Ipertensione diastolica

L'ipertensione diastolica

L'ipertensione è una condizione patologica per la quale i valori di misurazione della pressione sanguigna risultano elevati, costantemente o solo in particolari situazioni o condizioni. Quando si misura la pressione arteriosa si possono distinguere due diversi valori: uno detto minima e uno detto massima. Chi soffre di ipertensione diastolica tende ad avere il valore minimo particolarmente elevato. Molto spesso chi soffre di pressione alta manifesta una condizione di ipertensione sisto-diastolica: sia la mina, sia la massima tendono ad avere valori elevati. All'interno della problematica di ipertensione diastolica si possono notare diversi range di gravità della patologia. A fronte di una pressione diastolica ottimale inferiore a 80, o comunque inferiore ad 85, ci sono persone con problematica detta borderline, che hanno valori comunque inferiori a 94. Con valori che superano 95 si parla di ipertensione diastolica lieve; per valori superiori a 110 il problema diventa grave.
Ipertensione

Elettrico Digitale Pressione Sanguigna del Polso Misure Cardiofrequenzimetro Diastolica Sistolica e Spettacoli Ipertensione Livello Cuff con il caso Ampio Display LCD Modalità di 2 Utente Selezione con 90 Memory

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Le cause dell'ipertensione

Ipertensione Si possono distinguere due diverse tipologie di ipertensione: quella essenziale e quella secondaria. L'ipertensione secondaria si presenta solo in casi sporadici ed è dovuta a problematiche correlate al cattivo funzionamento di alcuni organi. chi soffre di ipertensione, sistolica o diastolica, nel 95% dei casi è affetto dal tipo essenziale, la cui causa è spesso incerta. Sono infatti molto diversi i fattori che portano a manifestare l'ipertensione, e in moltissimi soggetti si tratta di una concomitanza di fattori, correlati allo stato di salute generale, allo stile di vita, alla presenza di fattori scatenanti nel corso della vita. In molti casi la pressione arteriosa elevata si manifesta con l'aumento dell'età o in soggetti che hanno avuto un rapido aumento di peso. Ad esempio non è infrequente che la pressione diastolica elevata si manifesti nelle donne durante la gravidanza. Particolari stati di ansia, dovuti ai motivi più vari, possono portare ad un'elevata pressione diastolica e/o sistolica. Anche lo stress quotidiano è una delle cause principali dell'ipertensione.

  • ipertensione cure L’ipertensione è una patologia che va curata con una terapia farmacologica e alimentare. L’alimentazione, riveste un ruolo fondamentale, perché comporta dei reali risvolti nella diagnosi della malatti...
  • Misurazione della pressione arteriosa L'ipertensione essenziale è una delle patologie dell'apparato cardiocircolatorio più diffuse. Non si conoscono le cause precise della sua insorgenza e si distingue dall'ipertensione secondaria di cui ...
  • Automisurazione della pressione arteriosa La pressione sistolica, definita anche più comunemente pressione massima, rappresenta la pressione esercitata dallo scorrimento del sangue sui rivestimenti interni delle pareti vasali, in corrisponden...
  • Aneurisma aortico e protesi L'aneurisma dell'aorta è una dilatazione di un tratto dell'arteria, causata dal cedimento della parete, nella quale gli elementi elastici sono degenerati per aterosclerosi, stati infiammatori o traumi...

Sfigmomanometro da polso, sfigmomanometro digitale con memoria di archiviazione, Intelligent LCD Display automaticamente misura diastolica sistolica e spettacoli ipertensione leve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 82,92€


I sintomi dell'ipertensione

Sintomi ipertensione I sintomi dell'ipertensione sono ben definiti e chiari, purtroppo però ogni singolo soggetto li manifesta in modo particolare; non è infrequente che l'ipertensione diastolica sia diagnosticata durante un esame effettuato per altre motivazioni, senza che il paziente manifesti alcun sintomo correlato a questo disturbo. La pressione arteriosa elevata è dovuta ad uno scorretto pompaggio del sangue da parte del cuore; i sintomi sono in genere correlati a questa patologia sono il mal i testa, le vertigini, particolari disturbi della vista; alcune persone manifestano anche palpitazioni, arrossamento del volto e difficoltà a concentrarsi. Tali sintomi si possono manifestare tutti assieme, o anche separatamente; alcune persone tendono anche a soffrire di acufeni, di prurito in varie parti del corpo, di sudorazioni notturne.


Ipertensione diastolica: L'ipertensione e lo stile di vita

Misurare la pressione Molte persone che manifestano l'ipertensione tendono a sviluppare il problema a causa di uno stile di vita scorretto. Molto spesso infatti l'ipertensione diastolica si manifesta in soggetti che trascorrono la vita in totale carenza di sport o di attività fisica all'aria aperta, che svolgono professioni stressanti e che seguono una dieta del tutto squilibrata. L'assunzione di dosi eccessive di sale, di grassi saturi, di cibi difficili da digerire sono spesso atteggiamenti comuni a chi soffre di ipertensione arteriosa. Questo porta molti soggetti ad avere valori di trigliceridi nel sangue molto elevati: il colesterolo buono (LDL) è presente in dosi minime, mentre quello cattivo (HDL) raggiunge picchi preoccupanti. Il quadro generale è quindi di un malessere generalizzato, che però in molti casi tende a non sfociare in sintomi chiari e precisi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO