • Matrimonio Il matrimonio è un evento importantissimo per tutte quelle coppie che sono innamorate e pensano di trascorrere per sempre la loro vita in totale unione. Negli ultimi anni il matrimonio ha un po' perso...

Separazione e divorzio in comune. Gli adempimenti dell'ufficiale di stato civile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,15€
(Risparmi 5,85€)


Le strade del divorzio e separazione

Entrambi, divorzio e separazione, sono seguiti da due strade ben precise che segnano anche l’iter giudiziario della coppia per arrivare alla fine. Si tratta dell’elemento consensuale e quello giudiziale, nel primo caso vige un accordo tra i coniugi su tutto ciò che riguarda la parte economica e non solo della separazione, quindi il lavoro degli avvocati e del giudice è quasi nullo. Nel caso in cui invece si opti per la strada giudiziale, allora la situazione diventa leggermente più complessa, si allungano i tempi sia della separazione che del divorzio, in quanto tra i due coniugi si instaura una vera e propria guerra. Può però benissimo capitare che da una separazione consensuale si arrivi ad un divorzio giudiziale e viceversa. Indubbiamente la correlazione tra divorzio e separazione è sempre presente e forte nel nostro Paese, mentre in altri si può richiedere direttamente il divorzio.




COMMENTI SULL' ARTICOLO