Sesta malattia adulti

Definizione, trasmissione e contagio

La sesta malattia è un'infezione virale che solitamente si manifesta nei bambini tra i 6 ed i 24 mesi di età, molto rari invece sono i casi di infezione contratta negli adulti. La sesta malattia viene indicata con questo nome, poiché si manifesta nei bambini dopo il morbillo, la scarlattina, la rosolia, la quarta malattia e l'eritema infettivo. L'infezione da sesta malattia viene causata principalmente da due virus: l'herpes virus umano di tipo 6 e l'herpes virus umano di tipo 7; questa malattia si trasmette per via rinofaringea, con starnuti e tosse. La roseola per via della facilità di trasmissione è molto contagiosa, ma un soggetto affetto da questa infezione virale viene considerato non contagioso dopo il primo giorno dalla scomparsa della febbre.
Esantema schiena

Portasciugamani Da Parete Appendiabiti Da Parete Soggiorno Soggiorno Casa Magazzino Rack Di Stoccaggio Bagno In Ferro Da Stiro Porta Asciugamani Di Carta Ristorante Creativo Porta Rotolo Di Carta Asciugamano Di Carta (Nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,08€


La febbre

Esantema arti inferiori Negli adulti è molto raro che si contragga la roseola, infatti se questa viene contratta entro i due anni di età l'organismo in seguito sviluppa degli anticorpi che proteggono l'individuo per il resto della vita. Se invece non si è contratta la malattia durante l'infanzia, non è escluso che un adulto possa essere contagiato. In un adulto l'incubazione della malattia ha un periodo compreso tra i 5 e i 15 giorni; in seguito compare il primo sintomo della malattia: la febbre, che non raggiunge mai temperature molto alte, in alcuni casi è stata evidenziata la presenza di convulsioni febbrili. La febbre compare perlopiù negli adulti che hanno un sistema immunitario compromesso (malati di AIDS, soggetti che hanno subito un trapianto di fegato), mentre negli adulti con un sistema immunitario efficiente è molto raro che si manifesti la febbre.

  • Bimbo con eruzione cutanea La sesta malattia è una patologia esantematica, ovvero si manifesta con un esantema o eruzione cutanea. Colpisce prevalentemente i bambini di età compresa tra i 6 e i 24 mesi. Quelli di età inferiore,...
  • apparecchio denti fisso Anche in età adulta, è possibile perfezionare i propri denti attraverso particolari sistemi che agiscono direttamente con la loro forza su di una superficie e altri che sfruttano invece i muscoli dell...
  • mani Le mani sono il nostro biglietto da visita. Sono la parte del nostro corpo, insieme al viso, maggiormente a contatto con l’ambiente; Attraverso le mani entriamo in contatto con ciò che ci circonda per...
  • tagliare le doppie punte I capelli sono per una donna motivo di vanto continuo e costante. Attraverso di essi, una donna esprime il suo reale modus vivendi, il suo stile, e anche la sua personalità. Con i propri capelli la do...

Strumento Per La Bellezza Del Vapore Per Il Viso, 200 Ml Dispositivo Per La Pulizia Del Ferro Per Il Capo Di Indumenti Da Cucina Multifunzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,83€


L'esantema

Sintomi mlattia La seconda fase della roseola è caratterizzata dalla comparsa di un esantema dal colore rossastro che si localizza prima sul tronco e sul collo e successivamente si diffonde sul resto del corpo, interessando maggiormente le estremità inferiori. L’esantema scompare dopo circa 24-48 ore senza provocare prurito e nessuna evidente desquamazione della pelle. Durante la seconda fase della roseola si possono manifestare altri sintomi: dolori articolari e muscolari, debolezza, irritabilità ed un calo delle difese immunitarie. Nella maggior parte dei casi la sesta malattia ha un decorso benigno, ma in soggetti con un sistema immunitario compromesso o particolarmente sensibile, si sono presentate alcune complicazioni: crisi febbrili, perdita di conoscenza, irrigidimento degli arti e meningoencefalite.


Sesta malattia adulti: Diagnosi e cura

Vaccino sesta malattia La sesta malattia non è facilmente diagnosticabile durante la prima fase e viene spesso confusa con l’influenza; solo dopo la comparsa dell’esantema è possibile diagnosticarla e procedere con le cure di supporto. Non esiste nessun vaccino o farmaco specifico per curare la roseola, si usano solo terapie di supporto per alleviare i sintomi: gli antifebbrili per diminuire la febbre. La terapia antibiotica è molto sconsigliata nella cura della sesta malattia, infatti i medici consigliano di ricorrere agli antibiotici solo in presenza di gravi complicanze legate all'apparato respiratorio. E’ molto importante consultare il medico se si contrae la sesta malattia durante la gravidanza, per essere sicuri di non trasmettere la malattia al feto e per evitare qualsiasi complicazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO