Sindrome di raynaud

Quali sono le caratteristiche della sindrome di Raynaud

Tra le malattie rare che possono colpire l’apparato cardiocircolatorio si ricorda la sindrome di Raynaud: si tratta di una patologia che interessa le arterie e le fa restringere con il passare del tempo. Dato che questi sono i vasi sanguigni adibiti al trasporto del sangue dal cuore al resto dell’organismo, i brevi episodi di vasospasmo provocati da questa malattia comportano un ridotto flusso ematico verso le estremità dell’organismo. Molto spesso i soggetti che sono affetti dalla sindrome di Raynaud hanno problemi alle dita delle mani, mentre quelle dei piedi sono colpite da un ridotto apporto di sangue nel 40% dei casi. In situazioni molto rare questa patologia interessa altre estremità del corpo umano, ad esempio il naso, le labbra, i capezzoli e le orecchie. Inoltre si distingue tra due tipologie di disturbo a seconda della gravità dei sintomi.
Persona affetta dalla sindrome

Therma Glove - Guanti termici 100% pura seta per ciclismo, sci, dog sitting, giardinaggio e attività all'aperto, compatibili con smartphone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,61€


Quali sono le forme della sindrome di Raynaud

Il freddo e il manifestarsi degli attacchi A seconda della causa, della gravità dei sintomi e della diagnosi si distinguono due forme di sindrome di Raynaud: infatti si parla di tipologia primaria quando i medici non riescono a determinare quale sia la causa della patologia. Ciò avviene in numerosi casi, tuttavia esistono eventualità nelle quali la malattia è provocata da altri fattori oppure da un altro fattore. In questi casi si parla della forma secondaria oppure del fenomeno di Raynaud. Anche se la forma primaria risulta maggiormente frequente, molto spesso comporta sintomi meno gravi rispetto alla seconda tipologia. Tuttavia, in entrambi i casi, gli attacchi si possono manifestare a seguito di una forte situazione di stress oppure da basse temperature. In alcuni casi è sufficiente una breve situazione di freddo oppure dei minimi cambiamenti di temperatura.

  • bendaggio alluce L’alluce valgo è una patologia del piede, una delle più comuni. Si presenta con una deformità del primo dito, il metatarso, che tende a sporgere e spostarsi verso le altre dita, mentre sul lato intern...
  • dermatologo La pelle è il nostro schermo protettivo e uno strumento attraverso il quale si manifestano precise patologie provenienti dall’interno del nostro organismo. L’epidermide secerne acqua e liquidi, regola...
  • melanina La cute è una struttura molto complessa caratterizzata da numerose cellule, come i cheratinociti e i melanociti. Essi contengono l'enzima tirosinasi necessario per la formazione della melanina. La mel...
  • denti La carie dentaria è una vera e propria malattia che colpisce qualsiasi tipo di dente, anche se in particolare essa si sviluppa di più in molari e premolari. Qualsiasi dente ne può restare infetto poic...

OFFERTA 40 PAIA SCALDAMANI HAND WARMER PER SPORT ONLY HOT AUTORISCALDANTE BUSTINA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Quali sono i sintomi e i segni della malattia

Lieve sindrome di Raynaud Le persone affette dalla sindrome di Raynaud, sia nella forma primaria che in quella secondaria, presentano un’interruzione totale oppure parziale della circolazione del sangue diretta verso le zone colpite ogni volta che si manifesta un attacco. Di conseguenza, per un breve periodo di tempo, la pelle delle dita delle mani e dei piedi diventa biancastra o bluastra. Una volta che la situazione torna alla normalità e il sangue riprende a circolare, le zone colpite cominciano a pulsare, assumono una colorazione rossa e possono formicolare, intorpidire o essere colpite da una sensazione di bruciore. Nella maggior parte dei casi i pazienti non sono affetti da disabilità permanenti oppure da danni ai tessuti, tuttavia possono manifestarsi problemi ed effetti collaterali se gli attacchi sono di una certa gravità.


Sindrome di raynaud: Quali sono le cause della sindrome di Raynaud

Persona con la sindrome di Raynaud Nella maggior parte dei casi i pazienti affetti da sindrome di Raynaud presentano la forma primaria, che risulta molto spesso soltanto un fastidio di leggera entità, facile da gestire e da tenere sotto controllo. Circa il 5% della popolazione degli Stati Uniti è affetto da questo problema, anche se in forma lieve. Invece la tipologia secondaria è difficile da tenere sotto controllo ed è necessario curare la patologia a monte per poter eliminare il problema. Infatti le cause di questa malattia possono essere varie e molto diverse tra loro. Ad esempio i fattori scatenanti sono i traumi alle mani e ai piedi, l'artrite reumatoide, le patologie che causano danni ai nervi che controllano le arterie oppure gli stessi vasi sanguigni delle mani e dei piedi. I danni ai nervi delle estremità corporee possono essere provocati anche da movimenti ripetitivi o dall’esposizione a particolari sostanze chimiche.



COMMENTI SULL' ARTICOLO