Dieta per emorroidi

Emorroidi

Quando si parla di emorroidi si fa riferimento a delle componenti vascolari che normalmente sono presenti a livello dell'ano. Queste hanno funzione importantissima nel mantenere la continenza delle feci e, quando sono infiammate, possono causare diversi problemi. Si parla di malattia emorroidaria, ovvero quella patologia che viene determinata dall'infiammazione o irritazione delle emorroidi. Si distinguono le emorroidi interne ed esterne a seconda di dove sono dislocate all'interno del canale anale. La malattia emorroidale comporta la formazione di placche, anche visibili ad occhio nudo, che arrecheranno non poco dolore non solo al momento della defecazione, ma anche quando si è in posizione seduta. Grossa attenzione va fatta nel momento in cui vi sia sanguinamento dall'ano, anche se nella maggior parte dei casi bisogna intervenire con l'utilizzo di farmaci per via topica e con la correzione del proprio regime alimentare.
Dolore tipico delle emorroidi

Dr. Giorgini Integratore Alimentare, Colevis Liquido Analcoolico - 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,8€


Sintomi e dolori causati dalla malattia emorroidale

Donna con dolori delle emorroidi Le emorroidi infiammate possono determinare diversi sintomi all'interno dell'organismo umano. Quelli più evidenti sono sanguinamento dell'ano, visibile al momento della pulizia con carta igienica, ed un forte senso di prurito ed irritazione. Congestione, prolasso, forti perdite di muco a livello anale e sensazione di dolore continuo all'ano sono altri sintomi molto comuni. I cuscinetti emorroidali sono la principale causa di questi sintomi: il loro movimento verso l'estremità terminale dell'ano arrecherà un forte dolore. Uno dei primi rimedi è quello di utilizzare dei farmaci antinfiammatori che riescano a combattere i sintomi fastidiosi, oltre ad anestetici locali che intervengono sul dolore. Ma per evitare una ricomparsa della malattia emorroidale, frequente in chi ne soffre, è necessario seguire un corretto regime alimentare.

  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • appetito Uno dei fattori principali affinché una dieta sia corretta è quello di tenere a bada l'appetito. Il senso costante di fame inevitabilmente provocherà sempre più in noi la voglia di mangiare ed abbuffa...
  • dimagrire Molti uomini e donne, in modo particolare soprattutto il gentile sesso, sono afflitti dal problema del dimagrimento. Quando si avvicina l'estate e c'è la prova costume incombente, ecco che tutti ricor...
  • dieta Per la maggior parte delle persone diventa un vero problema riuscire a perdere un pò di peso. Si inizia ad avere però una maggiore voglia di dieta con l'arrivo dell'estate, questo perché principalment...

Proveno 30 CPS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Dieta per emorroidi: quali cibi eliminare

Alimenti piccanti da evitare Quando ci si accorge di essere affetti da emorroidi infiammate è necessario porre rimedio nell'immediato. Una dieta per emorroidi sarà la migliore soluzione per avere degli effetti immediati. Innanzitutto, è scelta saggia quella di eliminare, almeno momentaneamente, alcuni alimenti dai propri pasti. Bisogna evitare cereali raffinati o che abbiano subito un'eccessiva lavorazione, così come tutte quelle sostanze ed aromi piccanti. Queste andrebbero solo a peggiorare ulteriormente lo stato delle proprie emorroidi, causando un dolore ancora più forte. Senza dimenticare che può essere problematica anche l'assunzione di dosi eccessive di cioccolato, caffé, cibi molto grassi, frittura, formaggi stagionati, e anche riso, sottaceti, tartufi, the ed alcuni crostacei. Questi alimenti potrebbero incrementare il dolore.


Quali alimenti consumare per curare le emorroidi

Frutta e verdura sana Sono diversi gli alimenti che è preferibile consumare durante una dieta per emorroidi. Infatti ci sono alcuni cibi che possono contribuire alla risoluzione dell'infiammazione a livello delle emorroidi. Bisogna preferire l'assunzione di alimenti ricchi di fibre ed acqua: questa è la combinazione perfetta per dare alle proprie feci un aspetto morbido e che non causerà alcun dolore. Gli alimenti da consumare per queste caratteristiche sono frutta e verdura, oltre a cereali leggeri come avena e soia. Ottimi possono essere anche dei succhi di frutta a base di ciliegia, mirtillo e mora: questo perché tali frutti contengono antociani e proantocianidine che hanno effetti positivi sulle vene. In casi di sanguinamento legati al dolore delle emorroidi, si possono assumere verdure ricche di ferro in grosse quantità, come il melone estivo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO