Ritenzione idrica sintomi

Che cos'è la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un problema davvero molto diffuso che colpisce soprattutto le donne. Infatti basti pensare che il 30% della popolazione femminile italiana ne è affetta. Il disturbo si manifesta nelle zone del corpo dove si tende ad accumulare il grasso come le gambe, la pancia o l'addome. Questo problema è spesso sottovalutato, poiché sono in molti quelli che credono che la patologia si limiti a causare semplici inestetismi come la cellulite, ignorando invece che potrebbe comportare seri problemi circolatori. E' quindi consigliato, qualora dovessero presentarsi tutti i ritenzione idrica sintomi, di contattare il proprio medico curante, per farsi prescrivere tutte le analisi e i test che possano confermare la presenza di questo disturbo e qualora se ne dovesse presentare l'esigenza, prescrivere una cura.
Bicchiere d'acqua

Ormodal 1 - 60 compresse - Estratti vegetali e vitamina D3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,8€


Le cause della ritenzione idrica

Abuso di alcolici Le cause della ritenzione idrica possono essere molte e delle più disparate. Infatti la manifestazione del disturbo potrebbe indicare che il paziente abbia semplicemente adottato uno stile di vita sbagliato che contempla l'abuso di alcolici e di sostanze nocive per il nostro organismo, oppure che si segue una dieta che non si confà alle proprie necessità, carica di grassi e di alimenti troppo salati. Anche l'abuso di farmaci o di sigarette può essere alla radice di questo disturbo. Ma la malattia potrebbe anche indicare che si soffre di gravi disfunzioni cardiache o renali che alterano il normale funzionamento del proprio corpo, causando questo tipo di problemi. Anche il sovrappeso può comportare la presenza di questa patologia siccome quest'ultimo rallenta la diuresi, non favorendo lo smaltimento dei liquidi in eccesso, che rimangono nel nostro corpo.

  • dolore stomaco Tra le diverse problematiche che interessano lo stomaco, la più comune e diffusa, è certamente la gastrite acuta. Questo tipo di patologia, si manifesta con un’infiammazione della mucosa gastrica, (da...
  • colite ulcerosa La colite ulcerosa è un’infiammazione dell’intestino, più in particolare parte come infiammazione dell’intestino crasso che sarebbe la parte centrale di tutto l’intestino. Colpisce dapprima l’intesti...
  • infiammazione del colon La colite ulcerativa, o più comunemente conosciuta come “colite ulcerosa”, è un’infiammazione di tipo cronico di buon tratto del colon e può estendersi anche fino all’intestino retto attraverso l’este...
  • Avere un figlio Ogni donna nasce con la convinzione che un giorno potrà diventare mamma. E' alquanto difficile ritrovare persone della sfera femminile che non sognano di poter mettere alla luce un figlio, si andrebbe...

Sissel 140001 Cuscino Gambe, Unisex – Adulto, Bianco, 65 x 516 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,98€


Ritenzione idrica sintomi

Sale I ritenzione idrica sintomi sono molti e tutti parecchio diversi fra loro. Il più comune è la manifestazione di un edema nelle zone del corpo che sono maggiormente interessate da questo disturbo. Il proprio medico curante, qualora sospetti l'esistenza di questo disturbo le cui cause inizialmente risultano quasi sempre ignote, potrebbe prescrivere molti test il più comune dei quali è l'esame del peso dell'urina. Infatti molto spesso quando si soffre di questo disturbo non si urina molto, non riuscendo in questo modo a liberarsi di tutte le tossine che si sono accumulate nel proprio corpo durante il giorno, motivo per il quale molto spesso si associa questo disturbo alle malattie renali. Un altro sintomo molto comune è l'insorgenza di alcuni inestetismi come la cellulite nelle zone del corpo dove si tende ad accumulare i grassi come l'addome, le coscie e le gambe.


Le cause della ritenzione idrica

Dieta bilanciata Le cure più comuni, qualora la ritenzione idrica non si sia manifestata come una conseguenze di malattie più gravi, sono soprattutto la correzione di abitudini sbagliate come l'abuso di alcolici. Inoltre è molto probabile che il proprio medico prescriverà una dieta povera di grassi e di sali e carica di alimenti che favoriscono la diuresi, aiutandoci in questo modo a espellere le tossine che si sono accumulate nel nostro corpo e che potrebbero essere molto nocive per il nostro organismo. E' sempre consigliato fare attività fisica leggera e regolare. A questo proposito sono sconsigliati sport come l'aerobica o la pallavolo e in generale tutti gli sport che prevedono un contatto costante con il suolo, mentre è molto consigliato il nuoto. Per le donne è anche consigliato non usare scarpe con tacchi molto alti, siccome non favoriscono una corretta circolazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO