cromo

Dove si trova il cromo e a cosa serve

Il cromo fa parte della famiglia degli oligoelementi. Ha ottime proprietà benefiche, infatti è largamente utilizzato per la perdita di peso, per controllare gli zuccheri nel sangue e per favorire il metabolismo dei carboidrati. Lo si trova ovunque, nell’aria, nell’acqua e persino nel suolo. E’ inoltre diffuso in una grande quantità di alimenti, anche se in questi ultimi spesso se ne registra una scarsità dovuta essenzialmente ai numerosi processi di lavorazione che i cibi subiscono. Cibi in cui il cromo risulta essere abbondante sono: il pesce, in particolare i crostacei, la carne, le uova, i cereali. E’ inoltre presente nei datteri, nei funghi, nei pomodori, nei broccoli, nelle noci e nelle nocciole. Proprio perché risulta abbastanza abbondante in natura in qualsivoglia tipologia di ambiente e cibo, non esistono specifiche carenze di questo oligoelemento, quindi non sono prescritti integratori di cromo, proprio perché difficilmente se ne registra una carenza spasmodica. Il cromo presenta alcune funzioni importanti per l’organismo tra cui il controllo dell’insulina nel sangue e la sua conseguente stimolazione.
cromo

Cromo 200µg da cromo picolinato - sostanza pura - no eccipienti/additivi - 90 compresse vegetali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,95€
(Risparmi 2€)


I benefici del cromo

Questa “scoperta” fu effettuata nella metà del millenovecento, quando si constatò grazie al cromo, la stimolazione esatta di insulina nel sangue dei ratti. Attraverso questo particolare esperimento ed altri che ad esso seguirono, si appurò l’utilità del cromo per il sangue anche negli individui. Proprio per questa sua particolare azione, sono stati condotti degli studi sul cromo e sulla sua capacità di operare nei soggetti diabetici. Individui affetti dal diabete di tipo due, con l’assunzione di integratori di cromo, tendevano a registrare un miglioramento del controllo del sangue, cosa che non risultava essere particolarmente evidente nei soggetti che non presentavano questa malattia. Il cromo ha i suoi effetti sul metabolismo, ragion per cui, viene indicato nelle diete volte alla perdita di peso. Tuttavia in questo specifico caso, non sono stati appurati validissimi test scientifici, per cui, per quanto presente nelle diete, non viene considerato elemento indispensabile.

  • Prelievo del sangue per l'emocromo Un test emocromocitometrico completo (Emocromo) può dare informazioni circa lo stato generale di salute dell'organismo. Può essere utile per: - trovare la causa dei sintomi come stanchezza, debolezz...
  • Cromoterapia La cromoterapia è una disciplina naturale usata fin dall'antichità. Sviluppatasi in Oriente, si propone di studiare i benefici effetti che la percezione di ogni singolo colore può apportare al nostro ...
  • prelievo per emocromo hgb L'emocromo è un'analisi del sangue che serve per controllare al quantità dei principali costituenti cellulari come i globuli bianchi detti leucociti, i globuli rossi o eritrociti e le piastrine dette ...
  • esami sangue emocromo L'emocromo è una abbreviazione che viene usata per indicare un esame "emocromocitometrico". Si tratta di un'indagine di laboratorio che esamina nello specifico le caratteristiche delle cellule del san...

CROMO + COLEUS FORSKOHLII (FORSKOLIN ACTIVE) DUO – Favorisce la perdita di peso Pillole che aiutano a dimagrire velocemente Prodotti con effetto brucia grassi thermo burner Agisce sul metabolismo Accelerare risultati con OFFERTA REGALO 2X1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,65€


Nessun effetto collaterale

Il cromo non presenta effetti collaterali particolarmente preoccupanti. Gareggia con il ferro per legare a sé la trasferrina, la proteina che trasporta il sangue, la cui carenza può portare ad anemia. Un sovradosaggio di cromo può influenzare questa problematica. Il cromo inteso come oligoelemento, non si presenta dannoso, anzi, apporta dei benefici al corpo umano. Parliamo in questo caso del cromo trivalente. Il cromo esavalente invece, è particolarmente dannoso per gli individui. Esso può apportare problematiche serie come danni al sistema respiratorio, ulcere al sistema gastro-intestinale, tumori alla pelle.




COMMENTI SULL' ARTICOLO