Fitte alla milza

Cosa provoca le fitte alla milza

Le fitte alla milza si definiscono con il termine medico splenalgia e stanno ad indicare dei forti dolori che riguardano l'organo indicato o la zona circostante. La milza è collocata nelle vicinanze del diaframma tra rene e stomaco, per questo motivo risulta difficoltoso comprendere se il dolore avvertito provenga effettivamente dalla milza o dagli organi circostanti. Le fitte alla milza sono comuni soprattutto se ci si improvvisa runners senza avere un adeguato allenamento. Dopo essersi avventurati in una corsa improvvisata capita di avvertire un dolore al fianco sinistro che obbliga ad una sosta forzata e che potrebbe essere scambiato per un infarto, se non fosse ben localizzato. In questo caso il dolore passa dopo un po' di riposo e la regolarizzazione del respiro se le fitte non passano è necessario approfondire.
Fitte milza

Serbatoio,Maglietta senza maniche femminile The dark side of the beer (XX-Large Nero Multicolore)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,77€
(Risparmi 2,69€)


Patologie legate alle fitte alla milza

Dolori milza Le fitte alla milza o splenalgia possono essere il sintomo di una malattia pregressa, le più comuni sono:

La mononucleosi, patologia virulenta caratterizzata da febbre, tosse infiammazione della gola, ingrossamento dei linfonodi e della milza.

La toxoplasmosi, infezione con sintomatologia simile alla mononucleosi con infiammazioni, ingrossamento della milza e dolori.

Anche le patologie epatiche come epatiti e cirrosi epatica che provocano le fitte alla milza per la difficoltà del sangue a defluire dalla milza al fegato a causa della malattia.

La splenalgia in caso di anemie è provocata dal lavoro raddoppiato a cui è sottoposta la milza per eliminare i globuli rossi alla fine del ciclo vitale.

Endocardite, che obbliga la milza ad un super lavoro per produrre un maggior numero di anticorpi e sconfiggere l'infezione che colpisce le cavità cardiache.

  • Male milza La milza è un organo fondamentale per il buon funzionamento del sistema linfatico: esso infatti è in grado di immagazzinare il sangue e smaltire i globuli rossi vecchi e, inoltre, produce gli anticorp...
  • Cervello ed intestino sono collegati Stress, cattive abitudini alimentari e periodi di forte ansia spesso si ripercuotono sull'intestino. Questo organo, infatti, ospitando moltissime cellule nervose, si è conquistato l'appellativo di "ce...
  • cerotto per vescica al tallone Le vesciche sono dei rigonfiamenti e infiammazioni fastidiosi che interessano le parti maggiormente sollecitate quando si esegue uno sforzo fisico e cioè le mani e i piedi. Le mani sono soggette alla ...
  • ceretta Con l'arrivo della bella stagione non c'è solo l'esigenza di rimettersi in forma in vista della prova bikini, ma molte donne inizieranno a sperimentare nuove tecniche di depilazione che possano consen...

Adiva Entero 7,5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,56€


Cause non patologiche delle fitte alla milza

Posizione milza Non sempre le fitte alla milza sono sintomo di una patologia in atto, il dolore potrebbe anche avere cause benigne e scomparire senza danni dopo pochi minuti dalla comparsa. Solitamente la splenalgia avviene dopo un forte sforzo fisico come per esempio, dopo una lunga corsa in particolar modo per soggetti non preparati fisicamente a tale prova. Ma perché insorge il dolore improvviso? La scienza ancora non ha una spiegazione certa ma la più probabile e logica sembra essere data dalla teoria che lo sforzo fisico porti una notevole affluenza di sangue ai muscoli provocando una leggera ischemia alla milza. Un'altra opinione è basata sull'idea che il respiro affannato durante uno sforzo fisico, opprima la milza.


Fitte alla milza: Diagnosi, trattamento e terapie

Dolori addominali Una volta accertato che le fitte alla milza non sono patologiche basterà seguire alcuni accorgimenti per far si che non si ripetano. Prima di tutto è importante effettuare un periodo di riscaldamento prima di qualsiasi attività fisica, allenarsi senza esagerare e non andare oltre le proprie possibilità aumentando di volta in volta gli obbiettivi. Se il dolore è continuo e senza motivo apparente, è necessario recarsi dal medico di famiglia che provvederà ad accertarsi delle reali cause delle fitte alla milza e stabilita le opportune cure farmacologiche. Se gli episodi dolorosi alla milza si fanno sentire durante la gravidanza è molto probabile che sia a causa dell'anemia, disturbo molto diffuso durante la gestazione, problema temporaneo che scomparirà spontaneamente senza complicazioni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO