contrazione muscolare

L importanza dei muscoli

Il muscolo è un organo del corpo umano che permette al corpo di praticare qualsiasi tipo di sforzo, ma soprattutto di muoversi. Quando il muscolo non è ben formato inevitabilmente si avrà difficoltà di movimento e questo è un problema legato non solo alla mancata attività fisica, ma anche all'incapacità di saper alimentare al meglio questo organo del corpo umano. Per poter vivere al meglio l'intera fascia muscolare necessita di un contributo energico proveniente chiaramente dall'alimentazione. I mattoni principali dei muscoli sono le proteine, ma non bisogna dimenticare i carboidrati che forniscono invece energia. Da ciò si può comprendere come per svolgere correttamente qualsiasi tipo di attività fisica sia necessario affidarsi ad una sana alimentazione. Inoltre se si garantisce un corretto potenziamento della fascia muscolare, si avrà anche molta più facilità nel perdere peso. Aumentando la massa magra, quindi quella formata dalla fascia muscolare, si arriverà anche a perdere qualche chilo, questo perché il metabolismo sarà più veloce e i grassi bruceranno più in fretta.
muscoli

BIOMEDA-BALSAMO DI TIGRE ROSSO 3 CONF DA 18,4 G-contrazioni muscolari, mal di schiena e torcicollo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Contrazione muscolare

contrazione muscolareI muscoli quindi sono un elemento fondamentale per la nostra sopravvivenza, non si parla solo ed esclusivamente del miglioramento del proprio aspetto fisico. A tal proposito è bene conoscere in profondità l'azione che svolge costantemente ogni muscolo del nostro corpo. Parliamo in modo specifico di contrazione muscolare, che è poi alla base proprio del movimento del muscolo. In modo alquanto generale la definizione di contrazione muscolare è un processo attivo che genera una forza in seno al muscolo. E' bene a tal proposito spiegare per filo e per segno, in termini prettamenti meccacini e scientifici, cosa accade quando avviene una contrazione muscolare. Tutta la fascia muscolare è perennemente in contrazione quando svolgiamo qualsiasi tipo di movimento, quindi non solo quando pratichiamo attività fisica e poniamo un determinato muscolo sottosforzo. La meccanica della contrazione muscolare è sicuramente non semplicissima da spiegare, si tratta di termini prettamente scientifici che richiedono già una conoscenza di base. E' questo processo attivo che genera la forza ad avvenire in modo piuttosto complicato, ma per poterlo spiegare dobbiamo per forza far riferimento ai vari termini specifici delle azioni svolte durante il processo attivo che genera la contrazione muscolare.

  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • muscoli delle gambe Il corpo umano è formato da numerosi muscoli che hanno il compito di permetterci di fare qualsiasi movimento, ma soprattutto di donare forza e agilità al nostro corpo. Sono a tal punto davvero fondame...
  • allungamento dei muscoli Quando si pratica attività fisica non bisogna sottovalutare la salute dei muscoli. E' bene insomma riuscire ad evitare che questi possano subire una lesione e generalmente la causa principale di un pr...
  • fitness Il fitness può diventare una vera arte per chi lo pratica, si modella il proprio corpo riuscendo in questo modo a sviluppare tutti i muscoli. Solitamente chi si reca in palestra lo fa principalmente p...

CAPITAL SPORTS Mr Hook Bastone per Massaggi Punti Trigger (Forma ergonomica a S ed O, 10 Manopole, per contrazioni, crampi e fasce muscolari irrigidite) lilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,99€


Come si genera la contrazione muscolare

Partiamo quindi dall'inizio, perché avviene la contrazione muscolare? Questa avviene perché determinati siti delle teste di miosina sono in grado di legarsi a dei particolari recettori che sono situati sulle membrane di actina, fatto ciò la testa della miosina si dirige verso il centro del sarcomero portando con se l'actina e generando lo scivolamento del filamento sottile verso il centro mentre il filamento più spesso resta immobile. Quando sarà terminato il movimento in avanti, la testa della miosina tenderà a staccarsi dall'actina arretrando ed unendosi ad un'altra molecola di actina. Con questo movimento i filamenti sottili scivolano verso il centro trascinando con se le bandeZ, si tratta di fibre di connessione alle quali sono legati i filamenti sottili. Quando poi si è dato luogo all'unione actina-miosina c'è la necessità di avere energia per poter rompere il legame e garantire in questo modo il rilascio della contrazione.


Il ruolo dell'ATP nella contrazione muscolare

A tal proposito nella contrazione muscolare entra in scena l'ATP che legandosi sulla testa di miosina fornisce l'energia necessaria per poter sciogliere il legame actina-miosina caratterizzando poi lo spostamento della testa della miosina verso la linea Z, ma l'ATP durante questo processo viene idrolizzata, sprigionando energia che viene introdotta nella testa della miosina. Quest'ultima è piena di energia potenziale e può legarsi all'actina sprigionando la classica energia e dando vita poi alla spinta della testa verso il centro del sarcomero, qui parliamo di colpo di potenza. Abbiamo visto come la testa di miosina sia strettamente unita al classico filamento di actina, si ha quindi uno spostamento di quest'ultima e cosa accade poi? Le due bande Z del sarcomero inevitabilmente si avvicinano, questo perché sono saldamente collegate con i filamenti sottili. Ci ritroviamo quindi con actina e miosina legate tra di esse ed è qui che agisce l'ATP che ha il compito di staccarle. La contrazione muscolare è un'azione volontaria che comporta inevitabilmente l'intervento del sistema nervoso centrale, il quale praticamente la ordina, evitando che questa contrazione muscolare possa rimanere sempre in azione. Cosa accade quindi con il muscolo a riposo? Qui i recettori dell'actina sono coperti da filamenti di tropomiosina, questa impedirà di generare il complesso actina-miosina.Quando poi il sistema nervoso centrale invita a generare la contrazione muscolare tempestivamente la tropomiosina subirà uno spostamento che sarà favorito dalla troponina, questo processo porta i recettori dell'actina ad essere scoperti generando poi la formazione dei legami con tutto ciò che ne consegue.Questo è l'intero processo che si verifica durante la contrazione muscolare.




COMMENTI SULL' ARTICOLO