Diete iperproteiche

Diete iperproteiche: cosa sono e come funzionano

Come ben si evince dalla stessa etimologia del nome, quando parliamo di diete iperproteiche, facciamo riferimento a dei regimi alimentari che prevedono l'assunzione mirata di proteine e un ridottissimo uso di carboidrati, quali pasta, pane, patate e riso. Dedicata a chi voglia perdere peso in modo efficace e in ridotto lasso di tempo, la dieta iperproteica fornisce un'elevata quantità di proteine e grassi che, assunti insieme, generano un repentino dimagrimento. Anche se i medici e gli esperti di dieta in generale raccomandano l'assunzione di circa il 20% dell'apporto quotidiano di proteine, chi segue una dieta iperproteica va ben oltre tale proporzione, arrivando a sfiorare il 70%, riducendo l'apporto di carboidrati e formaggi. Ovviamente, essendo piuttosto drastiche, le diete iperproteiche non sono possono essere seguite da tutti indifferentemente, ma solo da chi versi in condizioni ottimali di salute e da chi pratichi assiduamente un'attività fisica aerobica.
Le maggiori fonti di proteine

La dieta Montignac

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,91€
(Risparmi 2,99€)


Diete iperproteiche: come funzionano davvero le proteine

Dimagrimento visibile e veloce Sempre più apprezzate e seguite, le diete proteiche rivoluzionano completamente le abitudini alimentari ma essendo particolarmente drastiche, va da sé, che non possano essere seguite a lungo. Le proteine, macromolecole costituite da aminoacidi, costituiscono uno dei pilastri necessari per il nostro organismo. In modo particolare, le proteine rinnovano i tessuti cellulari, difendono l'organismo dagli attacchi esterni e sono responsabili del "mantenimento" del tono muscolare che, in diete ipocaloriche, tende a perdere di forza e vigore. Quindi, l'assunzione prolungata di proteine, a scapito di carboidrati, consente un'agevole diminuzione del peso corporeo ma anche un deciso aumento di massa muscolare, indispensabile per chi pratichi assiduamente un certo tipo di attività fisica. Le diete iperproteiche, quindi, sono responsabili di una maggiore produzione di chetoni, elementi necessari per trasformare i grassi in energia, favorendo un'accelerazione del metabolismo corporeo.

  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • appetito Uno dei fattori principali affinché una dieta sia corretta è quello di tenere a bada l'appetito. Il senso costante di fame inevitabilmente provocherà sempre più in noi la voglia di mangiare ed abbuffa...
  • dimagrire Molti uomini e donne, in modo particolare soprattutto il gentile sesso, sono afflitti dal problema del dimagrimento. Quando si avvicina l'estate e c'è la prova costume incombente, ecco che tutti ricor...
  • dieta Per la maggior parte delle persone diventa un vero problema riuscire a perdere un pò di peso. Si inizia ad avere però una maggiore voglia di dieta con l'arrivo dell'estate, questo perché principalment...

Dieta ricca di proteine pensata per l'uomo con pasta e bustine o barrette iperproteiche - Guida per perdere peso in omaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,9€


Quali cibi assumere nelle diete iperproteiche?

Uova, carne e salmone Se si decide di seguire una dieta iperproteica, quali sono i cibi da assumere e quelli da evitare? Innanzitutto, dalle diete iperproteiche sono completamente banditi gli zuccheri e i carboidrati, cibi responsabili dell'innalzamento dell'indice glicemico. Limitare, quindi, l'impiego di pasta, riso, cereali e pane e preferire carne, uova, verdure crude oppure cotte. Particolarmente nutrita la lista della spesa per chi scelga di abbracciare questo nuovo regime alimentare. Per una corretta dieta iperproteica bisogna privilegiare carni rosse, carni bianche e pollame, uova, pesce e crostacei di tutti i tipi, latte scremato, frutta secca e latticini magri. Questi cibi, validi alleati per perdere rapidamente peso corporeo, consentono di aumentare la massa magra, di saziare in modo più efficace e di divertirsi mangiando, al contrario di quegli alimenti ricchi di carboidrati, zuccheri e grassi che saziano solo momentaneamente, inducendo il corpo ad avere più fame nel giro di qualche ora.


Vantaggi e svantaggi delle diete iperproteiche

La stipsi nella dieta iperproteica Appartenenti al novero delle low carb, le diete iperproteiche presentano indiscussi vantaggi ma anche diverse controindicazioni da non prendere assolutamente sottogamba. Una dieta povera di vitamine e sali minerali, infatti, può debilitare eccessivamente il fisico, affaticare fegato e reni, generando gravi ripercussioni sulla salute in generale. Una persona in buone condizioni di salute, che ad un regime particolare di questo tipo unisce anche una moderata attività fisica, con una dieta iperproteica può arrivare a perdere anche tra i 7-9 kg nell'arco di un mese. Ovviamente, come per qualsiasi altro tipo di dieta, vige l'imperativo di consultare il medico e di non affidarsi al fai da te: solo in questo modo, infatti, si avrà un regime alimentare personalizzato, senza alcun tipo di rischio. Ripetere frequentemente le analisi del sangue e tenere sempre sotto controllo il peso, per evitare un dimagrimento eccessivamente veloce, decreterà il successo della nostra dieta iperproteica.




COMMENTI SULL' ARTICOLO