Pedana vibrante controindicazioni

Che cosa è una pedana vibrante

Svolgere attività fisica sta diventando, sempre più spesso, una costante nella vita di un individuo in salute e dalle valide capacità motorie. Ciò nonostante, il benessere dovuto a una azione motoria solletica tutti, dai giovani agli anziani e, a volte, la scarsità di tempo invoglia le persone ad affidarsi ad allenamenti alternativi come la cyclette, il tapis roulant e la pedana vibrante. Quest'ultimo, è un attrezzo che utilizza le vibrazioni salutari, quelle create dal moto naturale, per muovere l'organismo. Il concetto è semplice, le vibrazioni benefiche come quelle create da una passeggiata, una danza o una corsa vengono riproposte dal macchinario e, così facendo, emette vibrazioni che intervengono sui muscoli del corpo interessati dando l'idea e agendo come se fosse stato effettuato davvero il movimento. Ovviamente, ha anche la pedana vibrante controindicazioni dovute all'uso scorretto.
Esempio pedana vibrante

Ritorno alla vita. Metodo Pilates: gli esercizi e gli scritti originali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€
(Risparmi 2,1€)


I benefici dell'uso di una pedana vibrante

Esempio utilizzo pedana vibrante I benefici derivati dall'utilizzo di una pedana vibrante sono molteplici e sfruttano il moto indotto dalle vibrazioni. Questo sistema, ha il compito di sollecitare i muscoli in modo da indurre un realmente un movimento, infatti, agisce sull'organismo proprio come farebbe una lunga camminata con percorso leggero o intenso. Oltre a intervenire sulla massa grassa e relativi muscoli, sui quali con costanza e tempo si può notare un evidente miglioramento, la vibrazione agisce anche sulla circolazione attivando il sangue. Questi risultati pregevoli vengono ottenuti con costanza e con l'utilizzo corretto del macchinario. Importante ricordare che la pedana vibrante controindicazioni ne possiede ed è sempre consigliato, in caso di patologie più o meno gravi, di chiedere consiglio al medico curante.

  • Palestra con pedane vibranti La pedana vibrante dà benefici notevoli agendo su diverse strutture del corpo: sul sistema nervoso e muscolare, su quello circolatorio, sulle ossa e sulle cartilagini articolari, sulla secrezione di o...
  • In vista dell’estate, si avverte l’esigenza di migliorare il proprio aspetto fisico. L’adipe, accumulato sull’addome sui fianchi e sui glutei, non è altro che il nemico da sconfiggere, in un tempo bre...
  • seno e chirurgia estetica Una donna per sentirsi tale ha il bisogno di avere un seno che la soddisfi. Di solito nessuna donna riesce ad essere contenta del proprio corpo, c'è insomma sempre qualcosa che non sembra soddisfarla....
  • gambe Una donna per sentirsi veramente in forma non può trascurare le gambe, parte del corpo importantissima per la bellezza femminile. E' alquanto brutto vedere ad esempio donne con gambe ricche di grasso ...

BodyRip DY-F-002B - Giubbino zavorrato da 20 kg con pesi estraibili per fitness

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,39€


Pedana vibrante controindicazioni

Mal di testa dovuto alle vibrazioni Insieme agli innumerevoli pregi, la pedana vibrante controindicazioni ne ha, ed è meglio accertarsi di non soffrire di patologie che possano subire peggioramenti con il suo utilizzo. Ad ogni modo, nel caso si soffra di qualche malattia particolare, anche se sembra irrilevante, si consiglia di parlarne prima con il medico di famiglia. La sua azione vibrante ad esempio, è sconsigliata per tutti coloro che soffrono di artrosi acute o problemi alle ossa come l'osteoporosi, oppure problemi al cuore, ferite chirurgiche recenti, pericolo di trombosi o emicrania frequenti, artrosi reumatica, aritmia cardiaca, epilessia e disturbi motori e molti altri ancora. Nel caso di un cattivo utilizzo si possono verificare diversi effetti collaterali causati da patologie pregresse o da cattiva postura sull'attrezzo, come svenimenti, nausea, mal di testa e dolori alla schiena.


Consigli per l'uso corretto

Utilizzo pedana Dopo aver appurato di non soffrire di patologie particolari e quindi di poter utilizzare la pedana vibrante, si consiglia di attenersi alle istruzioni per l'impiego. Ogni attrezzo presenta diversi programmi di attività fisica che si differenziano per durata, intensità vibrante e tipologia di postura da mantenere. Per fortuna è possibile regolare la frequenza a prescindere da dove si desidera intervenire, ma questo non vi esula dall'obbligo di dover resistere in una determinata posizione. Il punto focale per evitare che, con la pedana vibrante controindicazioni facciano la loro comparsa, è quella di avere la postura corretta, ovvero quella suggerita dagli esperti. Ecco perché è di fondamentale importanza mantenere la posizione per tutta la durata dell'esercizio. Ad esempio, se siete in posizione squat, è necessario rimanerci fino alla fine della vibrazione, diversamente, rimettendovi in forma dritta potreste creare problemi alla schiena perché quel tremito non è indicato per la spina dorsale.




COMMENTI SULL' ARTICOLO