igiene bambini

Educazione dei bambini

Quando si diventa genitori è importante riuscire a responsabilizzare il proprio bambino già dai primi anni di vita. Si sa come nell'età infantile un bambino riesca ad assorbire, come una sorta di spugna, tutto ciò che avviene intorno a lui, quindi alcuni comportamenti errati di genitori o qualsiasi altro adulto possono essere tranquillamente emulati anche dai bambini. Proprio per questo è necessario che il genitore possa comportarsi in maniera responsabile e corretta sempre, i bambini infatti riescono a carpire davvero tutto. Chiaramente il comportamento adeguato e corretto non deve essere attuato solo quando vi è la presenza di qualche bambino, ma dovrebbe essere la prima regola della vita di ognuno. Sicuramente può essere educativo mostrare il perché siano avvenuti determinati errori, il bambino deve capire che si può naturalmente sbagliare, ma di base deve esserci sempre una spiegazione logica.

educazione bambini

Chicco 00010019100000 Igiene e Benessere Set Manicure Bambina, Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€
(Risparmi 2€)


Igiene bambini

igiene bambiniQuesto discorso alquanto generale serve ad introdurvi nel mondo dell'igiene bambini. Se solitamente il piccolo tenderà ad emulare ciò che un genitore fa, ciò fa ben comprendere che quando un adulto svolge le classiche pratiche igieniche quotidiane, anche il piccolo capirà come sia una cosa necessaria, ma soprattutto naturale per la propria salute personale. Non si può insomma obbligare un figlio a lavarsi le mani prima di qualsiasi pasto se poi nemmeno il genitore lo fa. Questo deve essere il primo passo per avvicinare il bambino nel mondo dell'igiene personale. Solitamente i più piccoli non amano molto svolgere le quotidiane pratiche igieniche, nella maggior parte dei casi c'è di base la pigrizia, soprattutto se sono alle prese con qualche gioco o con la tv. Proprio per questo è importante che l'igiene bambini non debba essere visto come un obbligo o un dovere, il genitore deve essere bravo a farlo sembrare come un gioco, un divertimento che non deve assolutamente mancare mai nella sua quotidianità.


  • Dieta e salute La dieta è la soluzione per chi desidera perdere peso. Chi desidera dimagrire, in primis decide di ridurre l’apporto calorico dei cibi, cercando di snellire la propria silhouette in un arco di tempo b...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...
  • seno e chirurgia estetica Una donna per sentirsi tale ha il bisogno di avere un seno che la soddisfi. Di solito nessuna donna riesce ad essere contenta del proprio corpo, c'è insomma sempre qualcosa che non sembra soddisfarla....
  • stress La società odierna impone al nostro stato fisico e mentale degli impulsi sin troppo stressanti che inevitabilmente ci infondono ansia, preoccupazione, depressione, tensione, aggressività e cattivo umo...

Chicco 3207 - Cofanetto bagnoschiuma e shampoo senza lacrime + pasta lenitiva

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,5€


Lavare i denti

Il primo punto dell'igiene bambini riguarda il lavarsi i denti, questo sicuramente è il momento che i più piccoli odiano di più. Attenzione però, il bambino può iniziare a lavarsi i denti anche quando ha ancora due anni, quindi molto piccolo. Ovviamente il tutto deve essere strutturato come un gioco, si fa capire al piccolo come il semplice lavarsi i denti possa diventare un'abitudine senza che gli venga imposto sempre. Avvicinatelo quindi al mondo dell'igiene orale comprando degli spazzolini piccoli che possono essere anche molto simpatici, con qualche personaggio dei cartoni e così via. Il bambino potrà in questo modo essere maggiormente invogliato a lavarsi i denti. All'inizio quindi deve essere un gioco, ma già da qui si può far comprendere come l'igiene orale sia indispensabile per la salute dei dentini, soprattutto quando si mangiano caramelle o dolci vari. Per l'igiene bambini il primo passo riguarda lavare i dentini, chiaramente in commercio esistono vari prodotti adatti proprio per i piccoli. E' sconsigliato far utilizzare lo stesso dentifricio per gli adulti, anche perché il sapore poi potrebbe essere troppo forte.


Il bagnetto

Molta importanza ha anche il bagnetto, vi sono molti bambini che non amano per niente l'acqua, soprattutto quando si tratta di farsi lo shampoo. Anche qui attraverso il semplice gioco si può aiutare il piccolo ad entrare nel mondo dell'igiene personale. E' sempre il gioco il punto principale sul quale si basa l'igiene bambini, non sono situazioni che devono essere imposte, il piccolo le vedrà come un obbligo e quindi non amerà di conseguenza farle. Può essere inizialmente più semplice lavare il piccolo con il bagnetto, la doccia è sconsigliata nei primi anni di vita, bisogna insomma attendere che il bambino diventi più autonomo. Partiamo quindi come sempre dal gioco, fare finta di ritrovarsi in qualche particolare posto, con l'aiuto anche di alcuni giocattoli realizzati appositamente per essere utilizzati durante il bagnetto. Spazio ad animali, navi, e cose di questo genere, qui influisce molto anche il gusto del bambino. Se è appassioanto di animali è bene usare i classici delfini o pesciolini di gomma che galleggiano sull'acqua. Attenzione però ai prodotti che si utilizzano per l'igiene bambini.


igiene bambini: La pelle dei bambini

La pelle dei piccoli è molto più delicata rispetto a quella di un adulto e come tale anche in questo caso bisogna utilizzare prodotti che siano privi di sostante dannose. Scegliere quindi saponi che siano neutri, quelli all'avena sono in generale i più consigliati. E' molto più facile che un bambino, proprio per la delicatezza della sua pelle, sia soggetto a particolari allergie. Anche in questo caso esistono prodotti realizzati appositamente per i più piccoli che hanno ad esempio sull'etichetta raffigurato qualche particoalre personaggio dei cartoni animati e così via. Diventa fondamentale per l'igiene bambini il lavaggio delle mani, il piccolo deve ben comprendere che prima di pranzo, quando si toccano animali o quando si ritorna dal parco è assolutamente indispensabile lavarsi le mani. Il buon esempio arriva chiaramente proprio dai genitori e noterete poi come il bambino lo farà automaticamente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO