Glicemia valori

Di cosa si tratta

Quando ci si rivolge ad un medico per farsi prescrivere le analisi del sangue, tra le voci è inclusa anche la glicemia. Con il termine glicemia s'intende la concentrazione di glucosio presente nel sangue. È importante eseguire l'esame a digiuno, dal momento che nella glicemia valori non sono fissi e sono legati ad alcuni fattori, come ad esempio l'alimentazione. Di fatto la sua presenza aumenta in seguito ad un pasto, o può essere di tipo emotivo, in questa circostanza nella valutazione incide molto lo stato psicologico del paziente. Il valore alterato della glicemia indica la presenza del diabete. Chi è affetto da questa malattia deve cercare di mantenere la glicemia il più possibile nell'intervallo di normalità. L'ormone principale che tiene bassa la glicemia è l'insulina prodotta dal pancreas.
Misuratore glicemia

Diario Della Glicemia: Diario per Diabetici. Annota i tuoi valori di Autocontrollo della Glicemia: Schede Settimanali con spazi giornalieri per annotare i pasti ed i valori glicemici. 53 Schede.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Valori di riferimento

Insulina valori glicemici Per quanto riguarda la glicemia, valori di riferimento sono compresi tra 60-110 mg/dl. Il valore medio di glicemia in un individuo sano deve essere compreso tra 80-90 mg/dl. Se il livello di glucosio presente nel sangue è inferiore o superiore all'intervallo 60-110 mg/dl si parla di iperglicemia e di ipoglicemia. La glicemia è regolata da alcuni ormoni come insulina, glucagone e adrenalina. Spetta all'insulina il compito di regolare la presenza di zuccheri nel sangue. Se il pancreas non è più in grado di produrre insulina, il glucosio tende ad aumentare. Secondo l'associazione diabetologica americana, se i valori glicemici sono superiori di 126 mg/dl, l'individuo presenta i primi sintomi del diabete, valori superiori a 200 mg/dl configurano il diabete che va curato immediatamente e richiede subito un consulto medico.

  • Cibi adatti per i diabetici Il diabete è una malattia caratterizzata da livelli di glucosio nel sangue troppo alti (iperglicemia). È causato da predisposizione genetica e fattori come l'obesità, il sovrappeso e l'alimentazione t...
  • Importanza di insulina e di glucagone Il glucosio è uno zucchero essenziale per il corretto funzionamento dell'organismo perché è la fonte di energia principale e rapidamente utilizzabile. La corretta assimilazione di glucosio avviene per...
  • controllo glicemia La glicemia a digiuno è un esame che permette di controllare il nostro metabolismo degli zuccheri. Una volta ingeriti, questi, a livello intestinale, vengono lavorati e scissi in molecole di glucosio...
  • misurare glicemia La glicemia è un fattore numerico che definisce la concentrazione di zuccheri nel sangue.Nella pratica clinica tale valore diventa fondamentale per diagnosticare eventuali patologie endocrine, che alt...

Diario Della Glicemia: Diario per Diabetici. Annota i tuoi valori di Autocontrollo della Glicemia: Schede Settimanali con spazi giornalieri per annotare i pasti ed i valori glicemici. 53 Schede.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Alimentazione

Legumi glicemia Per mantenere la glicemia valori di riferimento bisogna diminuire la quantità di zuccheri. Di solito si commette la scorrettezza di pensare che sia sufficiente rimuovere dall'alimentazione i dolciumi, per abbassare il glucosio presente nel sangue, ma non è così, dal momento che lo zucchero è contenuto in differenti cibi, non soltanto quelli di pasticceria. Ci sono nutrimenti che non devono mancare nella dieta, ma vanno consumati con moderazione come: frutta fresca, verdura a foglia larga, pane, pasta, riso e patate. È necessario consumare più volte a settimana i legumi e il pesce. Per quanto riguarda la carne, è preferibile adoperare quella bianca e magra. Bisogna bandire: burro, strutto e panna. Per il condimento va utilizzato l'olio extravergine, vanno evitate bibite gassate e caffè.


Glicemia valori: Glicemia glicata

Attività fisica Il medico ad un paziente che presenta un valore di glicemia leggermente superiore all'intervallo 60/110 mg/dl può prescrivere l'emoglobina glicata. L'esame consiste in un prelievo di sangue a digiuno e permette di monitorare il diabete nel tempo. Se il paziente sta seguendo un trattamento terapeutico per curare il diabete, il test dell'emoglobina glicata, permette di avere un controllo medio della glicemia nei 2-3 mesi precedenti a quando è stato eseguito il test, così da valutare l'efficacia della terapia in atto. L'emoglobina è compresa tra 4%-6%. L'emoglobina glicata mmol/mol è compresa tra 20-42. Valori leggermente superiori indicano una fase di pre-diabete, che potrebbe trasformarsi nel tempo in diabete conclamato se non si cambia stile di vita facendo attività fisica e seguendo una corretta alimentazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO