Colite da stress

Colite da stress: sintomi

La colite da stress, anche detta sindrome del colon irritabile, è un disturbo intestinale che si presenta con sintomi molto variabili in base ai soggetti. Essa parte da una forte componente psicosomatica e può portare i seguenti disturbi: crampi addominali, gonfiore, gas nell'intestino retto, alitosi, cefalea, diarrea, stipsi e bruciori addominali. La colite da stress rappresenta una patologia che colpisce un numero sempre crescente di individui, soprattutto donne adulte e ragazzi in età adolescenziale. Spesso può nascere in un periodo di forte stress o in presenza di forti stati d'ansia e prevede una infiammazione del tratto finale dell'intestino, la quale può portare a problemi di malassorbimento dei nutrienti ingeriti con l'alimentazione. Per le sue caratteristiche molto variabili, la sua diagnosi spesso non è immediata perché si tende ad associare tali sintomi con altre forme non psicogene, in cui manca la componente infiammatoria.
Zona interessata dalla colite da stress

2 X Esi Integratore Antiage da Bere con Collagene Marino- 30 ml + Esi Fermental 12 fermenti lattici in OMAGGIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 51,9€


Diagnosi

Diagnosi In presenza di sintomi tipici di un'infiammazione, occorre rivolgersi a un gastroenterologo che valuterà la situazione generale. Per diagnosticare una colite da stress, occorrerà effettuare prima un'accurata anamnesi con cui si cercherà di capire lo stile di vita e le abitudini alimentari del paziente. In seguito, il medico dovrà accertarsi dell'eventuale presenza di intolleranze, procedendo ad esami specifici per il lattosio (test del respiro) e per la celiachia. Questo perché la presenza di un'intolleranza porta a digestioni difficoltose e problematiche intestinali che si manifestano con sintomi simili a quelli della colite.

Una volta escluse le intolleranze, nelle situazioni più gravi, si procedere agli esami clinici.

Tra questi, vengono di norma effettuati: l'endoscopia digestiva, radiografia al colon e colonscopia. Quest'ultimo è consigliato per pazienti di un'età superiore ai cinquant'anni o in caso di familiarità tumorale.

  • Posizione e struttura del colon La sindrome del colon irritabile, detta comunemente colite, è caratterizzata da dolore o fastidio addominale, gonfiore, cambiamento della forma e della consistenza delle feci. Alcuni pazienti sono sog...
  • Sezione del corpo umano La colite è un'infiammazione del tratto finale dell'intestino chiamato colon. Spesso viene definita sindrome del colon irritabile in quanto i sintomi che la caratterizzano sono molteplici e talvolta v...
  • sindrome colon irritabile La sindrome del colon irritabile è un disordine cronico di natura gastrointestinale che colpisce il colon, in particolar modo quello discendente, e l'intestino tenue alterando la regolare funzione di ...
  • Dettaglio di un pancione in gravidanza La gravidanza è un periodo carico di emozioni per la futura mamma e che la prepara psicologicamente alla nuova vita che l'aspetta. Durante questi nove mesi il corpo della donna subisce numerosi cambia...

Prolife 10 Forte Flaconcini, Integratore con Probiotici, 80 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,47€
(Risparmi 2,33€)


Come si cura

come viene curato Nella cura della colite da stress giocano un ruolo fondamentale una corretta alimentazione e uno stile di vita sano. Infatti, la componente alimentare può essere causa e aggravante dei disturbi riportati. Alcuni cibi, quindi, devono essere evitati. Occorre abolire, per esempio, le bevande gassate, che irritano le mucose intestinali; verdure come broccoli, cavolfiori, zucchine, patate; legumi come fagioli, lenticchie, piselli; cibi piccanti, fritture. Fondamentale è anche l'attività fisica, che aiuta a scaricare lo stress che è la prima fonte di infiammazione. Inoltre, prima di procedere a livello farmacologico, sono caldamente consigliate attività come yoga e meditazione, che aiutano il corpo a rilassarsi, permettendo alle pareti intestinali contratte dall'infiammazione di distendersi. Quando però, i sintomi persistono, il gastroenterologo potrà intervenire con farmaci specifici, come per esempio antidiarroici, antispastici o ansiolitici.


Chi ne soffre?

Le donne sono i soggetti più colpiti La colite da stress è una patologia la cui incidenza è pericolosamente in aumento. Questo è dovuto al ritmo frenetico e ai numerosi stress che il nostro corpo deve fronteggiare, ma si è visto che le donne sono particolarmente predisposte a sviluppare la patologia. Una forte situazione emotiva, come può essere l'ansia o le eccessive preoccupazioni, determinano infiammazioni latenti che poi sfociano in colite da stress. Si è visto che un'alta incidenza si sta sviluppando anche nella donne mature, quando i cambiamenti ormonali e metabolici possono mettere a rischio l'equilibrio generale organico. Una donna che vede il proprio corpo cambiare, pur sentendosi giovane, è maggiormente predisposta a sviluppare forme depressive che andranno a sfociare in irritazioni intestinali. Un'altra categoria particolarmente a rischio è quella degli adolescenti: essi, a causa degli sbalzi emotivi legati all'età, possono sviluppare forme di colite da stress che, però, sono facilmente superabili.




COMMENTI SULL' ARTICOLO