Ernia discale lombare

Ernia discale lombare, sintomi

La comparsa di un dolore piuttosto persistente che parte dalla schiena, che si prolunga fino alla parte inferiore della gamba riducendone i movimenti e la possibiltà di sollevare pesi, causa forte fitte alla schiena, il motivo ricorrente il più delle volte è dovuto ad un'ernia discale lombare, (chiamata anche ernia del disco). La nostra spina dorsale è formata da ossa ricoperte da piccoli dischi di cartilagine a forma di pastiglie, con il bordo esterno di consistente durezza e uno strato morbido all'interno, composto per il 90% di acqua. Il procedimento di questi dischi è quello di comportarsi come molle, assorbire gli urti e consentire alla colonna vertebrale i movimenti di flessione, aiutando i muscoli della schiena a proteggerla in caso di movimenti improvvisi, sollevamento di pesi eccessivi e da movimenti sbagliati.
Attacco di ernia discale lombare

Cintura Banda stecca rafforzata di sostegno schiena lombare – Lumbago lumbalgie sciatica ernia discale – Cinghia di contenimento regolabile a Scratch, aste in acciaio – Sport, Hobby E Lavoro – Uomo e Donna – Ulta leggera e réspirante – 2 taglie (S-M/L-XL) – Nuova – elastrap, S-M 105x20 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Ernia discale lombare, cause

Ernia del disco Le possibili cause che possono provocare un'ernia discale lombare, vengono associate a traumi violenti, sollevamento di pesi eccessivi e "posture professionali scorrette" mantenute per molto tempo, (come lo stare seduti molte ore in scrivanie e poltrone, viaggiare molto su treni ed aerei). I traumi riscontrabili sono moltissimi: (colpo di frusta, lussazioni, fratture, distorsioni ecc. ecc.). Anche l'osteoporosi e l'età avanzata collaborano ad aprire la strada ad un ernia discale lombare causa l'avvenuto invecchiamento dei dischi. Altra causa è l'eccessivo peso corporeo che provoca maggiore stress ai dischi della regione lombare. Anche l'alta statura porta ad aumentare il rischio di ernia discale lombare, molti casi sono stati riscontrati a persone che superano una certa altezza, (180 cm per gli uomini, 170 cm per le donne).

  • dolori cervicali La risonanza magnetica è una metodica diagnostica mediante la quale viene utilizzato un intenso campo magnetico e onde di radiofrequenza. La risonanza cervicale esamina la specifica regione della colo...
  • Infiammazione del nervo sciatico La sciatica o sciatalgia è un'infiammazione del nervo sciatico e provoca un dolore nella parte posteriore della coscia e nella zona posteriore-laterale della gamba. A volte la dolenzia coinvolge anche...
  • Il tipico fastidio del torcicollo Il torcicollo è un disturbo molto comune caratterizzato da una limitazione del movimento della testa o da un vero e proprio blocco del collo, comunque associato ad un forte dolore cervicale. È una con...
  • dolore ernia del disco La tecnica dell'ozonoterapia è impiegata con successo per ridurre la sintomatologia dolorosa di vari disturbi muscolo-scheletrici. È efficace sia nelle patologie acute (infiammatorie) che in quelle cr...

Trattamento ernia discale lombare. Rieducazione posturale metodo «Le tre squadre». Fase acuta, sub-acuta, di fondo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34€
(Risparmi 6€)


Ernia discale lombare, esame clinico

Manifestazione di ernia dicale lombare Per poter diagnosticare un ernia discale lombare, il primo esame da effettuare è "l'esame obiettivo completo" della colonna vertebrale, braccia e gambe, verificando la flessibilità e l'ampiezza dei movimenti, accertandosi se sussistono segni atti a rilevare l'esistenza di un'ernia discale lombare, dovuta al danneggiamento delle radici nervose, oppure del midollo spinale. Nel caso che con questo esercizio non si riesce a rilevarne la presenza, è necessario sottoporre il paziente ad accertamento diagnostico, (radiografia o risonanza magnetica). La radiografia aiuta a localizzare lo spazio di interessamento e la presenza di eventuali malformazioni ossee congenite. Anche la TAC (tomografia assiale computerizzata), non solo evidenzia la presenza di malformazioni, ma soprattutto rileva (se è presente), l'ernia discale lombare, permettendone la diagnosi.


La riabilitazione

Ernia discale lombare Accertatosi della presenza di un'ernia discale lombare, i medici in fisiatria o ortopedici consigliano un periodo di riposo assoluto, abbinato ad una terapia a base di antinfiammatori. Una terapia molto efficace alla cura di un'ernia discale è la FEMS, adottata in alcuni centri iperbarici italiani. La terapia consiste in una stimolazione elettrica attraverso la pelle, che porta alla riduzione sia dell'infiammazione che del dolore sin dalla prima seduta. La rieducazione posturale è un'altra tecnica terapeutica di ginnastica riabilitativa molto valida, spesso consigliata dal fisiatra, il suo scopo è quello di allineare ed allungare la colonna vertebrale e la muscolatura posteriore del corpo, portandolo verso una stabilità di base, assicurandone una protezione migliore contro possibili danni futuri.




COMMENTI SULL' ARTICOLO